Marian Wróbel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marian Wróbel

Marian Wróbel (Leopoli, 1º gennaio 1907Varsavia, 25 aprile 1960) è stato un compositore di scacchi polacco.

Studiò letteratura e filologia slava a Leopoli e a Varsavia. Nella capitale polacca conobbe Dawid Przepiórka, dal quale trasse incitamenti e suggerimenti per dedicarsi alla composizione di scacchi. Dopo aver lavorato per alcuni anni come insegnante, verso il 1935 fu colpito da una rara malattia della colonna vertebrale, che lo costrinse alla quasi totale immobilità. Trasferito ad impieghi amministrativi, si dedicò con rinnovato impegno alla problemistica e pubblicò un migliaio di problemi, la maggior parte in due e tre mosse, ma anche di aiutomatto e di automatto.

La PCCC (Permanent Commission for Chess Composition) lo nominò Giudice internazionale per la composizione nel 1956 e Maestro internazionale della composizione nel 1959. Molti suoi lavori furono pubblicati negli Album FIDE.

Autore di diversi libri sulla composizione di scacchi, tra cui I misteri del due mosse (Varsavia, 1950) e Un secolo di composizioni polacche: 1855-1955 (Varsavia, 1956).

Tre suoi problemi:

Marian Wróbel
Western Morning News, 1932
1º Premio
a b c d e f g h
8
Chessboard480.svg
a8 donna del nero
b8 alfiere del nero
c8 alfiere del bianco
d8 torre del nero
e8 cavallo del nero
a7 re del nero
c7 torre del nero
d7 torre del bianco
a6 pedone del bianco
b6 cavallo del bianco
c6 alfiere del nero
a5 torre del bianco
d5 donna del bianco
a4 pedone del bianco
c4 pedone del bianco
e4 pedone del bianco
f2 alfiere del bianco
d1 re del bianco
8
7 7
6 6
5 5
4 4
3 3
2 2
1 1
a b c d e f g h
Matto in due mosse    (11 + 7)
Marian Wróbel
L'Echiquier, 1951
1º Premio
a b c d e f g h
8
Chessboard480.svg
g8 alfiere del nero
e6 pedone del bianco
f6 alfiere del bianco
a5 re del bianco
c5 pedone del bianco
d5 torre del bianco
f5 pedone del bianco
g5 pedone del nero
h5 cavallo del bianco
e4 re del nero
a3 pedone del nero
b3 pedone del bianco
a2 pedone del nero
e2 alfiere del bianco
a1 torre del nero
b1 cavallo del nero
d1 cavallo del bianco
h1 cavallo del nero
8
7 7
6 6
5 5
4 4
3 3
2 2
1 1
a b c d e f g h
Matto in tre mosse    (10 + 8)
Marian Wróbel
Glos Narodu, 1947
1º Premio
a b c d e f g h
8
Chessboard480.svg
b7 pedone del nero
d7 cavallo del bianco
f7 pedone del nero
b6 pedone del nero
e6 pedone del nero
f6 pedone del bianco
b5 pedone del bianco
d5 pedone del bianco
h5 pedone del bianco
c4 pedone del bianco
d4 re del nero
e4 donna del nero
f4 torre del bianco
h4 re del bianco
a3 donna del bianco
h3 pedone del bianco
a2 pedone del bianco
f2 pedone del bianco
b1 alfiere del bianco
c1 torre del bianco
8
7 7
6 6
5 5
4 4
3 3
2 2
1 1
a b c d e f g h
Automatto in tre mosse[1]    (14 + 7)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Si ricorda che nei problemi di automatto, detti anche di "matto inverso", è il nero che dà matto al bianco e non viceversa; il bianco, muovendo per primo, costringe il nero, anche contro la sua volontà, a dargli scacco matto in (al massimo) il numero di mosse stabilito dall'enunciato (in questo caso al massimo tre).

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]