Hamburg Distretto 21

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hamburg Distretto 21
Titolo originale Notruf Hafenkante
Paese Germania
Anno 2007 - in produzione
Formato serie TV
Genere poliziesco
Stagioni 8+
Episodi 186+
Durata 45 min
Lingua originale tedesco
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Interpreti e personaggi
Casa di produzione Studio Hamburg Filmproduktion
Prima visione
Prima TV Germania
Dal 4 gennaio 2007
Al
Rete televisiva ZDF
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 8 settembre 2008
Al
Rete televisiva Rete 4, Steel

Hamburg Distretto 21 è una serie televisiva tedesca che va in onda dal 2007 su ZDF.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 22 2007 2008
Seconda stagione 25 2007-2008 2009
Terza stagione 25 2008-2009 2009
Quarta stagione 25 2009-2010 2010
Quinta stagione 25 2010-2011 2011
Sesta stagione 28 2011-2012 2012
Settima stagione 27 2012-2013 2012-2013
Ottava stagione 12+ 2013-2014 2013

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Si raccontano le vicende del gruppo di polizia "distretto 21" di Amburgo, in preda ai casi più difficili e sconvolgenti.

I protagonisti[modifica | modifica wikitesto]

Il Distretto 21

Racchiuso fra il fiume e i canali, ha sede in un palazzotto neogotico costruito nel tardo Ottocento.


Martin Berger (dall'ep. 1)

Il dirigente del Distretto è un ottimo capo, molto alla mano (si fa dare del tu da tutti i sottoposti) senza che ciò intacchi la sua autorità. Sa valorizzare il personale, proteggendolo quando è il caso, ed è abbastanza lungimirante da accettare critiche se le riconosce fondate. Nel privato, risulta felicemente sposato con Karin e padre affettuoso di Lena, una bambina ancora piccola, che poi si trasforma in un'adolescente problematica.



Nils Meerman (ep. 1-47)

Ottimo investigatore e uomo d'azione ma provvisto di una grande umanità, Nils convive con la dottoressa Anna Jacobi del Pronto Soccorso dell'EKH e con il figlio di lei, Ole, all'incirca decenne. Nils adora Anna e considera Ole come un figlio. La giovane dottoressa ricambia ma è restia al matrimonio per via della precedente, fallimentare esperienza vissuta con il padre di Ole. Si convincerà, alla fine, al gran passo dopo che lei e Nils affrontano insieme un grandissimo pericolo (sono costretti a buttarsi da un palazzo in fiamme). Ma non ci sarà un lieto fine: il giorno prima delle nozze Anna muore in un incidente, e successivamente il piccolo Ole, che pure vuole un gran bene a Nils, preferisce andare a vivere con i nonni materni che gli garantiscono una vera vita familiare. Nils, che ad Amburgo non ci si trova più, presto si fa trasferire in Renania, uscendo così dalla serie, primo fra i protagonisti.

Melanie Hansen (dall'ep. 1)

La bella Melanie fa squadra con Nils ed è anch'essa un'investigatrice di grande esperienza. Nel privato, ha intrecciato una relazione con il comandante della polizia Peters, il quale le promette spesso di lasciare la moglie per lei senza decidersi mai a farlo veramente. Peggio ancora, dopo aver provocato un incidente d'auto in cui un uomo è rimasto ucciso, Peters scarica la responsabilità sulla ragazza. Melanie lo smaschera e lo lascia, rimanendo però molto amareggiata.

Ma il vero grande amore di Melanie è quello per Nils: un amore senza speranza, come la ragazza sa bene. E neppure quando la dottoressa Jacobi muore, Melanie fa progressi nel cuore di Nils: l'uomo, disperato, finisce, è vero, fra le sue braccia per una notte: ma non funzionerà. Il lutto di Nils è ancora troppo recente, e Melanie lo spaventa con la sua impetuosità. Amaramente delusa, la ragazza si rifiuta in un primo tempo di continuare a far squadra con lui, trovandosi per un periodo a lavorare con Franzi Jung: ma non è che le due ragazze vadano troppo d'accordo. Presto però Melanie e Nils si riconciliano e tornano ad essere ottimi amici (e solo quello).

Nella terza serie Melanie vince un concorso interno ed è chiamata ad un posto di grande responsabilità. Ma non se la sente di lasciare il Distretto e rinuncia, anche perché deve constatare che il suo diretto superiore nel nuovo incarico sarebbe il comandante Peters, ancora innamorato di lei.

All'inizio della quarta serie si innamora pazzamente di Cristoph Olsten, un giovane architetto. Una relazione perfetta, fatta anche della condivisione degli stessi interessi. Purtroppo il risveglio è terribilmente amaro: risulterà che Christoph ha intrecciato il rapporto con lei per screditarla, inducendola a comportamenti poco ortodossi per una poliziotta, che documenta con fotografie, spinto a ciò dal desiderio di proteggere la madre. La signora infatti, molto malata e depressa dopo la morte del primo marito, ha trovato tranquillità ed equilibrio nel secondo matrimonio: ma il patrigno di Cristoph è un uomo losco e un incendiario e rischia una dura condanna proprio ad opera della testimonianza di Melanie in tribunale. Di qui il piano di screditarla, concordato da lui con il figliastro ma sventato proprio dalla buona e retta madre del giovane. Il bello è che Christoph si era veramente innamorato di Melanie: ma la giovane donna, amareggiata, lo lascia.

Nel corso degli ultimi episodi della settima stagione conosce Helen Anneza, dottoressa, la quale fu coinvolta in un caso di polizia. Le due stringono subito un forte legame di amicizia. Alla fine del penultimo episodio della settima stagione le due si baciano. Nel corso dell'ultimo episodio Melanie viene ferita da un colpo di pistola all'addome, portata all'ospedale il medico di guardia Anneza le presta le prime cure. Le indagini accertano che è stata colpita dalla pistola d'ordinanza di Mattes. Si scopre, poi, che non è stato Mattes a spararle, ma sono stati i malviventi, che dopo averlo fatto cadere a terra, le spararono appunto con quella pistola. Melanie, ricoverata in ospedale non accetta le proposte di Helen, la quale le garantisce che durante il decorso della malattia lei starà nella sua casa, dato che in un primo momento Melanie aveva perso la sensibilità alle gambe per l'operazione subita. Il suo personaggio non viene citato nell'ottava stagione. Melanie, nell'ottava stagione torna perfettamente normale.

Bernd "Boje" Thomforde (ep. 1-59)

È un pezzo d'uomo (2.08 m); a volte fa ridere perché si deve abbassare per passare sotto le porte. Anche lui è un abile e sperimentato investigatore, provvisto di grande umanità. Ha un rapporto conflittuale con l'anziano padre, che ha rovinato la vita della moglie e del figlio bambino con i suoi eccessi di alcoolista: ciò non impedisce al buon Boje di prendersi in casa il genitore sfrattato.

Nel corso di un'indagine Boje conosce Elke, la tenutaria del Big Easy, un locale a luci rosse. A dispetto del mestiere, Elke è una donna buona e generosa e presto fra lei e Thomforde nasce un sincero amore. Ma tutto sembra finire quando Boje scopre che Elke non si limita a dirigere il locale ma occasionalmente si prostituisce ancora: inoltre, cosa peggiore, la donna si rifiuta di smettere quello che considera un "lavoro". Boje non può tollerarlo e pur con dolore la lascia. Ma non finirà così. Dopo che il poliziotto salva Elke da un'accusa di omicidio, i due si rimettono insieme. Nella terza serie, Boje lascia il Distretto, con Elke, entrando in un programma di protezione testimoni per mettere in salvo Leonie, la figlioletta della sua ex amante Antje, perseguitata dalla mafia russa. La bambina infatti era stata testimone di un delitto compiuto da quella spietata organizzazione.

