Hanfu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Shenyi-small.png
Han clothing Hanfu movement.jpg

Hanfu (cinese tradizionale: 漢 服; cinese semplificato: 汉 服; pinyin: hànfú; Wade-Giles: han4fu2; min meridionale: hànho̍k o hanhok; cantonese: hɔn˧fʊk˨ o honfuk : significa "costume Han"), o Hanzhuang (汉 装), da una minoranza di Han detto anche Huafu (华 服): è un abito tradizionale cinese (Han), utilizzato durante gran parte del periodo precedente alla dinastia Qing.

È un abito diverso dal Changshan (abito maschile) e dal Cheongsam o qípáo (abito femminile). Questi sono infatti abiti mancesi, imposti a partire dal XVII secolo, epoca della presa del potere della Dinastia Qing e che hanno conosciuto una lunga evoluzione fino a epoche recenti. Lo hanfu non deve neppure essere confuso con il giapponese Kimono che è un abito che deriverebbe dallo hanfu.

L'Hanfu è l'abito tradizionale dei cinesi Han. È apparso all'epoca degli imperatori Yang Di e Huang Di, due leggendari imperatori che sono vissuti nel 25 (o 26) secolo a.C. (Yand Di e Huang Di sono considerati gli antenati di tutti gli Han, la principale etnia cinese). L'Hanfu fu utilizzato per quasi 4000 anni e resistette fino alla fine della dinastia Ming. Durante questo periodo, gli Han non ne hanno modificato le caratteristiche principali. Durante la dinastia Zhou, con la sua enfasi sulla cortesia ed i costumi, l'Hanfu assume forme specifiche e formali, in particolare compare l'Hanfu per le opportunità professionali. Durante la dinastia Han l'Hanfu sviluppò le caratteristiche che lo contraddistinguono e divenne popolare ed è proprio alla dinastia Han che deriva il nome del gruppo etnico Han ed il nome dei loro costumi Hanfu. Tuttavia, dobbiamo notare che Hanfu non è solo il costume della dinastia Han ma piuttosto quello della dinastia di Yanhuang e della dinastia Ming. Durante le dinastie seguenti, i dettagli del Hanfu cambiarono un po', i nuovi tipi di Hanfu divennero famosi, ma le caratteristiche principali rimasero invariate da quelli che si utilizzavano durante la dinastia Han.

Il periodo della dinastia Han fu straordinario ed importante nella storia della Cina, il popolo Han si formò durante questo periodo. Con il progresso della società, la cultura degli Han crebbe così fiorente che raggiunse livelli notevoli nel campo delle arti, delle scienze, dell'economia e dell'agricoltura.

Utilizzato durante la storia della Cina sia in epoca classica che moderna, condividendone la sua lunga durata e la sua storia, l'Hanfu è un pezzo importante del patrimonio culturale del popolo Han. Purtroppo, a causa dell'invasione Manciù nel XVII secolo e il divieto di indossare l'Hanfu, Molti Han, come la maggior parte del mondo, pensano ancora che i costumi mancesi, come il Tangzhuang ed il Qipao, siano i costumi tradizionali cinesi. Ma l'Hanfu non è completamente scomparso nel mondo moderno. Durante feste tradizionali cinesi ed i giorni importanti della storia della Cina, si possono ancora vedere una minoranza di Han vestita con l'Hanfu: commemorazione degli antenati, eventi patriottici, o per partecipare a 成人 礼, una cerimonia tradizionale durante la quale, i giovani Han, in genere dai 16 ai 22 anni, passano dall'adolescenza all'età adulta. Tradizionalmente essi sono considerati come adulti dopo la cerimonia, con tutte le responsabilità familiari e sociali che ne derivano. Precedentemente, tutti gli adulti Han partecipavano a questa cerimonia. Attualmente, si stima che è meno di 1 su 1000 il numero di adulti Han che ne hanno preso parte. Diversi costumi nazionali dei paesi dell'Asia orientale e del Sud-est asiatico si sono sviluppati sulla base dell'hanfu: come il kimono giapponese, il coreano Hanbok, Al massimo vietnamita áo voi.

L'Hanfu attualmente è utilizzato principalmente in ambiti religiosi, indossato dai sacerdoti durante le cerimonie.