Gyrinocheilus aymonieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pulivetro - Mangiatore
d'alghe cinese
Gyrinocheilus_aymonieri
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Cypriniformes
Sottordine Cyprinoidei
Famiglia Gyrinocheilidae
Genere Gyrinocheilus
Specie Gyrinocheilus aymonieri
Nomenclatura binomiale
Gyrinocheilus aymonieri
Tirant, 1883

Gyrinocheilidae aymonieri, conosciuto anche come Pulivetro o Mangiatore d'alghe cinese, è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Gyrinocheilidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è diffusa nel sudest asiatico, nei bacini idrografici dei fiumi Mekong, Chao Phraya e Meklong. Abita le acque dei grandi fiumi, anche con corrente, e le pianure inondate durante le tempeste monsoniche.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Varietà dorata

Il corpo (fino a 25 cm) è grigio-bruno con strisce e macchie, eccetto il ventre che risulta bianco avorio. Alcune squame sono ornate al centro da punti scuri. Le labbra formano un disco succhiante che aderisce alle rocce (anche al vetro in acquario), che lo rendono un formidabile mangiatore di alghe. Per respirare, soprattutto quando la bocca è impegnata a mantenere l'animale aderente al fondo, sfrutta particolari aperture branchiali che permettono l'entrata e l'uscita dell'acqua. Sotto certi aspetti, il suo corpo si accosta a quello del Gobione (Gobio gobio). Il dimorfismo sessuale non è conosciuto anche per la scarsissima riproduzione in cattività.

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

Alcuni esemplari sono dotati di un forte istinto del territorio e si mostrano assai aggressivi soprattutto verso gli individui della stessa specie.

È un esemplare molto attivo durante le ore notturne, ma, quando invecchia diventa attivo anche durante il giorno.

Se viene allevato in acquario e non gli vengono forniti dei buoni nascondigli, questo pesce tende a scavare delle fosse nel substrato fino a sradicare le piante acquatiche. Un buon nascondiglio può essergli fornito da un sasso piatto puntando un lato sul substrato ed appoggiando il lato opposto al vetro posteriore dell'acquario in modo che l'inclinazione del sasso sia di(più o meno)45° rispetto al substrato. Il Gyrinocheilus aymonieri tenderà a nascondersi sotto di esso, se lo spazio lo permette.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si nutre di detriti vegetali e di foglie verdi, ma non disdegna le larve di insetti.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci