Lingua nogai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nogai
Parlato in Russia
Persone 87.100 (2010)
Scrittura alfabeto cirillico
Filogenesi Lingue altaiche
 Lingue turche
Statuto ufficiale
Nazioni Kazakistan
Codici di classificazione
ISO 639-2 nog
ISO 639-3 nog  (EN)
SIL nog  (EN)

La lingua nogai o nogay[1] è una lingua turca parlata nella Federazione Russa, nel Caucaso settentrionale.

Distribuzione geografica[modifica | modifica wikitesto]

Al censimento russo del 2010 risultavano 87.100 locutori di nogai, stanziati principalmente nelle repubbliche di Calmucchia, Karačaj-Circassia, Cecenia e Daghestan, e nel Territorio di Stavropol'.[1][2]

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo Ethnologue,[2] la classificazione della lingua nogai è la seguente:

Sistema di scrittura[modifica | modifica wikitesto]

Per la scrittura si utilizza l'alfabeto cirillico.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Fiorenzo Toso, III. Paesi esterni all'Unione Europea in Lingue d'Europa: la pluralità linguistica dei Paesi europei fra passato e presente, Baldini Castoldi Dalai, 2006, p. 470, ISBN 8884908841.
  2. ^ a b c (EN) Lewis, M. Paul, Gary F. Simons, and Charles D. Fennig (eds), Nogai in Ethnologue: Languages of the World, Seventeenth edition, Dallas, Texas, SIL International, 2013.