Giocatori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giocatori
Titolo originale Players
Autore Don DeLillo
1ª ed. originale 1977
Genere romanzo
Lingua originale inglese

Giocatori (Players) è un romanzo pubblicato nel 1977 dallo scrittore Don DeLillo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Protagonisti del racconto sono una coppia di newyorkesi - Pammy e Lyle - che, all'ombra delle Torri Gemelle del World Trade Center (definite, profeticamente, precarie) vivono una vita all'apparenza felice e tranquilla; lui è impiegato a Wall Street, lei appunto nelle torri gemelle.

Nella prima parte del libro i due sono descritti nel loro ambiente. Lyle, nevrotico accantonatore di informazioni, intraprende una relazione con una segretaria che lo porterà a far parte, o credere di far parte, di una cellula terroristica che ha il piano di far saltare la Borsa di New York. Sua moglie Pammy andrà in vacanza nel Maine con una coppia di amici omosessuali, e avrà una storia con uno dei due.

Lo stile che caratterizza DeLillo nei suoi romanzi degli anni settanta è considerato dai critici vivace, acuto e tale da far sì che la narrazione, strato dopo strato ed osservazione dopo osservazione, possa trarre la sua linfa dalle nevrosi della società contemporanea. I dialoghi, al limite del surreale, ricordano quelli di Great Jones Street (1973), terzo romanzo dell'autore e pubblicato quattro anni prima di Giocatori, e sono la colonna portante del romanzo.

Memorabile è il prologo del libro, ambientato su un aereo: un pianista suona e sullo schermo passa un film di terroristi che uccidono dei giocatori di golf in una mattinata assolata.

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura