Hipposideros inexpectatus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hipposideros inexpectatus
Immagine di Hipposideros inexpectatus mancante
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Laurasiatheria
Ordine Chiroptera
Sottordine Microchiroptera
Famiglia Hipposideridae
Genere Hipposideros
Specie H.inexpectatus
Nomenclatura binomiale
Hipposideros inexpectatus
Laurie & Hill, 1954
Areale
Distribution of Hipposideros inexpectatus.png

Hipposideros inexpectatus (Laurie & Hill, 1954) è un pipistrello della famiglia degli Ipposideridi endemico di Sulawesi.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Dimensioni[modifica | modifica sorgente]

Pipistrello di grandi dimensioni, con la lunghezza dell'avambraccio di 100,8 mm.[3]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Il colore della pelliccia non è noto poiché gli unici esemplari conosciuti sono stati conservati per molti anni in soluzioni alcoliche che ne hanno alterato notevolmente la tonalità. Le orecchie sono grandi, larghe alla base e con una concavità sul bordo posteriore appena sotto l'estremità appuntita. La foglia nasale presenta una porzione anteriore larga e con quattro fogliette supplementari su ogni lato, un setto nasale non rigonfio e con delle linguette in prossimità delle narici ben sviluppate, una porzione intermedia notevolmente rigonfia ma con una cresta mediana poco pronunciata, una porzione posteriore carnosa, con il margine superiore semicircolare, un setto centrale stretto e due laterali larghi ma meno visibili La coda è lunga e si estende leggermente oltre l'ampio uropatagio. Il primo premolare superiore è piccolo e situato fuori la linea alveolare.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

Probabilmente si rifugia in colonie numerose all'interno di grotte.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Probabilmente si nutre di insetti catturati su spazi aperti.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è conosciuta soltanto in una località nella parte centrale e in due in quella settentrionale dell'isola di Sulawesi.

Stato di conservazione[modifica | modifica sorgente]

La IUCN Red List, considerato che si tratta di una specie poco conosciuta, catturata tra il 1870 e il 1925 e della quale distribuzione, popolazione ed abbondanza non sono noti, classifica H.inexpectatus come specie con dati insufficienti (DD).[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Kingston, T. 2008, Hipposideros inexpectatus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Hipposideros inexpectatus in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Laurie & Hill, 1954, op. cit.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Laurie EMO & Hill JE, List of land mammals of New Guinea, Celebes and adjacent islands 1758-1952, Trustees of the British Museum (Natural History), Londra, 1954. ISBN 9780565001223

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi