Matteo Salvi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ritratto di Matteo Salvi.

Matteo Salvi (Botta di Sedrina, 24 novembre 1816Rieti, 18 ottobre 1887) è stato un compositore e regista teatrale italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato in provincia di Bergamo, è stato allievo di Gaetano Donizetti; è famoso soprattutto per aver completato la musica dell'opera incompleta di Donizetti Il duca d'Alba; essa fu eseguita in pubblico nel 1882, quarant'anni dopo la morte di Donizetti. Salvi è considerato l'autore dell'aria tenorile "Angelo casto e bel" di tale opera, anche se fu aiutato nella ricostruzione della musica di Donizetti da altri compositori, tra cui Amilcare Ponchielli.

Opere principali[modifica | modifica sorgente]

  • Messa: a voci sole con accompagnamento d’organo
  • Cantata per soli e coro con orchestra: la gloria e la musica apoteosi di Mayr

Opere Liriche[modifica | modifica sorgente]

  • La prima donna 1843; libretto di Carlo Guaita.
  • Lara, Teatro alla Scala, 1843; libretto di Leopoldo Tarentini dedicata a Johann Simon Mayr.
  • I Burgravi 1845; libretto di Giacomo Sacchèro.
  • Caterina Howard 1847; libretto di Giorgio Giachetti.

Controllo di autorità VIAF: 4773961 LCCN: nr88007081