Freak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Disambigua compass.svg A questo titolo corrispondono più voci, di seguito elencate.
Questa è una pagina di disambiguazione; se sei giunto qui cliccando un collegamento, puoi tornare indietro e correggerlo, indirizzandolo direttamente alla voce giusta. Vedi anche le voci che iniziano con o contengono il titolo.

Freak, è un termine della lingua inglese che in origine significava capriccio, ghiribizzo, che poi ha assunto altri significati, tra cui "essere abnorme". Con questo termine sono stati indicati a lungo i fenomeni da baraccone, ossia persone nate con deformità fisiche che per lavoro si esibivano al circo. È stato introdotto nella lingua italiana verso la fine degli anni sessanta con il fiorire della psichedelia, ed indica una persona anticonformista nel comportamento e nell'abbigliamento,[1] che rifiuta le ideologie borghesi. Spesso un freak è un consumatore di droghe e/o vive alla giornata. Sinonimo scherzoso è la parola fricchettóne. La parola può essere considerata un peggiorativo, un termine di ammirazione, o un semplice dato descrittivo. Ad oggi, il termine viene utilizzato in maniera più generale, per indicare soggetti "diversi" o "strani", arrivando a sfiorare il significato di "weird", cioè "strambo", "folle".

Freak o Freaks possono inoltre riferirsi a:

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Fumetto[modifica | modifica sorgente]

Videogiochi[modifica | modifica sorgente]

Internet[modifica | modifica sorgente]

Musica[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La voce freak sulla Treccani www.treccani.it
  2. ^ (EN) Recensione di Freaks di Tod Browning www.olgabaclanova.com

Pagine correlate[modifica | modifica sorgente]