Franziska "Franzi" Jung (dall'ep. 1)

All'inizio è la novellina del Distretto. Ha un aspetto gentile, da ragazzina. Inesperta e insicura, da principio commette diversi errori professionali e si convince che i colleghi, primo fra tutti Boje, con cui fa squadra, la considerino un fallimento: chiede quindi il trasferimento salvo ad annullarlo all'ultimo minuto quando si rende conto di essere stata, invece, pienamente accettata da tutto il Distretto.. Fra lei e Boje nasce quindi un'amicizia di ferro. Anche Franzi vive una deludente storia d'amore con Malte Ohlsen, giovane infermiere dell'EKH. Malte infatti, senza consultarla né informarla, fa domanda per lavorare in una organizzazione umanitaria in Africa. Viene accettato e la lascia con ben poco rimpianto. Nella terza serie, Franzi si fidanza con Philip Roste, giovane psicologo della polizia, e rimane incinta: la sua gioia è grande, anche se avverte il problema di conciliare l'arrivo di un bambino con la sua vita di poliziotta. All'inizio della quarta serie Franzi ritorna in servizio dopo il parto: è nata una femminuccia, Emma. Nel corso della 5' serie torna nuovamente in cinta e esce di scena per il parto. Ritornerà alla fine della serie. Nella sesta stagione incontra problemi di vita privata con il proprio partner, che tuttavia si risolvono. Alla fine della sesta stagione Franzi si sposa con Philip.

Björn "Wolle" Wollenberger (dall'ep. 2)

È un poliziotto di mezza età che è, insieme, centralinista, tramite con le volanti e prezioso ricercatore di dati. Bonariamente pettegolo, sa sempre tutto di tutti.

Kai Norden (ep. 48-78)

È un poliziotto che sostituisce Nils così affiancando Melanie. I rapporti fra di loro all'inizio non sono buoni ma poi nasce una bella amicizia. Kai è perennemente squattrinato perché deve mantenere sua madre nella villetta di famiglia, che la donna non vuole abbandonare. Solo dopo essersi seriamente ammalata essa finalmente cede, acconsentendo che la casa sia venduta e il ricavato impiegato per pagare la retta di una costosa casa di riposo. Vi si trova bene ma non vi resta a lungo. Il suo sogno è fare un viaggio in Canada, a lungo progettato ma mai realizzato fino ad allora. Il figlio acconsente ad accompagnarla e per far ciò chiede al Distretto una lunga aspettativa. Viene sostituito da Mattes Seeler ( vedi).

Henning Storm (ep. 60-110)

Sostituisce Boje al fianco di Franzi, della quale diventa amico senza problemi. È un pugile dilettante: divorziato, viene assillato dall'ex moglie Mara che vorrebbe rimettersi insieme a lui, ed in ogni caso lo perseguita con tutta una serie di richieste pratiche. La presenza della donna complica il legame che si va stabilendo fra il poliziotto e la dottoressa Jasmine Jonas (vedi). Però Storm, a seguito di una brutta caduta in casa, si procura una lesione alla schiena e deve prendere un'aspettativa.

Mattes Seeler (dall'ep. 79)

Sostituisce Kai Norden. Gli "anziani" del distretto lo chiamano all'inizio "la matricola" o "il tirocinante". È molto giovane, apparentemente timido e remissivo. Ha una quantità di titoli e di attestati di corsi brillantemente superati. È poliglotta.

Peter Leitl (ep. 86-91)

Funzionario di polizia a Monaco di Baviera, viene assegnato al 21 Distretto nell'ambito di uno scambio fra questure. Viene messo in coppia con Franzi, data la forzata assenza di Storm. È un uomo aitante, la cui divisa verde oliva, propria della polizia bavarese, stupisce tutti, colleghi e altri che vengono a contatto con lui. Nel doppiaggio italiano va perduta una caratteristica dell'originale, cioè il fatto che non sempre Peter, abituato al dialetto bavarese, capisce il modo di parlare che hanno ad Amburgo. Peter dà buona prova di sé e viene molto stimato dai colleghi amburghesi. Quando riparte per la sua Monaco, viene salutato con affetto da tutti.

Hans Moor (dall'ep. 111)

Ispettore capo di polizia, è stato trasferito per motivi disciplinari dalla polizia criminale al PK 21. Sostituisce Henning Storm.

Claudia Fischer (dall'ep. 115)

Trasferita dal distretto 23, ispettore capo di polizia. Viene affiancata a Tarik Coban. Nel corso della 6' stagione incontra vari problemi con suo figlio, Max.

Tarik Coban (dall'ep. 115)

Uscito dalla scuola di polizia viene assegnato al distretto 21.

Mark Grüning (ep. 165-168)

Vice-commissario arrivato al distretto nel bel mezzo della settima stagione per sostituire Berger, in congedo per farsi operare alla schiena. Si dimostra poco esperto e poco cortese nei confronti dei suoi sottoposti, i quali attendono con ansia il rientro del Commissario Berger.


L'EKH

L'Elbekrankenhaus è un ospedale immenso e modernissimo che sorge vicino alla sede del Distretto 21 da cui lo divide soltanto un ponte. A causa del loro lavoro i poliziotti hanno contatti continui con il pronto Soccorso e il suo personale:


Dottoressa Juliane Dietrich (ep. 1-47)

Primario del reparto. Molto competente e affidabile ma alquanto autoritaria. In perenne conflitto con la Jacobi che rimprovera di mancanza di distacco sul lavoro. Tuttavia quando Anna viene riportata moribonda all'EKH, si prodiga per salvarla e piange amaramente la sua morte. Esce di scena al concludersi della seconda serie.


Dottoressa Anna Jacobi (ep. 1-32)

(vedi Nils Meerman) In effetti Anna è estremamente disponibile e compassionevole verso i pazienti. Il giorno prima del suo matrimonio con Nils, mentre è in giro con la madre per le ultime incombenze relative alla cerimonia e al rinfresco, nota un bambino sofferente ed è proprio mentre lo soccorre che viene investita da un'auto. Morirà lo stesso giorno all'EKH, dopo un'effimera ripresa.

Dottoressa Jasmin Jonas (dall'ep. 29)

Ha alle spalle anni di lavoro nelle missioni umanitarie in varie parti del mondo. Dapprima affiancata ad Anna Jacobi, la sostituisce dopo che quest'ultima è tragicamente morta. È competente ed anche lei molto umana: rispetta fino al fanatismo la privacy dei pazienti. Del suo privato non sappiamo molto, tranne che è la nipote di Martin Berger. Nella terza serie s'innamora del poliziotto nuovo arrivato Henning Storm, ma l'importuna presenza dell'ex moglie di lui la mette in crisi. Poi tutto si risolve e la loro storia d'amore può decollare.

Dottor Philipp Haase (dall'ep. 1)

È il giovane medico che viaggia sulle ambulanze. È molto bravo e provvisto del sangue freddo necessario ad una specializzazione come la sua. È leggermente ipocondriaco: teme che i pazienti possano infettarlo o che lievi incidenti che subisce possano nascondere chissà quali pericoli per la sua salute. Del suo privato sappiamo poco o niente.

Dottoressa Helen Anneza (ep. 173-177)

È una dottoressa che dopo un'indagine al distretto, diventa amica di Melanie. Alla fine del penultimo episodio della settima stagione le due si baciano. Ma, pochi giorni dopo, Melanie viene colpita da uno sparo e Helen è la dottoressa di turno che la soccorre. Nel corso dell'ultimo episodio Melanie tuttavia non accetta le proposte di Helen, la quale le garantisce che durante il decorso della malattia lei starà nella sua casa, dato che in un primo momento Melanie aveva perso la sensibilità alle gambe per l'operazione subita. Il suo personaggio non viene citato nell'ottava stagione.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione