Leonzio (imperatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Leonzio di Bisanzio)
Solido di Leonzio.

Leonzio ((in greco: Λεόντιος, in latino: Leontius ); 660Costantinopoli, 705) è stato un imperatore e generale bizantino al potere dal 695 al 698.

Regno[modifica | modifica sorgente]

Generale sotto Giustiniano II, dopo essere da lui stato imprigionato per la sconfitta contro gli Arabi, organizzò una rivolta contro l'imperatore con l'appoggio delle truppe di cui era al comando. Salito al trono esiliò Giustiniano dopo avergli fatto mozzare il naso.

Nel 698 una nuova rivolta, capeggiata da Tiberio III, generale delle truppe che avrebbero dovuto difendere i possedimenti africani dagli arabi, lo costrinse ad abbandonare il trono e ad andare in esilio in un monastero. Quando, nel 705, Giustiniano riuscì a ritornare sul trono fece giustiziare entrambi i generali ribelli, Leonzio e Tiberio.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Imperatore bizantino Successore Double-headed eagle of the Greek Orthodox Church.svg
Giustiniano II 695-698 Tiberio III
Bisanzio Portale Bisanzio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Bisanzio