Lady Sings the Blues

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lady Sings the Blues
Artista Billie Holiday
Tipo album Studio
Pubblicazione 1956
Dischi 1
Tracce 12
Genere Jazz
Etichetta Clef Records
Produttore Norman Granz
Registrazione 6, 7 giugno 1956 New York City, Fine Sound Studios
3 settembre 1954, Los Angeles, Capitol Studios
Billie Holiday - cronologia
Album precedente
(1956)
Album successivo
(1957)

Lady Sings the Blues è un album discografico della cantante jazz Billie Holiday pubblicato nel 1956. Si tratta dell'ultimo album della Holiday pubblicato per la Clef Records, che l'anno seguente venne assorbita dalla Verve Records. Lady Sings the Blues venne registrato tra il 1954 e il 1956, e viene considerato uno dei dischi fondamentali e più celebri della vasta discografia di Billie Holiday.

Quest'album diede il titolo all'autobiografia della Holiday scritta da lei stessa insieme al giornalista William Dufty, il libro Lady Sings the Blues (it: La signora canta il Blues), pubblicato con successo anche in Italia.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Lato 1
  1. Lady Sings the Blues (Billie Holiday, Herbie Nichols) - 3:46
  2. Trav'lin' Light (Trummy Young, Jimmy Mundy, Johnny Mercer) - 3:08
  3. I Must Have That Man (Dorothy Fields, Jimmy McHugh) - 3:04
  4. Some Other Spring (Irene Higgenbotham, Arthur Herzog Jr.) - 3:36
  5. Strange Fruit (Lewis Allen) - 3:05
  6. No Good Man (Irene Higgenbotham, Sammy Gallop, Dan Fisher) - 3:18
Lato 2
  1. God Bless the Child (Billie Holiday, Arthur Herzog, Jr.) - 4:00
  2. Good Morning Heartache (Irene Higgenbotham, Ervin Drake, Dan Fisher) - 3:28
  3. Love Me or Leave Me (Walter Donaldson, Gus Kahn) - 2:38
  4. Too Marvelous for Words (Johnny Mercer, Richard Whiting) - 2:16
  5. Willow Weep for Me (Ann Ronnell) - 3:08
  6. I Thought About You (Jimmy Van Heusen, Johnny Mercer) - 2:47

Musicisti[modifica | modifica sorgente]

6 & 7 giugno 1956, Fine Sound Studios, New York City (Tracce 1-8)
3 settembre 1954, Capitol Studios

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

jazz Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz