Gordon Liu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Gordon Liu (劉家輝; Lau Kar-Fai; Liu Jia Hui; Lau Ga Fai; Gordon Liu; Guangdong, 30 novembre 1955) è un attore cinese, esperto nelle arti marziali.

Nacque nella provincia cinese di Guangdong con il nome di Sin Kam Hei, figlio di un facoltoso uomo d'affari che avrebbe voluto avviarlo al commercio. Ma il destino ne farà il fratello adottivo del regista, coreografo ed attore Lau Kar Leung, anche questi famoso per i film diretti per i fratelli Shaw. Lau Kar Leung (o anche Liu Chia Liang) lo nota mentre Gordon sta lavorando in un ufficio, lo adotta come suo discepolo ed in seguito lo lancia come suo attore-feticcio. Come è d'uso nell'ambiente del kung-fu e del cinema di Hong Kong, il regista dà il proprio nome di famiglia, Lau Kar, al giovane attore, chiamandolo quindi Lau Kar Fai. Lau Kar Leung ha anche un altro fratello consanguineo, Lau Ka Wing (Liu Chia Yung), anch'egli regista e coreografo molto apprezzato in patria.

Con il nome d'arte di Lau Kar Fai, il novello attore raggiunge la notorietà internazionale grazie ad una fortunata serie di film ispirati alle vicende del monastero Shaolin. Con personaggi come San Te in 36th Chamber of Shaolin (1978), diviene un divo del genere, unendo le arti marziali ad un'alta dose di patriottismo. Il look con la testa rasata lo accompagnerà per tutta la carriera, procurandogli anche qualche piccolo incidente in famiglia (un giorno si presenta a casa con un parrucchino e sua moglie, che non lo riconosce, non lo fa entrare).

Gira circa 200 film tra cinema e serial-tv, si sposa due volte, ha quattro figli, e due volte divorzia. Più tardi l'attore conoscerà nuova fama grazie al regista Quentin Tarantino, che lo sceglie per il suo Kill Bill. Il regista vuole creare un film citazionistico servendosi di attori famosi del genere, e Liu è perfetto per questo. In Kill Bill vol. 2 interpreta il ruolo di Pai Mei e in Kill Bill vol. 1 nel ruolo di Johnny Mo, il capo degli 88 folli, l'esercito personale di O-Ren Ishii (indossa una mascherina nera che cita Kato, il personaggio de Il calabrone verde interpretato da Bruce Lee).

