Négone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'ingresso frontale del Négone di Madrid.

Négone è un gioco di realtà interattiva creato dalla compagnia spagnola DifferendGames. Il primo gioco Négone fu chiamato “La Maquina” (La Macchina) e si trovava al Centro Comercial Nassica a Getafe, a sud di Madrid, e fu chiuso nel 2005. Questa era la versione 1.0.

Successivamente fu creata la versione 2.0, che fu costruita a Madrid il 27 ottobre 2005, vicino allo stadio Santiago Bernabeu e venne chiamato "La Fuga".

Négone “La Fuga”[modifica | modifica sorgente]

Il gioco ha più di 20 stanze/scene, che replicano una prigione futuristica del XXXI secolo, chiamata Mazzinia. Le stanze creano una grande atmosfera con la loro estetica, il gioco di luci e gli effetti sonori, riuscendo a fare immergere il giocatore nel gioco a pieno.

L'ambientazione di “La Fuga”[modifica | modifica sorgente]

La storia porta il giocatore nel XXXI secolo. È tenuto prigioniero nella prigione più sicura del mondo, e il suo scopo è scappare. In questo periodo un'istituzione globale controlla la Terra intera, usando sofisticati meccanismi di controllo per dominare l'umanità. Chiunque venga sospettato di pensiero indipendente viene arrestato. Mazzinia è la prigione in cui massima sicurezza e tecnologia controllano tutto.

Il gioco[modifica | modifica sorgente]

Prima di entrare nel gioco, ogni giocatore riceve all'entrata un piccolo computer da polso e una tessera personale. Il computer permette di interagire con l'ambiente circostante. Consente anche di memorizzare informazioni riguardo alle azioni dell'utente usando RFID e tecnologie agli infrarossi. Usando la tessera personale, il giocatore carica di volta in volta i dati delle sue partite precedenti nel computer da polso, come i punteggi delle precedenti sessioni ecc.

L'esperienza si svolge in un ambiente al chiuso in stanze a tema. Il giocatore deve proseguire attraverso le stanze, interagendo con l'ambiente per raggiungere gli obiettivi di gioco. Questo viene fatto dal giocatore superando prove fisiche e risolvendo rompicapi, guadagnando punti proseguendo la missione.

Iniziando da un gruppo di celle, il giocatore si dovrà fare strada nei condotti dei rifiuti, aree di servizio e stanze di decontaminazione per raggiungere aree vietate come i laboratori, l'arsenale (pieno di raggi laser da schivare) e tante altre.

Tutte le prove richiedono concentrazione, immaginazione e talento, e una velocità di reazione visto che il tempo a disposizione è limitato. Nella partita i giocatori verranno aiutati da un gruppo di ribelli chiamato Commando Mazzinia Libera, che vi aiuterà dall'esterno. Seguendo le loro indicazioni avranno qualche possibilità in più di scappare.

L'utente poteva continuare a giocare anche via internet o con il telefono cellulare attraverso l'applicazione online del gioco.

[modifica | modifica sorgente]

A causa della crisi economica che imperversa per l'Europa, i proprietari di Négone sono stati costretti a chiudere i battenti domenica 10 maggio 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]