Fu Hsi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nuwa e Fuxi dipinti sui murali della dinastia Han (206 a.C. – 220 d.C.)

Fu Xi (Wade-Giles: Fu Hsi. Altro nome: T'ai Hao) fu uno dei tre mitici sovrani cinesi detti I Tre Augusti, vissuto, secondo la tradizione, tra il 2952 e il 2836 a.C.

Si tramanda che avesse quattro occhi e una coda di serpente; veniva rappresentato sempre allacciato, tramite la coda, alla sorella Nüwa, che prese in sposa, lei con un compasso, lui con una squadra in mano; i due strumenti indicano che i due sovrani inventarono norme, regole, standard.[1]

Difatti, Fu Xi, è considerato il primo eroe civilizzatore cinese, in quanto a lui vengono attribuite l'invenzione del sistema divinatorio Yi Jing, della metallurgia, della scrittura, del calendario, oltre ad essere stato anche l'iniziatore di varie attività umane, tra cui l'allevamento degli animali, la pesca, la musica. Viene ricordato anche per il suo celebre diagramma, detto Diagramma di Fu Xi.

Narra la leggenda che sia nato da un palude, nella quale abitavano i draghi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Massimo Izzi, Dizionario dei mostri, L'Airone, Roma, 1997 (p. 35 - voce "Namazu")

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Tre Augusti e Cinque Imperatori
Primo Augusto della Cina
Successore
Costituito ca. 2952 a.C. - ca. 2836 a.C. Nüwa