Ken Wilber

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kenneth Earl Wilber

'Kenneth Earl Wilber'Jr. (Oklahoma City, 31 gennaio 1949) è un saggista e filosofo statunitense. È uno dei fondatori del pensiero integrale e fondò l'Integral Institute nel 1998. Attinge dalla psicologia, la sociologia, la filosofia, lo yoga, il misticismo, il postmodernismo, la scienza e la teoria dei sistemi per costruire quello che lui chiama una teoria integrale della coscienza.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1967, Ken Wilber ha cominciato a studiare medicina alla Duke University[1] e praticamente subito ha provato un senso di disillusione con quello che la scienza aveva da offrire. Si è poi ispirato dalla letteratura orientale, il Tao Te Ching in particolare, che ha contribuito alla sua conversione al Buddhismo. Ha lasciato la Duke, si è iscritto alla University of Nebraska, ed ha conseguito una laurea (bachelor's degree in inglese) con doppia specializzazione in chimica e biologia.

Nel 1973, Wilber ha completato il suo primo libro, Lo spettro della coscienza, nel quale affronta diversi ambiti. Dopo essere stato rifiutato da più di venti editori, il libro fu accettato e pubblicato nel 1977 dalla Quest Books. Wilber ha poi trascorso un anno presentando conferenze e seminari prima di tornare a scrivere. Inoltre, ha contribuito al lancio della rivista ReVision nel 1978.

Nel 1983, ha sposato sua seconda moglie, Terry (Treya) Killam. Poco tempo dopo le fu diagnosticato un tumore della mammella. Dall'autunno del 1984 fino al 1987, Wilber ha smesso quasi completamente di scrivere per prendersi cura di lei. Treya morì nel gennaio 1989. Le loro esperienze sono documentate nel libro Grazia e grinta (Grace and Grit, pubblicato in inglese nel 1991).

Nel 1995, Wilber ha scritto Sex, Ecology, Spirituality (SES), l'enorme primo volume della sua Trilogia del Kosmo (Kosmos Trilogy). A Brief History of Everything nel 1996 fu un popolare riassunto del SES in forma di una lunga finta intervista. The Eye of Spirit (1997) è una compilazione di articoli che Wilber aveva scritto per ReVision riguardante il rapporto fra la scienza e religione. Durante il 1997, aveva scritto le memorie delle sue esperienze, che furono pubblicate nel 1999 sotto il titolo One Taste, un termine Buddhista per indicare la coscienza cosmica o unitaria. Durante i successivi due anni, il suo editore negli Stati Uniti, la Shambhala Publications, ha ripubblicato le sue opere in otto volumi (Collected Works). Nel 1999, finì il libro Integral Psychology per poi scrivere A Theory of Everything (2000). In A Theory of Everything, Wilber si pone l'obiettivo di creare una specie di ponte fra il mondo degli affari, la politica, le scienze e la spiritualità e di mostrare come si integrano con la teoria di Spiral Dynamics. Boomeritis (2002) è un romanzo che cerca di dimostrare l'egotismo della sua generazione.

Opere tradotte in italiano[modifica | modifica sorgente]

  • Oltre i confini, ed. Cittadella, 2005
  • Il progetto Atman. Una visione transpersonale dello sviluppo umano, ed. Crisalide, 2003
  • Grazia e grinta, ed. Cittadella, 2002
  • Lo spettro della coscienza, ed. Crisalide, 1993
  • Le trasformazioni della coscienza. Psicologia transpersonale e sviluppo umano, co-autori Engler Jack e Brown Daniel P., ed. Astrolabio Ubaldini, 1989

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Tony Schwartz, What Really Matters: Searching for Wisdom in America, Bantam, 1996, ISBN 0-553-37492-3, p348

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 99984866