Lycogala epidendrum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Lycogala epidendrum
Pink and brown slime molds.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Protista
Phylum Amoebozoa
Classe Mycetozoa
Ordine Liceida
Famiglia Reticulariaceae
Genere ''Lycogala''
Specie ''L. epidendrum''
Nomenclatura binomiale
''Lycogala epidendrum''
(Linnaeus) Fries
Sinonimi

Vedi testo

Lycogala epidendrum, volgarmente conosciuta (in alcuni paesi) come latte di lupo o dentifricio melma, è un mixomycete cosmopolita, che viene spesso erroneamente considerato un fungo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Aethalia su legno marcescente

Gli aethalia[1] o corpi fruttiferi, si presentano disseminati o in gruppi su legno umido marcescente, da giugno a novembre. Questi aethalia sono piccoli, a forma di gocce (come puntaspilli) rosa e poi brune. Finché immaturi secernono una pasta rosa attraverso le pareti esterne allorché rotte. A maturità il colore tende a diventare ancor più bruno. Quando sterili, individui unicellulari si spostano come piccolissime amebe rosse organismi chiamati plasmodi, masse di protoplasma che inglobano batteri, spore, protozoi, e particelle di materia organica morta attraverso fagocitosi (vedi Mycetozoa per maggiori informazioni).

Nelle stadio di plasmodi gli individui sono di colore rossastro ma pressoché invisibili. Quando le condizioni (per la sopravvivenza) cambiano, gli organismi unicellulari si aggregano per mezzo di segnalazioni chimiche fino a formare l'aethalium o corpo fruttifero. La maniera più sintetica di descrivere la sua forma a questo stadio sarebbe una goccia di circa 0,3 cm - 1,5 cm di diametro. Il colore è abbastanza variabile, e va dal rosa-grigio al giallo-bruno o verdastro-nero, con gli individui maturi tendenti infine a tonalità più scure. Può essere rotondo o alquanto schiacciato (per compressione reciproca) con una grana verrucosa o rugosa. Finché immaturo è pieno di un fluido pastoso rosa che a maturità diventa una massa polverosa di minuscole spore grigie. Le spore misurano 6 - 7.5 µm, sono rotonde con una texture reticolata, ed appaiono di colore da ocra a lavanda. I capillitia, elementi sterili nella massa soprale, sono lunghi appiattiti, e si sviluppano in tubi ramificati con rughe e pieghe trasversali. [2]

Sinonimi e binomi obsoleti[modifica | modifica wikitesto]

  • Lycoperdon epidendrum L. 1753
  • Galoperdon epidendron (L.) F.H. Wigg. 1780
  • Lycogala miniatum Pers. 1794


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nella versione inglese aethalia, che significa: notevole, rotondetto, corpo fruttifero di alcuni mixomycete, a forma di cuscino , costituito da aggregazione di plasmodi in un'unica massa funzionale. Vedi http://dictionary.infoplease.com/aethalium
  2. ^ Gary H. Lincoff, National Audubon Society Field Guide to North American Mushrooms, 1981, pp. pag. 848 - Ed. Random House - New York, 0-394-51992-2.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]