Nummio Tusco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nummio Tusco (latino: Nummius Tuscus; fl 295-303; ... – ...)  fu un uomo politico dell'Impero romano..

Era probabilmente figlio di Marco Nummio Tusco, console nel 258 e cugino di Marco Nummio Ceionio Annio Albino.

Fu console nel 295, curator aquarum et miniciae tra il 295 e il 302, praefectus urbi nel 302-303.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Predecessore
Gaio Flavio Valerio Costanzo Cesare,
Gaio Galerio Valerio Massimiano Cesare
Console romano
295
con Gaio Annio Anullino
Successore
Imperatore Cesare Gaio Aurelio Valerio Diocleziano Augusto VI,
Gaio Flavio Valerio Costanzo Cesare II
Predecessore
Elio Dionisio
Praefectus urbi
19 febbraio 302-12 settembre 303
Successore
Giunio Tiberiano