Maybach Exelero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maybach Exelero
Maybach-exelero-stuttgart.jpg
Descrizione generale
Costruttore Germania  Maybach
Tipo principale Coupé
Produzione nel 2005
Esemplari prodotti 2
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 5.895 mm
Larghezza 2.140 mm
Altezza 1.390 mm
Passo 3.390 mm
Massa 2.730 kg
Altro
Stile Fredrik Burchhardt
Stessa famiglia Maybach W240
Maybach Exelero IAA 2005.jpg

La Maybach Exelero è un'automobile ad alte prestazioni presentata nel 2005, progettata dalla Maybach-Motorenbau e costruita in due esemplari unici dalla fabbrica artigiana torinese Stola.

Il contesto[modifica | modifica wikitesto]

La storia della Exelero affonda le sue radici nel lontano 1938, quando la Casa tedesca approntò un prototipo di berlinetta aerodinamica allo scopo di collaudare un nuovo modello di pneumatici ad alte prestazioni fabbricato all'epoca dalla Fulda Tyres, la nota Casa produttrice di pneumatici per autovetture ed altri mezzi di trasporto. La partnership tra i due marchi, così stretta all'epoca, tornò più vivida che mai quasi settant'anni dopo, e precisamente nel 2005, quando la Maybach, tornata in attività tre anni prima con la super-ammiraglia 57.

La volontà, da parte della Fulda, di testare e promuovere il suo ultimo pneumatico ad alte prestazioni, fu alla base della rinnovata collaborazione tra quest'ultima e la Maybach stessa. Cominciò così un nuovo progetto destinato alla realizzazione di un nuovo prototipo sperimentale. Per quanto riguarda le linee della nuova vettura, esse nacquero dalla collaborazione fra il Politecnico di Design di Pforzheim ed il Centro Stile della DaimlerChrysler, cui il marchio Maybach è appartenuto fino allo scisma tra Daimler e Chrysler ed alla successiva nascita della Daimler AG (a partire da tale evento, sarebbe stata proprio la Daimler AG a detenere il marchio Maybach). Da tale collaborazione scaturì un corpo vettura assai profilato, imponente ma non per questo poco filante, anzi, i suoi 5.89 metri di lunghezza erano decisamente ben dissimulati, grazie anche agli enormi cerchi in lega da ben 23 pollici con pneumatici 315/25 ZR23. Si trattava di una coupé a due posti dalle linee aggressive e spigolose, il cui assemblaggio venne affidato alla Carrozzeria Stola di Torino.
Come base meccanica per la Exelero, si scelse quella della 57, con avantreno a bracci trasversali e retrotreno a bracci multipli. Il propulsore era anch'esso direttamente derivato dal potente V12 biturbo da 5980 cm³ e da 650 CV che già equipaggiava la 57 ed anche la sua versione a passo lungo, la 62. Ma in questo caso venne ulteriormente potenziato, arrivando ad erogare 700 cavalli (514 kW) a 5000 giri/min ed una coppia massima di 1020 Nm a 2500 giri/min. Le prestazioni dichiarate erano di 350 km/h per la velocità massima, mentre l'accelerazione da 0 a 100 km/h richiedeva 4"4. Quest'ultimo dato, che può apparire non eccezionale per una vettura di tale potenza, era giustificato dall'enorme massa che il propulsore doveva spingere, pari a 2.660 kg.

Durante i test effettuati con gli pneumatici Fulda (che tra l'altro portavano lo stesso nome della vettura), la Exelero raggiunse una velocità massima di 351,45 km/h.

La Exelero nei media[modifica | modifica wikitesto]

  • Il cantante Jay-Z guida questa Maybach nel suo video "Lost One";
  • Compare nell'episodio "Una vacanza da sogno" (titolo originale: "Freundschaft") della serie "Squadra Speciale Cobra 11" andata in onda per la prima volta in onda il 5 ottobre 2006 sulla Tv tedesca RTL.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili