Jaglion

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jaglion
Jaglion.jpg
Derivazione del nome giaguaro + leonessa
Madre Panthera leo
Padre Panthera onca
Presente in natura No
Vitalità  ?
Fecondità sconosciuta

Un jaglion o jaguon è la prole ibrida tra un giaguaro maschio e una leonessa. Un esemplare imbalsamato è in mostra al Museo Zoologico Walter Rothschild, Hertfordshire, Inghilterra.

Il 9 aprile 2006, due jaglion sono nati al Bear Creek Wildlife Sanctuary di Barrie (a nord di Toronto), nella regione dell'Ontario,in Canada. Jahzara (femmina) e Tsunami (maschio) sono i nomi dei due cuccioli che sono il risultato di un accoppiamento non intenzionale tra un giaguaro nero chiamato Diablo e una leonessa chiamata Lola. Tsunami è della classica colorazione del giaguaro, ma Jahzara ha ereditato il gene melanico del padre ed è quindi di colore nero.[1]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Ha il colore di sfondo del leone e le rosette marroncino del giaguaro. Le dimensioni dell'animale sono intermedie tra quelle dei genitori, il maschio può arrivare ad una lunghezza di 265 centimetri (compresa la coda) ed un peso che potrebbe superare i 165 kg, mentre, la femmina è più piccola del maschio di circa il 25%, quindi non supera i 120 kg di peso e 235 centimetri di lunghezza totale. L'altezza al garrese oscilla tra 70 e i 100 cm a seconda delle dimensioni dei genitori. In caso l'esemplare maschio sia un giaguari melanico (colore nero), la prole di jaglion può ereditato il gene melanico.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Nati due cuccioli di Jaglion. URL consultato il 18-11-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]