John Bodkin Adams

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John Bodkin Adams
Nascita 1899
Morte 1983
Vittime accertate 163
Periodo omicidi 1946-1956
Luoghi colpiti Inghilterra
Metodi uccisione
Arresto 19 dicembre 1956
Provvedimenti

John Bodkin Adams (Randalstown, 21 gennaio 1899Eastbourne, 4 luglio 1983) è stato un criminale e serial killer britannico, che probabilmente uccise avvelenandole un totale di 163 persone[1] tra il 1946 e il 1956; commise anche dei tentati omicidi. Venne arrestato il 19 dicembre 1956 con l'accusa di 4 delitti. Nell'aprile 1957 fu processato per un omicidio ma venne scagionato dalle accuse..

Giovinezza[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Randalstown, in Irlanda del Nord, ma trasferitosi a Eastbourne, Inghilterra nel 1922 dove ha lavorato come medico generico.

Adams e TV[modifica | modifica wikitesto]

The Good Doctor Bodkin Adams - (film) 1986

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • Sybille Bedford, The Best We Can Do
  • Marshall Cavendish, Murder Casebook 40 Eastbourne's Doctor Death, 1990
  • Pamela V. Cullen, "A Stranger in Blood: The Case Files on Dr John Bodkin Adams", London, Elliott & Thompson, 2006, ISBN 1-904027-19-9
  • Patrick Devlin, Easing the passing: The trial of Doctor John Bodkin Adams, London, The Bodley Head, 1985
  • Percy Hoskins, Two men were acquitted: The trial and acquittal of Doctor John Bodkin Adams
  • Rodney Hallworth, Mark Williams, Where there's a will... The sensational life of Dr John Bodkin Adams, 1983, Capstan Press, Jersey ISBN 0946797005
  • J.H.H. Gaute and Robin Odell, The New Murderer's Who's Who, 1996, Harrap Books, London
  • John Surtees, The Strange Case of Dr. Bodkin Adams: The Life and Murder Trial of Eastbourne's Infamous Doctor and the Views of Those Who Knew Him, 2000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pamela V. Cullen, "A Stranger in Blood: The Case Files on Dr John Bodkin Adams", London, Elliott & Thompson, 2006

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 100491745

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie