Karl Vorländer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Karl Vorländer (Marburg, 1860Marburg, 1928) è stato un filosofo tedesco.

Pensatore di orientamento neokantiano, fu professore di liceo a Solingen. Insieme a Hermann Cohen, Paul Natorp e Ernst Cassirer, fu un esponente della Scuola di Marburgo. Pubblicò numerosi studi su Kant, sul rapporto tra Kant e il pensiero socialista e sull'influenza di Kant nell'opera di Johann Wolfgang Goethe. La sua biografia di Kant del 1924 è considerata come una delle più importanti.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Kant, Schiller, Goethe (Leipzig: Dürr, 1907 and 1923)
  • Geschichte der Philosophie (1908)
  • Immanuel Kants Leben (1911)
  • Kant, Fichte, Hegel und der Sozialismus (Berlin: Cassirer, 1920)
  • Immanuel Kant. Der Mann und das Werk (Leipzig: Felix Meiner, 1924, 3. erw. Aufl. 1992)

Traduzioni[modifica | modifica sorgente]

  • La filosofia della storia di Emanuele Kant, in I. Kant Saggi sulla storia, A. Giuffrè, Milano 1972.
  • Il formalismo dell'etica kantiana nella sua necessità e fecondità, Unicopli, Milano 2003.

Controllo di autorità VIAF: 7481655 LCCN: n87896699