Istone H4

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Istone H4
Gene
HUGO H4F3
Entrez 3023
Locus Chr. 3 q13.13
Proteina
UniProt P62805

L'istone H4 è una delle cinque proteine che compongono gli istoni, componente strutturale dei nucleosomi e coinvolto nell'addensamento della cromatina. La struttura della proteina, composta da 103 amminoacidi, è globulare e presenta una lunga coda che finisce con l'estremità N-terminale della catena polipeptidica. Insieme all'istone H3, è la proteina meno soggetta a modificazioni evolutive che si conosca: il gene che la codifica nei bovini differisce di soli due nucleotidi dall'analogo gene dei piselli. Questo alto livello di conservazione è dovuto all'importante ruolo ricoperto dalla proteina, tale che piccole mutazioni nella sua struttura portino quasi sempre alla morte della cellula ospitante. L'istone H4 può essere soggetto a modificazioni covalenti come la metilazione e l'acetilazione, che incidono sull'espressione genica del DNA avvolto intorno all'istone di cui fa parte[1][2].

Genetica[modifica | modifica wikitesto]

L'istone H4 è codificato in locus genici diversi fra cui: HIST1H4A, HIST1H4B, HIST1H4C, HIST1H4D, HIST1H4E, HIST1H4F, HIST1H4H, HIST1H4I, HIST1H4J, HIST1H4K, HIST1H4L, HIST2H4A, HIST2H4B, HIST4H4, Hip.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bhasin M, Reinherz EL, Reche PA, Recognition and classification of histones using support vector machine in J. Comput. Biol., vol. 13, nº 1, 2006, pp. 102–12, DOI:10.1089/cmb.2006.13.102, PMID 16472024.
  2. ^ Hartl Daniel L., Freifelder David, Snyder Leon A., Basic Genetics, Boston, Jones and Bartlett Publishers, 1988, ISBN 0-86720-090-1.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Biologia Portale Biologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biologia