Campionato mondiale di karate 2006

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sara Battaglia durante la premiazione della gara di kata individuale femminile

La 18ª edizione del campionato mondiale di karate si è svolta a Tampere dal 12 al 15 ottobre 2006.

In questa edizione ha visto primeggiare nel medagliere la nazionale italiana capace di vincere 5 medaglie d'oro aggiudicandosi 3 prove su 4 di kata.

Medagliere[modifica | modifica sorgente]

Posizione Paese Oro Argento Bronzo Totale
1 Italia Italia 5 1 1 7
2 Giappone Giappone 2 3 4 9
3 Spagna Spagna 2 2 2 6
4 Francia Francia 2 1 2 5
5 Iran Iran 2 0 2 4
6 Azerbaigian Azerbaigian 1 1 0 2
7 Estonia Estonia 1 0 0 1
7 Slovacchia Slovacchia 1 0 0 1
7 Turchia Turchia 1 0 0 1
10 Egitto Egitto 0 2 5 7
11 Canada Canada 0 1 1 2
11 Venezuela Venezuela 0 1 1 2
13 Belgio Belgio 0 1 0 1
13 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 0 1 0 1
13 Messico Messico 0 1 0 1
13 Paesi Bassi Paesi Bassi 0 1 0 1
13 Vietnam Vietnam 0 1 0 1
18 Germania Germania 0 0 2 2
18 Perù Perù 0 0 2 2
18 Serbia Serbia 0 0 2 2
18 Svizzera Svizzera 0 0 2 2
22 Australia Australia 0 0 1 1
22 Croazia Croazia 0 0 1 1
22 Stati Uniti Stati Uniti 0 0 1 1
22 Indonesia Indonesia 0 0 1 1
22 Kazakistan Kazakistan 0 0 1 1
22 Romania Romania 0 0 1 1
22 Inghilterra Inghilterra 0 0 1 1
22 Tunisia Tunisia 0 0 1 1

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Kata[modifica | modifica sorgente]

Individuale maschile
Posizione Karateka
1 Italia Luca Valdesi
2 Giappone Takashi Katada
3 Venezuela Antonio José Díaz
3 Perù Akio Tamashiro
5 Francia Vu Du Minh Dack
5 Inghilterra Jonathan Mottram
7 Iran Mohsen Ashrafi
7 Stati Uniti Clay Morton
Individuale femminile
Posizione Karateka
1 Italia Sara Battaglia
2 Vietnam Houng Ngan Nguyen
3 Stati Uniti Eimi Kurita
3 Francia Myriam Szkudlarek
5 Finlandia Miia Nietosvuori Kulmala
5 Giappone Azusa Tomishiro
7 Venezuela Yohana Sánchez
7 Croazia Mirna Šenjug


Squadre maschili
Posizione Nazione
1 Italia Italia
2 Francia Francia
3 Egitto Egitto
3 Giappone Giappone
5 Brasile Brasile
5 Spagna Spagna
7 Bielorussia Bielorussia
7 Russia Russia
Squadre femminili
Posizione Nazione
1 Francia Francia
2 Giappone Giappone
3 Spagna Spagna
3 Perù Perù
5 Croazia Croazia
5 Indonesia Indonesia
7 Bielorussia Bielorussia
7 Rep. Ceca Rep. Ceca



Kumite[modifica | modifica sorgente]

Fino a 60 kg maschile
Paese Karateka
1 Iran Hossein Rouhani
2 Azerbaigian Gurban Tağiyev
3 Egitto Ibrahim Khalifa
3 Tunisia Montassar Tabben
5 Kuwait Husain Alqattan
5 Spagna Davíd Luque Camacho
7 Colombia Andrés Rendón LLanos
7 Bulgaria Nikolai Tzanev
Fino a 65 kg maschile
Posizione Karateka
1 Spagna César Castaño Fernández
2 Venezuela Luis Plumacher
3 Indonesia Doni Dharmawan
3 Croazia Marko Lučić
5 Malesia Yoke Wai Lim
5 Egitto S. Salem Saad
7 Macedonia Ivo Cvetkovski
7 Finlandia Jukka Koivunen


Fino a 70 kg maschile
Posizione Karateka
1 Azerbaigian Rafael Aǧhayev
2 Belgio Diego Vandeschrick
3 Iran Said Farokhi
3 Giappone Takuro Nihei
5 Canada Saeed Baghbani
5 Venezuela Jean Carlos Peña
7 Inghilterra Jason Ledgister
7 Spagna Oscar Vázquez Martins
Fino a 75 kg maschile
Posizione Karateka
1 Iran Jasem Modamivishkaei
2 Spagna Davíd Santana Vega
3 Egitto Elsayed Elfeky
3 Giappone Ko Matsuhisa
5 Tunisia Mohamed Jomaa
5 Italia Salvatore Loria
7 Ucraina Sergiy Bezuglov
7 Brasile Emanuel Santana


Fino ad 80 kg maschile
Posizione Karateka
1 Italia Luigi Busà
2 Egitto Mohanad Mohamed
3 Canada Philippe Poirier
3 Iran Esmaeil Tark
5 Tunisia Wissem Arfaoui
5 Venezuela Cesar Herrera
7 Russia Islamoutdin Eldarouchev
7 Paesi Bassi Daniël Sabanovic
Oltre 80 kg maschile
Posizione Karateka
1 Estonia Marko Luhamaa
2 Egitto Mohanad Mohamed
3 Francia Yann Baillon
3 Italia Stefano Maniscalco
5 Serbia Vladan Rudić-Vranić
5 Bielorussia Anatoliy Safanovich
7 Stati Uniti D. Rodriguez
7 Rep. Ceca Jan Tucek


Open maschile
Posizione Karateka
1 Italia Stefano Maniscalco
2 Paesi Bassi Daniël Sabanovic
3 Kazakistan Khalid Khalidov
3 Spagna Iván Leal Reglero
5 Estonia Marko Luhamaa
5 Grecia Spyridon Margaritopoulos
7 Egitto Mohamed Abdelrahman
7 Norvegia Lars Berrum


Fino a 53 kg femminile
Posizione Karateka
1 Giappone Tomoko Araga
2 Italia Selene Guglielmi
3 Egitto Heba Aly Salaheldin
3 Germania Kora Knühmann
5 Malesia Vasantha Marial Anthony
5 Svizzera Marilena Rubini Volante
7 Austria Bianca Ellensohn
7 Messico Martha Embriz
Fino a 60 kg femminile
Posizione Karateka
1 Slovacchia Eva Medveďová
2 Canada Nassim Varasteh
3 Giappone Yuka Sato
3 Svizzera Diana Schwab
5 Malesia Yamini Gopalasamy
5 Russia Maria Sobol
7 Brasile Danafibre Figueiredo
7 Francia Lolita Peret


Oltre 60 kg femminile
Posizione Karateka
1 Francia Laurence Fischer
2 Giappone Ayaka Arai
3 Australia Jessica Bratich
3 Serbia Tamara Filipović
5 Bosnia ed Erzegovina Arnela Odžaković
5 Nuova Zelanda Sophie Savill
7 Messico Yadira Lira Navarro
7 Italia Greta Vitelli
Open femminile
Posizione Karateka
1 Turchia Yıldız Aras
2 Messico Yadira Lira Navarro
3 Romania Claudia Nitu
3 Serbia Snežana Perić
5 Spagna Cristina Feo Gomez
5 Slovenia Iva Peternel
7 Stati Uniti Elisa Au
7 Macedonia Iseni Ardita


Squadre maschili
Posizione Nazione
1 Spagna Spagna
2 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
3 Inghilterra Inghilterra
3 Egitto Egitto
5 Croazia Croazia
5 Russia Russia
7 Brasile Brasile
7 Italia Italia
Squadre femminili
Posizione Nazione
1 Giappone Giappone
2 Spagna Spagna
3 Germania Germania
3 Svizzera Svizzera
5 Italia Italia
5 Turchia Turchia
7 Russia Russia
7 Serbia Serbia


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sport