Guilherme Fontes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Guilherme Fontes (Petrópolis, 8 gennaio 1967) è un attore brasiliano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ha studiato teatro a Tablado dove ha avuto come insegnanti Louise Damiano e Carlos Cardoso. Le sue prime partecipazioni televisive sono state nelle novelas Ti-Ti-Ti (1985) e Selva de Pedra (1986) nel canale televisivo TV Globo. Nello stesso anno ha debuttato nel cinema, con il film Il colore del Destino. Nel 1987 ha interpretato il film Un treno per le Stelle e l'anno successivo Dedé Mamata.

Vicende giudiziarie[modifica | modifica sorgente]

Egli ha prodotto il lungometraggio "Chatô, il re del Brasile", il film brasiliano più costoso mai realizzato[senza fonte].

Il film è oggetto di indagine per sospetto di appropriazione indebita e per questo è stato bloccato dal maggio del 1999. L'opera era un adattamento del libro di Fernando Morais, che racconta la storia dell' imprenditore Assis Chateaubriand.

Nel 2007, Guilherme Fontes è stato accusato di evasione fiscale; condannato nel 2010, è stato destinato a prestare servizi socialmente utili per tre anni, evitando dunque il carcere, come invece inizialmente l'accusa aveva chiesto.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

  • 1986 A Cor do Seu Destino.
  • 1987 Um Trem para as estrelas
  • 1988 Dedé Mamata

Inoltre ha recitato nel film del 2007 "Primo Basilio" di Daniel Filho, adattamento del romanzo di Eça de Queiroz.

Regista[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 225761435