Proprio come il fratello, Liu è un praticante dell'Hung Gar, di cui non è però "sifu" (maestro), cioè non lo insegna, diversamente da suo fratello. Se ne dichiara solo amante e studioso. È uno degli stili delle arti marziali cinesi più diffusi ad Hong Kong.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo italiano Titolo cinese Titolo internazionale
1974 少林五祖 (Siu lam ng jo) Five Shaolin Masters
1975 L'inferno dei mongoli (Ma Ko Po Lo) Four Assassins
1976 陸阿采與黃飛鴻 (Huang Fei-hong yu liu a cai) Challenge of the Masters
1976 (Baat do lau ji) 7 Man Army
1977 (Gong fu xiao zi) He Has Nothing But Kung Fu
1978 螳螂 (Tang lang) Deadly Mantis
1978 36ª camera dello Shaolin 少林三十六房 (Shao Lin san shi liu fang) 36th Chamber of Shaolin
1978 (Sha chu chong wei) Breakout from Oppression
1979 (Zhong hua zhang fu) Challenge of the Ninja
1979 (Mao shan jiang shi quan) Spiritual Boxer II
1979 (Lan tou He) Dirty Ho
1979 Fury in the Shaolin Temple
1980 (Yi dan er li san gong fu) Fists and Guts
1980 Ritorno alla 36ª camera 少林搭棚大師 (Shao Lin ta peng hsiao tzu) Return to the 36th Chamber
1980 Il clan del Loto Bianco1 洪文定三破白蓮教 (Hung wen tin san po pai lien chiao) Clan of the White Lotus
1980 (Po jie da shi)) Carry on Wise Guy
1981 武館 (Wu guan) Martial Club
1981 (Shao Lin yu Wu Dang) Shao Lin vs. Wu Dang
1981 長輩 (Cheung booi) My Young Auntie
1982 (Yu mao san hu jin mao shu) Cat Versus Rat
1982 Young Vagabond
1982 Treasure Hunters
1982 十八般武藝 (Shih ba pan wu yi) Legendary Weapons of China
1982 The Shaolin Drunken Monk
1982 Raiders of Buddhist Kung Fu
1982 (Bok chun) Godfather of Canton
1982 (Baat sap yee ga fong haak) The 82 Tenants
1983 五郎八卦棍 (Wu lang ba gua gun) Eight Diagram Pole Fighter
1983 少林與武當 (Shao Lin xiao zi) Kids from Shaolin
1983 (Lu ding ji) Tales of a Eunuch
1983 掌門人 (Chang jen men) The Lady Is the Boss
1985 I discepoli della 36ª camera 霹靂十傑 (Pi li shi jie) Disciples of the 36th Chamber
1985 弟子也瘋狂 (Di zi ye feng kuang) Enter the 36th Chamber of Shaolin
1988 老虎出更 (Lo foo chut gang) Tiger on Beat
1988 孔雀王子 (Kujaku ô) Legend of the Phoenix
1989 (Sha shou tian shi) Killer Angels
1989 猛鬼舞廳 (Meng gui wu ting) Ghost Ballroom
1989 富貴兵團 (Fu gui bing tuan) Code of Fortune
1989 A Fiery Family
1989 (Huo bao xing dong) Avenging Trio
1989 (Meng hu fa huo) Fury of a Tiger
1989 (Sha shou hu die meng) My Heart Is That Eternal Rose
1990 (Lie xue feng yun) A Bloody Fight
1990 老虎出更 2 (Lao hu chu geng 2) Tiger on the Beat II
1991 (Nu huo wei long) China Heat
1991 (Hei xing feng yun) Story of a Gun
1992 (Yun yu di liu gan) Killing in the Dream
1993 (Zou lao wei long) Bogus Cops
1993 笑俠楚留香 (Xiao xia Chu Liu Xiang) Legend of the Liquid Sword
1993 黃飛鴻之鐵雞鬥蜈蚣
(Wong Fei-hung chi tit gai dau neung gung)
Last Hero in China
1993 唐伯虎點秋香 (Tang Bohu dian Qiuxiang) Flirting Scholar
1993 (Lun Wen-Xu lao dian Liu Xian-Kai) Flirting Scholar 2
1993 (Lie bao xing dong) Cheetah on Fire
1994 (Shao Lin huo bao bei) Funny Shaolin Kids
1994 花旗少林 (Hua qi Shao Lin) Treasure Hunt
1994 醉拳III (Jui kuen III) Drunken Master III'
1995 Lethal Girls 2
1999 有時跳舞 (You shi tiaowu) The Island Tales
1999 Generation Pendragon
2002 醉馬騮 (Chui ma lau) Drunken Monkey
2003 Kill Bill vol. 1 Kill Bill vol. 1
2003 少年阿虎 (Siu nin a Fu) Star Runner
2004 Kill Bill vol. 2 Kill Bill vol. 2
2004 Shaolin contro i mostri diabolici (Shao Lin jiang shi) Shaolin vs. Evil Dead
2005 猛龙 (Maang lung) Dragon Squad
2005 (Ching din dai sing) A Chinese Tall Story
2006 (Ye maan bei kup) My Kung Fu Sweetheart
2008 (Dragonland)
2011 Flying Swords of Dragon Gate (Long men fei jia) Flying Swords of Dragon Gate
2012 The Man with the Iron Fists The Man with the Iron Fists
1 Titolo dubbio: da confermare.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 95336990