Liptauer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Liptauer

Il Liptauer è un formaggio spalmabile piccante fatto con formaggio di latte di pecora, [1] formaggio di capra , quark o ricotta. Si tratta di un prodotto della cucina regionale della Slovacchia (dove è noto come Šmirkás, forma per la parola tedesca Schmierkäse, che fa riferimento al per formaggio fuso ), dell'Ungheria (come Liptói túró o Körözött[2]), dell'Austria, della Serbia (come Urnebes salata, cioè salsa Urnebes), della Croazia e dell'Italia (soprattutto nella provincia di Trieste).

Il nome deriva dal tedesco Liptau, che fa riferimento alla regione ungherese del Liptó nel nord della Slovacchia, ex contea nell'Impero austro-ungarico.

Il Liptauer può essere realizzato con qualsiasi tipo di formaggi molli. Ricotta, formaggio quark, caprino a pasta molle o il pecorino [1] sono tutti adatti a questo scopo, ma circa un terzo dei Liptauer "tradizionali" si compone di bryndza, un formaggio di latte di pecora. Il formaggio è mescolato con panna acida locale, burro, margarina o birra [1] e cipolle tritate finemente, cui si aggiungono spezie come paprika, prezzemolo fresco o semi interi di cumino. In altre ricette sono presenti la senape, la salsa Worcestershire, i capperi o la pasta di acciughe. Si impiega nei panini, sul pane tostato, cracker, bagels o come ripieno in piatti freddi come i pomodori ripieni, peperoni [1] o uova sode .

Il Liptauer già pronto è generalmente disponibile in piccoli pacchetti di stagnola e ha un sapore tagliente e piccante [3][4].

In Austria il Liptauer è uno spuntino tipico servito nel Heuriger, una sorta di taverna locale dove si mangia e si beve. [5] In Slovacchia e in Ungheria molte famiglie hanno la loro ricetta per la propria interpretazione. In Serbia il piatto è disponibile nella maggior parte dei ristoranti che servono cucina locale ed è fatto speziato con paprika, peperoni rossi arrostiti e tuorli d'uovo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Karoly Gundel, Gundel's Hungarian cookbook, Budapest, Corvina, 1992, ISBN 963-13-3600-X, OCLC 32227400.
  2. ^ Körözött, Hungarian appetizer cheese spread, Cleveland Hungarian Heritage Museum. URL consultato l'8 gennaio 2012.
  3. ^ Artemas Ward, Cheese: Liptau in The Grocer's Encyclopedia, New York, 1911, p. 121. URL consultato il 2008-07-09.
  4. ^ Artemas Ward, Liptau Cheese in The Grocer's Encyclopedia, New York, 1911, p. 341. URL consultato il 2008-07-09.
  5. ^ Vienna Heuriger
cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina