Khan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Khan (disambigua).
Khagan
Turco antico
Alfabeto latino: kaɣan
Mongolo
Alfabeto cirillico: хаан
Alfabeto latino: khaan
Caratteri cinesi tradizionali
Caratteri cinesi tradizionali: 可汗
Cinese mandarino
Hanyu Pinyin : kèhán
Coreano
Hangul: 가한

Khan è un titolo nobiliare di origine centrasiatico/altaica (Mongolia e Turchia). Si trova anche scritto come Xan, Han, Ke Han, Cham (in mongolo il titolo segue il nome, come in "Gengis Khan"). In origine voleva significare "comandante", "leader", o "capotribù"; il titolo è ancora riscontrabile in Asia centro-meridionale.

Se, in origine, il titolo era usato dai capotribù turco-mongoli delle steppe, esso conobbe una incredibile fortuna dopo le conquiste di Gengis Khan e la formazione dell'Impero mongolo. In realtà, il vero titolo di Gengis era Khagan, ovvero "Khan dei Khan", o Gran Khan, che corrisponde al nostro "imperatore". Questo titolo fu ereditato poi dai suoi successori fino a Kublai Khan. I sovrani dei regni in cui fu diviso l'Impero avevano invece il titolo di Khan.

In Italia, sembra che il grande signore e condottiero Cangrande della Scala amasse far derivare la sua famiglia e il nome da un khan avaro giunto nella penisola insieme ai Longobardi.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Impero mongolo Portale Impero mongolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Impero mongolo