Mobile Suit Gundam SEED Destiny

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Mobile Suit Gundam SEED Destiny
serie TV anime
Athrun Zala uno dei protagonisti della serie
Athrun Zala uno dei protagonisti della serie
Titolo orig. 機動戦士ガンダム
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Regia Mitsuo Fukuda
Sceneggiatura Chiaki Morosawa
Character design Hisashi Hirai
Mecha design
Studio Sunrise
Musiche Toshihiko Sahashi
Reti MBS, TBS
1ª TV 9 ottobre 2004 – 1º ottobre 2005
Episodi 50 (completa)
Episodi it. inedito
Doppiaggio orig.
  • direttore
  • assistente

(機動戦士ガンダム SEED Destiny, Kidō Senshi Gandamu Shīdo Desutinī, letteralmente Guerriero Mobile Gundam SEED Destiny, spesso abbreviato in "Gundam SEED Destiny") è un anime televisivo giapponese. Appartiene alle metaserie di Gundam iniziate nel 1979, ma si svolge in una linea temporale alternativa chiamata Era Cosmica (Cosmic Era).

Questa serie è ambientata due anni dopo il termine della precedente serie Mobile Suit Gundam SEED e presenta molti personaggi della serie precedente, ma introducendo anche nuovi personaggi in ruoli principali. È composta da 50 episodi trasmessi in Giappone a partire dal 9 ottobre 2004 fino al 1º ottobre 2005 sulle stazioni televisive della JNN.

Inedita in Italia.

Cast[modifica | modifica sorgente]

Staff[modifica | modifica sorgente]

  • Regista: Fukuda Mitsuo
  • Sceneggiatore: Morosawa Chiaki
  • Character Designer: Hirai Hisashi
  • Mechanical Designer: Okawara Kunio, Yamane Kimitoshi
  • Design Works: Fujioka Kenki
  • Direttore artistico: Ikeda Shigemi
  • Direttore dei suoni: Fujino Sadayoshi
  • Musiche: Sahashi Toshihiko
  • Produttore: Takeda Seiji (MBS), Sato Hiroyuki (Sunrise)

Trama[modifica | modifica sorgente]

Per informazioni sull'ambientazione vedi Fazioni della Cosmic Era, per gli eventi vedi Seconda guerra di Bloody Valentine.

Musiche[modifica | modifica sorgente]

Sigle di apertura[modifica | modifica sorgente]

Sigle di chiusura[modifica | modifica sorgente]

  • Reason di Nami Tamaki (ep. 1-13)
  • Life Goes On di Mika Arisaka (ep. 14-25)
  • I Wanna Go to a Place... di Rie Fu (ep. 26-37)
  • Kimi wa boku ni niteiru (You Resemble Me) di See-Saw (38-50)

Altre musiche[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga