Julie Manase

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Julie Manase, conosciuta spesso con il suo vero nome Juri Manase (Tokyo, 1 gennaio 1975), è un'attrice e coordinatrice di arti marziali giapponese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia d'arte del grande attore Sonny Chiba, inizia la sua carriera nel mondo del cinema come attrice comparendo in ruoli minori in telefilm di scarso successo. Insoddisfatta la giovane sperimenta con successo la coordinazione e la pratica di arti marziali. Il grande Yuen Wo Ping la vorrà come assistente per il capolavoro di Ang Lee La Tigre e il Dragone. Il grande esperto aveva già curato le scenografie e la coreografie dei combattimenti del celebre Matrix.

Nel 2003, la ormai celebre segretaria e assistente di Ping si mette al lavoro in Kill Bill, interpretando anche la piccola parte di una guardia del corpo di O-Ren Ishii, che morirà trafitta e impalata ad uno stipite di legno rigurgitando sangue.

Nei titoli comparirà con il suo vero nome, Juri Manase.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nella celeberrima sequenza della morte in Kill Bill, Juri è stata mostrata nella versione integrale nei titoli di coda del Vol.2, in quanto nel primo film la scena del rigurgito di sangue è stata modificata, eliminando il ravvicinamento della bocca. La sequenza integrale è comparsa senza rimozioni nella versione giapponese.
  • La scena del locale è stata ideata e creata anche da lei, ma non è stata un'idea dei produttori o della regia mostrarla in bianco e nero, bensì della censura.
  • Ha contribuito alla realizzazione del film anime per adulti Perfect Blue, di Satoshi Kon.
  • In Kill Bill Vol.2 è stata la coordinatrice di Gordon Liu nel ruolo di Pai Mei.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie