Luca Valdesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luca Valdesi
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 80 kg
Karate Karate icon.svg
Dati agonistici
Specialità Kata
Squadra Gruppo Sportivo Fiamme Gialle
Palmarès
Transparent.png Mondiali di karate WKF
Bronzo Johannesburg 1996 kata sq.
Argento Rio de Janeiro 1998 kata sq.
Bronzo Monaco 2000 kata ind.
Bronzo Madrid 2002 kata sq.
Oro Monterrey 2004 kata ind. e sq.
Oro Tampere 2006 kata ind. e sq.
Bronzo Tōkyō 2008 kata sq.
Oro Tōkyō 2008 kata ind.
Oro Belgrado 2010 kata sq.
Argento Belgrado 2010 kata ind.
Transparent.png Europei di karate EKF
Bronzo Tenerife 1997 kata ind. e sq.
Argento Belgrado 1998 kata sq.
Bronzo Evia 1999 kata ind.
Argento Istanbul 2000 kata sq.
Oro Istanbul 2000 kata ind.
Argento Sofia 2001 kata sq.
Oro Sofia 2001 kata ind.
Oro Tallinn 2002 kata ind. e sq.
Oro Brema 2003 kata ind. e sq.
Oro Mosca 2004 kata ind. e sq.
Argento Tenerife 2005 kata sq.
Oro Tenerife 2005 kata ind.
Argento Stavanger 2006 kata sq.
Oro Stavanger 2006 kata ind.
Oro Bratislava 2007 kata ind. e sq.
Oro Tallinn 2008 kata ind. e sq.
Oro Zagabria 2009 kata ind. e sq.
Oro Atene 2010 kata ind. e sq.
Oro Zurigo 2011 kata ind. e sq.
Oro Tenerife 2012 kata ind. e sq.
Statistiche aggiornate al 13 maggio 2012

Luca Valdesi (Palermo, 18 giugno 1976) è un karateka italiano. Fa parte del gruppo sportivo delle Fiamme Gialle; è, inoltre, il capitano della nazionale FIJLKAM di karate.

Valdesi inizia la pratica del karate a soli 6 anni; il suo primo maestro sarà proprio suo padre: Andrea Valdesi. Già nel 1995, a soli 19 anni, entra a far parte del gruppo sportivo delle Fiamme Gialle, società alla quale appartiene tuttora. Contemporaneamente iniziano le vittorie di una certa serietà: nello stesso 1995 Valdesi diventa campione assoluto italiano e l'anno dopo è medaglia d'oro ai mondiali juniores. Iniziano le prime vittorie anche nella categoria seniores: è subito medaglia d'argento nel 1998, sia agli europei che ai mondiali. Dal 2002 ha sempre conquistato il primo posto ai mondiali ed agli europei nel kata individuale, mentre in quello a squadre, insieme ai suoi compagni Vincenzo Figuccio e Lucio Maurino, è sceso dal gradino più alto del podio solo nel 2008.

È sposato con Ada Spinella, dalla quale ha avuto tre figli: Andrea, Francesco, Davide. Nel 2004 ha conseguito la laurea in Economia e Commercio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]