Jacques-Charles Dupont de l'Eure

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jacques-Charles Dupont de l'Eure
Jacques-Charles Dupont de L'Eure.jpg

Capo di Stato della Seconda Repubblica Francese
Durata mandato 24 febbraio 1848 –
9 maggio 1848
Predecessore Luigi Filippo
Successore François Arago

24º Presidente del Consiglio dei Ministri della Seconda Repubblica Francese
Durata mandato 24 febbraio 1848 –
9 maggio 1848
Predecessore Adolphe Thiers
Successore François Arago

Senatore del Primo Impero Francese
Durata mandato 6 febbraio 1813 –
2 aprile 1814

Jacques-Charles Dupont de l'Eure (Neubourg, 27 febbraio 1767Rouge-Perriers, 3 marzo 1855) è stato un politico francese.

È stato il Primo Ministro della Francia dal 24 febbraio al 9 maggio 1848.

Intrapresa la carriera forense e divenuto magistrato, aderì alla Rivoluzione francese e divenne membro, nel 1795, del Consiglio dei Cinquecento; eletto deputato dell'Assemblea legislativa nel 1813 e successivamente alla Camera nel 1814, durante i Cento giorni Dupont divenne membro della Camera dei Rappresentanti. Dopo la caduta di Napoleone e la Restaurazione, fu espulso dalla magistratura per le sue idee repubblicane. Dopo la Rivoluzione di Luglio del 1830, che vide la cacciata dal trono francese di Carlo X e l'ascesa della monarchia liberale di Luigi Filippo, l'ex - magistrato divenne ministro della Giustizia nel governo del Duca di Broglie, ma si dimise subito dissentendo dalla politica conservatrice dell'esecutivo. Poi, caduta anche la monarchia di Luigi Filippo e la proclamazione della Seconda Repubblica, il 24 febbraio 1848 Dupont divenne Primo ministro del governo provvisorio, che varò alcune importanti riforme: l'abolizione della schiavitù nelle colonie francesi, la riduzione della giornata lavorativa ad otto ore, l'abolizione della pena di morte e la creazione degli ateliers nationaux (opifici nazionali), ovvero fabbriche gestite direttamente dagli operai. Inoltre fissò per il 23 aprile le elezioni per l'Assemblea costituente, le quali videro la vittoria dei moderati. L'Assemblea si insediò il 4 maggio, mentre 5 giorni dopo Dupont diede le dimissioni, lasciando il posto a François Arago. Tuttavia, dopo il colpo di Stato di Napoleone III e la proclamazione del Secondo Impero, si ritirò a vita privata, morendo il 3 marzo 1855.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Primo Ministro della Repubblica Francese Successore Flag of France.svg
Adolphe Thiers 1848 François Arago

Controllo di autorità VIAF: 45454

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie