Oligomenorrea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Oligomenorrea
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 626.1
ICD-10 (EN) N91.5

Con il termine oligomenorrea si intende un'alterazione del ritmo del ciclo mestruale.

Durata del ciclo mestruale[modifica | modifica sorgente]

Fisiologia[modifica | modifica sorgente]

In condizioni fisiologiche (in donne in età fertile ed al di fuori del periodo gravidico e di quello puerpuerale) l'intervallo tra una mestruazione e quella successiva può oscillare tra i 23 ed i 35 giorni, con una durata delle perdite ematiche non superiore ad 8 giorni.

Patologia[modifica | modifica sorgente]

Per oligomenorrea si intende la ricorrenza delle mestruazioni ad intervalli di tempo superiori ai 35 giorni ma inferiori a 3 mesi (oltre i quali si parla di amenorrea, ovvero di sospensione prolungata del ciclo mestruale). Si parla di oligo-amenorrea quando si alternano cicli molto lunghi ad assenza di ciclo per più di 3 mesi.

Eziologia[modifica | modifica sorgente]

Ritardi mestruali che non siano imputabili ad una gravidanza (che deve quindi essere esclusa tramite il relativo test) e che abbiano carattere di sporadicità sono riferiti frequentemente: legati a fattori contingenti di difficile valutazione (ad esempio situazioni di stress fisico e psicologico, diete o cambi di stagione) non rivestono significato patologico. Al contrario il persistere di cicli ritardati deve essere oggetto di indagini adeguate da parte del medico specialista in quanto si potrebbero configurare:

Fattori di rischio[modifica | modifica sorgente]

  • Infertilità (incapacità di portare a termine una gravidanza in una donna non sterile)
  • Osteoporosi
  • Malattie cardiovascolari
  • Cancro uterino
  • Diabete mellito di tipo 2

Clinica[modifica | modifica sorgente]

  • cicli mestruali ad intervalli maggiori di 35-36 giorni;
  • flusso mestruale insolitamente leggero;
  • cicli mestruali irregolari con flusso imprevedibile - solo dai 4 ai 9 cicli l'anno;
  • difficoltà a concepire - infertilità;
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina