Maschio dove sei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maschio dove sei
Artista Sabrina Salerno
Tipo album Studio
Pubblicazione 1996
Durata 37 min : 26 sec
Dischi 1
Tracce 10
Genere Pop rock
Etichetta NAR International
Produttore Sabrina Salerno, Enrico Monti, Massimo Riva
Registrazione 1995-1996
Sabrina Salerno - cronologia
Album precedente
(1991)
Album successivo
(1999)

Maschio dove sei è il titolo del quarto album di inediti di Sabrina Salerno.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Il disco è stato pubblicato nel 1996, dopo una registrazione partita l'anno prima, ed è il primo disco della cantante cantato interamente in italiano; alcune tracce erano tuttavia state in precedenza registrate in inglese, per poi venire ricantate in italiano per la versione definitiva dell'album, come "Gioco perverso", originariamente intitolata "Maybe Your Love".[1] Questo lavoro è inoltre testimone di una nuova svolta di genere per la cantante che dalla musica disco degli anni ottanta è ora arrivata a cantare canzoni di carattere rockeggiante, passando per la dance pop del disco precedente. Il disco è stato prodotto da Enrico Monti, attuale marito della cantante, e Massimo Riva, chitarrista di Vasco Rossi. La stessa Salerno ha dichiarato recentemente che la canzone Palpito d'Amore è stata scritta da Vasco Rossi.[2]

Dall'album sono stati estratti i singoli Fatta e rifatta e Maschio dove sei. Successivamente, l'album è stato ripubblicato due volte: la prima con il titolo Numeri (che includeva la stessa tracklist più il brano Numeri, firmato da Gatto Panceri), la seconda con la tracklist identica ma con il titolo di Fatta e rifatta.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Maschio dove sei - 4:53
  2. Palpito d'amore - 3:56
  3. Fatta e rifatta - 4:13
  4. Cuore - 4:04
  5. Non va - 2:52
  6. La porta è sempre là - 3:49
  7. Alice rivivrà - 3:27
  8. Messico - 3:47
  9. Tango italiano - 3:29
  10. Gioco perverso - 4:56

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.geocities.com/SunsetStrip/Mezzanine/2648/masch.htm [collegamento interrotto]
  2. ^ Intervista VirtualBologna.it
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica