Mean Machine (U.D.O.)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mean Machine
Artista U.D.O.
Tipo album Studio
Pubblicazione 10 gennaio 1988
Durata 40 min : 50 s
Dischi 1
Tracce 11
Genere Heavy metal
Etichetta RCA
Produttore Marc Dodson
Registrazione Dierks Studios, Colonia, Germania, 1988
U.D.O. - cronologia
Album precedente
(1987)
Album successivo
(1990)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Allmusic 3/5 stelle
Encyclopaedia Metallum 78/100[1]

Mean Machine è il secondo album della band heavy metal tedesca U.D.O..

Il disco, pubblicato nel 1988, è stato nuovamente registrato nei Dierk Studios e prodotto da Marc Dodson.

A dispetto del primo album, sono cambiati tre membri della formazione originale, lasciando quindi il frontman Udo Dirkschneider e il chitarrista Mathias Dieth.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. "Don't Look Back"
  2. "Break The Rules"
  3. "We're History"
  4. "Painted Love"
  5. "Mean Machine"
  6. "Dirty Boys"
  7. "Streets On Fire"
  8. "Lost Passion"
  9. "Sweet Little Child"
  10. "Catch My Fall"
  11. "Still in Love With You"

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ U.D.O. - Mean Machine - Reviews - Encyclopaedia Metallum: The Metal Archives
Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal