Georges de Mestral

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Georges de Mestral (Nyon, 19 giugno 1907Commugny, 8 febbraio 1990) è stato un ingegnere svizzero. Vissuto ad Aubonne (Vaud), è stato l'inventore della chiusura Velcro.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce nel 1907: suo padre, Albert-George-Constantin de Mestral (1878-1966), è un ingegnere agronomo.

Nel 1919, a 12 anni, deposita il suo primo brevetto, un modellino di aereo in stoffa.

Studia ingegneria elettrica al Politecnico di Losanna.

Nel 1941 ebbe l'idea del "Velcro"; brevettò il "Velcro" per la Svizzera nel 1951 e nel 1952 ottiene il brevetto per altri paesi.

Nel 1952 avviene la fondazione della società Velcro SA con l'aiuto di "Gonet & Co": Velcro diventa un marchio depositato.

Il Velcro è utilizzato dalla NASA per fissare oggetti nelle capsule spaziali. Si diffonde come nuovo e pratico metodo di chiusura.

La validità del brevetto è finita nel 1978.

L'idea del Velcro[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Velcro.
Velcro, striscia loop e striscia uncino
  • Spesso, dopo le passeggiate che Georges de Mestral faceva con il suo cane, doveva togliere dal suo maglione e dai peli del cane piccole palline (frutti di bardana) che vi si aggrappavano. Le osservò al microscopio e si accorse che avevano piccoli uncini elastici che una volta messi a contatto con un tessuto si aggrappavano alle maglie. Una volta tolti, gli uncini ritrovavano la loro forma originaria.
  • Immaginò 2 pezzi di tessuto in nylon, l'uno con migliaia di piccole anse e l'altro con migliaia di piccoli uncini elastici.
  • Con l'aiuto di un fabbricante di tessuti di Nylon nasce il Velcro.

La produzione[modifica | modifica sorgente]

  • 55 000 km /anno durante gli anni di validità del brevetto

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]