Mayday

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Mayday (disambigua).
Un'imbarcazione specializzata per il soccorso.

La parola mayday[?·info] è utilizzata in radiofonia, da parte di un'imbarcazione o di un velivolo, per indicare un'immediata necessità di aiuto. Il segnale internazionale di richiesta d'aiuto consiste nell'enunciazione della parola mayday, la cui origine è da riscontrarsi nell'espressione francese «venez m'aider!» (venite ad aiutarmi) o «m'aidez!» (aiutatemi)[1] .

Origine e uso[modifica | modifica sorgente]

Tale espressione fu proposta nel 1923 da Frederick Stanley Mockford presso l'aeroporto di Croydon (Londra), come deformazione anglofona dell'espressione francese "m'aider" per esser meglio compresa anche dai non francofoni, ed è in utilizzo dal 1927.

In caso d'emergenza, la trasmissione di questo particolare segnale è allo scopo di assicurare riconoscimento alla chiamata radiotelefonica d'emergenza da stazioni di ogni nazionalità. La parola-chiave "mayday" va usata solo a bordo di un'imbarcazione o di un velivolo in immediato pericolo di naufragio, di collisione e comunque in tutti i casi in cui sussista pericolo immediato di morte.

In ambiente marino il canale radio VHF utilizzato per le chiamate di soccorso è il canale 16.

Esempio di una richiesta di soccorso: «MAYDAY, MAYDAY, MAYDAY, qui imbarcazione AZZURRA, alfa zulu zulu uniform romeo romeo alfa. Chiedo soccorso per falla su scafo. Nostra posizione 44° 09' 23.64" latitudine Nord, 13° 55' 20.59" longitudine Est.»

Altre espressioni per la richiesta di aiuto[modifica | modifica sorgente]

Mayday Relay[modifica | modifica sorgente]

Il mayday relay è una richiesta di soccorso grave ma indiretto, ovvero quando si fa da tramite per chi ha effettivamente bisogno di aiuto. Può accadere infatti che chi è nella stretta necessità di lanciare un mayday sia per qualche motivo impossibilitato a farlo, per esempio a causa della rottura dell'apparato radio VHF, per la poca portata dell'apparato stesso oppure perché coperti da qualche isola che blocca l'invio del segnale.

In questo caso, ad esempio, una piccola imbarcazione con un VHF portatile che diffonde segnali nel raggio di 5 miglia può lanciare un mayday che potrebbe non essere captato dalle capitanerie di porto, fuori dal raggio di azione del trasmettitore. Una nave di passaggio, sentendo il mayday con apparati radio più potenti, può però fare da "ponte" e diffondere il mayday proprio attraverso un mayday relay.

Esempio: «MAYDAY RELAY, MAYDAY RELAY, MAYDAY RELAY, qui nave ASTRA, alfa sierra tango romeo alfa, trasmettiamo richiesta di soccorso di imbarcazione AZZURRA, alfa zulu zulu uniform romeo romeo alfa, per falla su scafo. Loro posizione 44° 09' 23.64" latitudine Nord, 13° 55' 20.59" longitudine Est.»

Securité[modifica | modifica sorgente]

Il termine securité è utilizzato per trasmettere informazioni utili a terzi, al fine di segnalare possibili cause di pericolo.

Vengono segnalate con questo sistema tutte quelle situazioni che potrebbero generare danni ad altri velivoli o ad altre imbarcazioni, come ad esempio relitti, onde anomale, tempeste improvvise oppure oggetti alla deriva come grossi tronchi o container galleggianti.

Esempio: «SECURITÉ, SECURITÉ, SECURITÉ, qui imbarcazione AZZURRA, alfa zulu zulu uniform romeo romeo alfa. Avvistiamo grosso tronco galleggiante alla deriva in posizione 44° 09' 23.64" latitudine Nord, 13° 55' 20.59" longitudine Est»

Pan Pan[modifica | modifica sorgente]

La formula pan pan (dal francese "panne") si usa per richiedere un soccorso non urgente, a seguito di situazione non grave e in cui non vi sia pericolo di vita imminente, come ad esempio la richiesta di un rimorchio a causa dell'esaurimento di carburante.

Esempio: «PAN PAN, PAN PAN, PAN PAN, qui imbarcazione AZZURRA, alfa zulu zulu uniform romeo romeo alfa. Richiesta di rimorchio in porto più vicino causa esaurimento carburante. Nostra posizione 44° 09' 23.64" latitudine Nord, 13° 55' 20.59" longitudine Est»

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Online Etymology Dictionary

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]