Lingua dioula

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dioula (Julakan)
Parlato in Burkina Faso Burkina Faso
Costa d'Avorio Costa d'Avorio
Mali Mali
Regioni Africa Occidentale
Persone 1 229 000[1]
Scrittura Latino, arabo
Filogenesi Lingue niger-kordofaniane
 Lingue mande
  Lingue mande occidentali
   Lingue mande centro-sudoccidentali
    Lingue mande centrali
     Lingue mandingo-jogo
      Lingue mandingo-vai
       Lingue mandingo-mokole
        Lingue mandingo
         Lingue mandingo orientali
          Lingue mandingo nordorientali
           Lingue bamana
Codici di classificazione
ISO 639-2 dyu
ISO 639-3 dyu  (EN)
SIL dyu  (EN)

La lingua dioula, chiamata anche jula o dyula è una lingua mandingo parlata in Burkina Faso, in Costa d'Avorio e in Mali.

Distribuzione geografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo l'edizione 2009 di Ethnologue, il dioula è parlato da un milione di persone in Burkina Faso, stanziate nelle province di Comoé, Houet, Kénédougou e Léraba. Altri 179.000 locutori si trovano nel nord della Costa d'Avorio e 50.000 in Mali.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Il dioula appartiene al ramo mandingo della famiglia delle lingue mande. Assieme alla lingua bambara forma le lingue bamana.

Sistema di scrittura[modifica | modifica wikitesto]

Per la scrittura si utilizzano l'alfabeto latino e l'alfabeto arabo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ethnologue entry for Jula