Maurice de Guérin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Georges-Pierre-Maurice de Guérin

Georges-Pierre-Maurice de Guérin (Andillac, 5 agosto 1810Andillac, 19 luglio 1839) è stato un poeta francese, fratello della scrittrice Eugenie.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato in una famiglia di antico capostipe linguadociano nel castello di Cayla, studiò presso il seminario minore di Tolosa e al Collège Stanislas di Parigi[1].

Alla fine della sua vita, si sposa colla giovane Caroline de Gervain)[1].

Fu legato da amicizia con lo scrittore Jules Amédée Barbey d'Aurevilly, che esercitò una certa influenza sulla sua formazione, e frequento il cenacolo di Félicité de Lamennais alla Chênaie.

Lasciò numerose lettere, i poemetti in prosa Le Centaure (ammirabile canto[1]) e La Bacchante, il Journal e altre opere dalle quali traspira il suo carattere profondamente religioso.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c ENCYCLOPÆDIA UNIVERSALIS, THESAURUS INDEX**, FRIEDMAN - PHILIPPE, page 1295, Paris, 1985

Controllo di autorità VIAF: 100175651 LCCN: n50035584