Giovanni Battista Soria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santa Caterina a Magnanapoli; sullo sfondo, la Torre delle Milizie

Giovanni Battista Soria (158122 novembre 1651) è stato un architetto italiano.

Attivo prevalentemente a Roma dal 1620 al 1640 circa, nelle facciate delle chiese da lui progettate segue schemi vignoleschi e maderniani: così appare nella facciata della chiesa di Santa Maria della Vittoria, prossima nello stile alla vicina chiesa di Santa Susanna del Maderno o in quella di San Carlo ai Catinari. L'uso delle paraste in luogo delle colonne permette effetti di graduali e composte vibrazioni di luce sulle facciate delle sue chiese.

Il suo capolavoro è forse la facciata di San Gregorio al Celio, che pure assume quasi un aspetto di palazzo civile.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 40176467