Karl Meissner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Karl Wilhelm Meissner (o Meißner) (Reutlingen, 15 dicembre 1891Oceano Atlantico, 13 aprile 1959) è stato un fisico tedesco, americano.

Professore di fisica a Francoforte sul Meno dal 1925 al 1937, si specializzò negli studi allora all'avanguardia sulla spettroscopia iperfine. Studiò l'effetto Stark sul neon e vari altri problemi di fisica atomica.

Nel 1938, a seguito delle persecuzioni razziali in Germania, si rifugiò negli Stati Uniti. Dal 1941, in forza alla Purdue University di Lafayette, nell'Indiana, continuò i suoi studi sulla spettroscopia.

Il 13 aprile del 1959, di ritorno da un viaggio in Europa, morì a bordo della nave

Ricerche e lavori[modifica | modifica wikitesto]

  • K. W. Meissner e K. F. Luft, Annalen der Physik vol.28 p.667 (1937)
  • Karl Wilhlem Meissner Application of Atomic Beams in Spectroscopy, Rev. Mod. Phys. vol.14 p.68-78 (1942). Purdue University, Lafayette, Indiana
  • K. W. Meissner, L. G. Mundie, e P. H. Stelson Structure of the 2D Terms of the Arc Spectrum of Lithium, Phys. Rev. vol.74 (8) p.932-938 (1948). Purdue University, Lafayette, Indiana. (giugno 1948)
  • G. V. Deverall, K. W. Meissner, e G. J. Zissis Hyperfine Structures of the Resonance Lines of Indium (In115), Phys. Rev. vol.91 (2) p.297-299 (1953). Purdue University, West Lafayette, Indiana. (aprile 1953)
  • K. W. Meissner e V. Kaufman, Calcium atomic beam source and interference beyond two-meter retardation, J. Opt. Soc. Am. vol.49 p.942- (1959)

Controllo di autorità VIAF: 170632890 LCCN: n87127633