Leopoldo Filippo d'Arenberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leopoldo Filippo Carlo Giuseppe d'Arenberg

Leopoldo Filippo Carlo Giuseppe d'Arenberg (Bruxelles, 1690Castello di Heverlee, 1754) fu Duca di Arenberg, Duca di Aarschot e Croÿ, nonché Feldmaresciallo del Sacro Romano Impero.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il Duca Filippo Carlo, padre di Leopoldo, morì il 19 agosto 1691 a Salankemen nel corso della guerra contro i turchi. Inseguendo la carriera militare del padre, Leopoldo entrò a far parte dell'esercito imperiale col quale combatté nel 1706 nella Guerra di Successione spagnola, e dal 1716 al 1717 come Generale Maggiore di Fanteria in Ungheria, prendendo parte alla battaglia di Belgrado contro i turchi. Nel 1719 venne nominato da Carlo VI Governatore di Hennegau e Mons, nella parte meridionale del paese, sin quando non venne nominato Generale d'artiglieria nel 1733.

Nel corso degli scontri con la Francia (1733) Leopoldo Filippo servì sotto il comando di Eugenio di Savoia nella regione del Reno e nel 1737 venne nominato Feldmaresciallo e Generale delle truppe imperiali nei Paesi Bassi. Nel 1743 fu il fautore di un'alleanza con l'Inghilterra e con l'Olanda. Nel, 1745 partecipò all'assedio di Hennegau, morendo nel 1754 al Castello di Arenberg nell'Heverlee presso Lovanio.

Interessato ai temi dell'illuminismo, strinse rapporti amichevoli con Voltaire e con Rousseau.

Predecessore Duca d'Arenberg Successore Wappen Aremberg.svg
Filippo Carlo 1691-1754 Carlo Maria Raimondo
Predecessore Feldmaresciallo del Sacro Romano Impero Successore Héraldique meuble Aigle bicéphale éploye.svg
Theodor Lubomirski 1737 Friedrich von Seckendorf

Controllo di autorità VIAF: 62470450 LCCN: nb2003015994

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie