Henry Swift (fotografo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Henry Swift (Berkeley, 1891Berkeley, 1962) è stato un fotografo statunitense. Egli è famoso per aver fatto parte del Gruppo f/64.

Agli inizi del 1920 conobbe il fotografo Edward Weston per caso in Carmel, in California e cominciò a fare fotografie per hobby. Nel 1932 divenne membro fondatore del Gruppo f/64 insieme a Weston, Ansel Adams, Imogen Cunningham e molti altri. Nello stesso anno mise in mostra nove stampe (lo stesso numero di Weston) al Young Memorial Museum di San Francisco.[1] Cunningham ricorda che Swift acquistò tutte le stampe della prima esposizione e che, se avesse pagato il prezzo indicato per ogni foto, gli sarebbe costato un totale di 845$ per 80 stampe.[2]

Dopo lo scioglimento del gruppo f/64 nel 1935, l'interesse di Swift per la fotografia finì. Quando morì, nel 1962, la sua vedova Florence Swift raccolse la sua collezione di fotografie dei membri del Gruppo f/64, chiese ulteriori donazioni da parte di alcuni membri originali del gruppo e donò l'intera collezione al Museum of Modern Art di San Francisco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Therese Thau Heyman, Seeing Straight: The f.64 Refolution in Photography, Oakland Museum, 1992, p. 154.
  2. ^ Margery Mann, Imogen! Imogen Cunningham Photographs 1910-1973, Seattle: University of Washington Press, 1974, p. 14.