Mare di Ross

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 77°25′17″S 176°08′33″W / 77.421389°S 176.1425°W-77.421389; -176.1425

Antartide: il mare di Ross è nella parte inferiore del continente
Passaggio di un'imbarcazione nel Mare di Ross visto da un elicottero

Il mare di Ross (in inglese Ross Sea) è una profonda baia situata in Antartide tra Terra della regina Victoria e Terra Marie Byrd. Oltre la metà del mare di Ross è costantemente coperta da una spessa coltre di ghiaccio detta barriera di Ross (Ross Ice Shelf) che ha una superficie di circa 500.000 km2.

Il mare di Ross è così chiamato in onore di James Clark Ross, che lo scoprì nel 1841. A ovest del mare di Ross si trova l'isola di Ross sulla quale si trova il Mount Erebus, un vulcano attivo. A est si trova l'isola Roosevelt, e sempre dallo stesso versante est, in un'insenatura si trova la baia di McMurdo che forma un porto naturale libero dai ghiacci nell'estate antartica.

Ai confini della barriera vive un terzo dell'intera popolazione di pinguini di Adelia. Forti tempeste scostano il ghiaccio e si formano vaste superfici di acque libere dette polynyas, queste costituiscono la fonte di sostentamento dei pinguini in quanto il sole provoca la fioritura di microscopiche alghe che costituiscono a loro volta l'alimento principale del krill di cui poi si nutrono i pinguini. Il mare di Ross è il primo e finora unico luogo nel quale sono stati isolati esemplari di Cryothenia amphitreta.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]