Isaac Crary

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Isaac Crary (Preston, 2 ottobre 1804Marshall, 8 maggio 1854) è stato un politico statunitense. Crary fu la prima persona a rappresentare lo Stato del Michigan nella Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Crary fu un delegato durante la convenzione costituzionale dello Stato nel 1835 e durante il tentativo di ammissione del Michigan agli Stati Uniti dal 6 ottobre 1835, dove fu sostenitore di Andrew Jackson durante il 24º Congresso. Comunque, a causa della disputa dei confini tra Michigan e Ohio, causata dalla contesa della Striscia di Toledo, che portò allo scoppio della guerra omonima, il Congresso rifiutò di inserire il Michigan negli Stati Uniti, rimandando questo evento a quando fosse stata presa una decisione bilaterale sui confini. Il Michigan entrò nell'Unione il 26 gennaio 1837, pochi mesi dopo la fine della guerra e Crary fu eletto, nelle file Democratiche, il 3 marzo 1841.

Crary insegnò nell'Università del Michigan dal 1837 al 1844 e fondò il sistema delle scuole pubbliche nello Stato, dopodiché entrò a far parte del Ministero dell'Educazione di Stato tra il 1850 e il 1852. Fu l'editore del giornale Marshall Expounder per molti anni e fece parte della Casa dei Rappresentativi del Michigan tra il 1842 e il 1846, lavorandovi come oratore nel 1846. Morì a Marshall, in Michigan, ed è oggi sepolto nell'Oakridge Cemetery.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 24530103 LCCN: nr2001033381

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie