Francobolli del Regno d'Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I francobolli del Regno d'Italia sono tutti quelli emessi dall'unificazione della Nazione avvenuta nel 1861 con la convocazione del primo parlamento italiano e fino all'avvento della Repubblica Italiana nel 1946. Possono quindi distinguersi 4 periodi in base al regnante di riferimento: Vittorio Emanuele II, Umberto I, Vittorio Emanuele III ed Umberto II. Durante i primi momenti dell'unificazione i francobolli in uso erano ancora quelli del Regno di Sardegna e la prima vera serie italiana è normalmente considerata la Prima emissione dentellata del 1862 che venne realizzata aggiungendo la dentellatura alla quarta emissione del Regno di Sardegna.

Vittorio Emanuele II[modifica | modifica sorgente]

Vittorio Emanuele II
  • 1862 Prima emissione dentellata
    • Stampa: per la cornice tipografica, effigie in rilievo Fogli: da 50 esemplari Dentellatura: detta “traforatura” a pettine 11 ½ x 12 Gomma: trasparente, liscia o screpolata Disegnatore: disegno e stampa di Francesco Matraire, effigie in rilievo Giuseppe Ferraris Validità: 28 febbraio 1863 per il valore da 20 c. - 31 dicembre 1863 altri Tiratura: la tiratura non è nota, Facciali: 10 c. bistro - 20 c. indaco - 40 c. rosa - 80 c. arancio
  • 1 maggio 1862 Francobolli per le stampe
    • Stampa: tipografica per la cornice, in rilievo per la cifra o la testina Fogli: da 100 esemplari Dentellatura: assente Gomma: trasparente, liscia Disegnatore: disegno e stampa di Francesco Matraire, rilievo di Giuseppe Ferraris Validità: 31 dicembre 1863 Tiratura: la tiratura non è nota Facciali:2 c. giallo
  • 1 gennaio 1863 Effigie di Vittorio Emanuele II in rilievo da 15 c.
    • Stampa: litografica Fogli: da 50 esemplari Dentellatura: assente Gomma: trasparente, liscia Disegnatore: incisore per la cornice Francesco Matraire, rilievo di Giuseppe Ferraris. Validità: 31 dicembre 1863 Tiratura: 10.500.000 esemplari Facciali: 15 c. blu
  • 1 gennaio 1863 Segnatasse con la Cifra in Ovale
    • Stampa: litografica Fogli: da 200 esemplari. Dentellatura: assente. Disegnatore: Francesco Matraire Validità: a esaurimento Tiratura: sconosciuta Facciali: 10 c.
  • 10 febbraio 1863 15 centesimi litografico
    • Stampa: litografica Fogli: 200 esemplari. Dentellatura: assente Filigrana: assente Gomma: trasparente, liscia o screpolata. Disegnatore: Francesco Matraire Validità: 31 dicembre 1863 Tiratura: 8.500.000 Facciali: 15 c.
  • 1 dicembre 1863 Prima serie definitiva (De La Rue)
    • Stampa: tipografica Fogli: 400 esemplari per gruppi di 100. Dentellatura: 14 a pettine Filigrana: a corona Gomma: trasparente, liscia e brillante per le tirature eseguite a Londra – Spessa e giallastra per le tirature di Torino. Disegnatore: Leonard C. Wyon Incisore: Jean F. Joubert Validità: 10 c. ocra 31 agosto 1877 – 1 e 2 c. 30 giugno 1898 – 5, 15 c. e 2 £ 31 dicembre 1889 Tiratura: la questione delle tirature di questa serie è molto dibattuta e dal 1873 sono disponibili solo le quantità complessivamente venduti dagli uffici postali. Facciali: 1 c. verde - 2 c. rosso - 5 c. verde - 10 c. ocra - 15 c. celeste - 30 c. bruno - 40 c. rosa - 60 c. lilla - 2 £ scarlatto
  • 1 gennaio 1865 Soprastampa ferro di cavallo
    • Stampa e soprastampa: tipografica Fogli: 100 esemplari per 4 Dentellatura: 14 a pettine Filigrana: a corona Gomma: trasparente e uniforme Disegnatore: Leonard C. Wyon Incisore: Jean F. Joubert Facciali: 20 c. celeste
  • 10 aprile 1867 Vittorio Riquadrato
    • Stampa: tipografica eseguita prima a Londra e poi a Torino Fogli: 100 esemplari per 4 Dentellatura: 14 a pettine Filigrana: a corona Gomma: trasparente Disegnatore e Incisore: Lodovico Bigola Validità: 31 agosto 1877 Tiratura: 522.501.000 esemplari Facciali: 20 c. azzurro
  • 1 marzo 1869 Segnatasse con Cifra in Ovale II Emissione
    • Stampa: tipografica Fogli: 100 esemplari Dentellatura: 14 a pettine Filigrana: a corona Disegnatore e Incisore: Lodovico Bigola Validità: fino a esaurimento Facciali: 10 c. arancio
  • 1 gennaio 1870 Segnatasse con Cifra in Ovale III Emissione
    • Stampa: tipografica Fogli: 100 esemplari x 2 Dentellatura: 14 a pettine Filigrana: a corona Gomma: bianca e brillante o giallastra Validità: 1 c. e 2 c. 8 luglio 1890, 5 e 10 £ 30 giugno 1911 gli altri fino a esaurimento Facciali: 1 c. arancio e carminio - 2 c. arancio e carminio - 5 c. arancio e carminio - 20 c. arancio e carminio - 30 c. arancio e carminio - 40 c. arancio e carminio - 50 c. arancio e carminio - 60 c. arancio e carminio - 1 £ azzurro e bruno - 2 £ azzurro e bruno - 5 £ azzurro e bruno - 10 £ azzurro e bruno
  • 1 gennaio 1874 Marca per Libretti di ricognizione postale
    • Stampa: tipografica Fogli: 100 esemplari x 2 Dentellatura: 14 o 15 a pettine Filigrana: a scudo sabaudo Disegnatore e Incisore: Lodovico Bigola Validità: 31 luglio 1889 Tiratura: sconosciuta Facciali: 10 c. ocra
  • 1 gennaio 1875 Francobolli per il Servizio di Stato
    • Stampa: tipografica Fogli: 100 esemplari x 4 Dentellatura: 14 a pettine Filigrana: a corona Validità: 31 dicembre 1876 Tiratura: sconosciuta Facciali: 2 c. lacca - 5 c. lacca - 20 c. lacca - 30 c. lacca - 1£ lacca - 2 £ lacca - 5 £ lacca - 10 £ lacca
  • 1 agosto 1877 Tipi De La Rue con cambio di colore
    • Stampa: tipografica Fogli: 100 esemplari x 4 Dentellatura: 14 a pettine Filigrana: a corona Gomma: trasparente Validità: 31 dicembre 1889 Tiratura: 10 c. azzurro 40.363.600 – 20 c. arancio 105.467.200
  • 1 gennaio 1878 Francobolli di Servizio soprastampati
    • Stampa e soprastampa: tipografica Fogli: 100 esemplari x 4 Dentellatura: 14 a pettine Filigrana: a corona Gomma: giallastra Validità: 30 giugno 1898 Tiratura: sconosciuta Facciali: 2 c. su 2 lacca - 2 c. su 5 c. lacca - 2 c. su 20 c. lacca - 2 c. su 30 c. lacca - 2 c. su 1£ lacca - 2 c. su 2 £ lacca - 2 c. su 5 £ lacca - 2 c. su 10 £ lacca

Umberto I[modifica | modifica sorgente]

Umberto I
  • 15 agosto 1879 Prima serie di Umberto
    • Stampa: tipografica Fogli: 100 esemplari x 4 Filigrana: a corona Dentellatura: 14 a pettine Incisori:Lodovico Bigola ed Enrico Repettati Validità: per i valori da 5,30,50 centesimi ed 1 Lira 31 dicembre 1889 gli altri 30 giugno 1902 Tiratura: la tiratura non è nota, Facciali: 5 c. verde - 10 c. rosa - 20 c. giallo - 25 c. azzurro - 30 c. bruno - 50 c. violetto - 2 lire vermiglio
  • 1 gennaio 1884 Segnatasse in alti valori
    • Stampa: tipografica Fogli: 60 esemplari x 2 Filigrana: a corona Dentellatura: 14 a pettine Validità:31 dicembre 1890Tiratura: la tiratura non è nota, Facciali: 50 lire verde - 100 lire rosa carminio
  • 1 luglio 1884 Pacchi postali
    • Stampa: tipografica Fogli: 50 esemplari x 4 Filigrana: a corona Dentellatura: 14 a pettine Validità:1 agosto 1886Tiratura: la tiratura non è nota Facciali: 10 c. verde - 20 c. azzurro - 50 c. rosa - 75 c. verde - 1,25 lire giallo - 1,75 lire bruno
  • 1 agosto 1889 Seconda serie di Umberto
    • Stampa: tipografica Fogli: 100 esemplari x 4 Filigrana: a corona Dentellatura: 14 a pettine Incisori:Lodovico Bigola ed Enrico Repettati Validità: per i valori da 5 lire 30 giugno 1891 gli altri 30 settembre 1902 Tiratura: la tiratura non è nota, Facciali: 5 c. verde - 40 c. bruno - 45 c. oliva - 60 c. violetto - 1 L. bruno e giallo - 5 Lire verde e carminio
  • 1 giugno 1890 Soprastampati
    • Stampa e soprastampa: tipografica Fogli: 100 esemplari x 4 Filigrana: a corona Dentellatura: 14 a pettine Incisori:Lodovico Bigola ed Enrico Repettati Validità: 31 dicembre 1891 Tiratura: 1.205.000 serie Facciali: 2 c. su 5 verde - 20 c. su 30 c. bruno - 20 c. su 50 c. violetto
  • 1 ottobre 1890 Segnatasse con mascherine
    • Stampa e soprastampa: tipografica Fogli: 100 esemplari x 4 Filigrana: a corona Dentellatura: 14 a pettine Validità:ad esaurimento Tiratura: 1.205.000 serie Facciali: 10 c. su 2 - 20 c. su 1 - 30 c. su 2
  • 1 dicembre 1890 Valevoli per le stampe
    • Stampa e soprastampa: tipografica Fogli: 50 esemplari x 4 Filigrana: a corona Dentellatura: 14 a pettine Incisori:Lodovico Bigola ed Enrico Repettati Validità: 31 dicembre 1891 Tiratura: sconosciuta Facciali: 2 c. su 10 oliva - 2 c. su 20 c. azzurro - 2 c. su 50 carminio - 2 c. su 75 verde - 2 c. su 1,25 L. arancio - 2 c. su 1,75 L. bruno
  • 1891 serie non emessa di Umberto I
    • Stampa: tipografica Fogli: 50 esemplari x 4 Filigrana: a corona Dentellatura: 14 a pettine Incisori:Lodovico Bigola Facciali: 2 c. bruno - 10 c. rosso - 20 c. arancio - 25 c. azzurro
  • 1 maggio 1891 Terza serie di Umberto
    • Stampa: tipografica Fogli: 100 esemplari x 4 Filigrana: a corona Dentellatura: 14 a pettine Incisori:Lodovico Bigola ed Enrico Repettati Validità: 30 giugno 1902 Tiratura: sconosciuta Facciali: 1 c. bruno - 2 c. bruno - 5 c. verde - 5 c. verde solo cifre - 10 c. rosa - 20 c. giallo - 25 c. azzurro - 45 c. oliva - 5 L. rosa e azzurro
  • 1892 Segnatasse con valori in carminio
    • Stampa: tipografica Fogli: 100 esemplari x 4 Filigrana: a corona Dentellatura: 14 a pettine Validità:ad esaurimento Tiratura:la tiratura non è nota Facciali: 1 lira azzurro e carminio - 2 lirr azzurro e carminio - 5 lire azzurro e carminio - 10 lire azzurro e carminio
  • 1893 Nozze d'argento di Umberto I
    • Stampa: tipografica Fogli: 100 esemplari Filigrana: a scudo sabaudo Dentellatura: 14 a pettine Validità:non emesso Tiratura:la tiratura non è nota Facciali: 20 c. rosso e bruno

Vittorio Emanuele III[modifica | modifica sorgente]

Vittorio Emanuele III
  • 1 luglio 1901 Serie Floreale 1901
  • 1 giugno 1903 Espresso per l'interno
  • 1 luglio 1903 Segnatasse in alti valori
  • 1 settembre 1905 Floreale soprastampato
  • 20 marzo 1906 Michetti a destra
  • ottobre 1906 Tipo Leoni
  • 1 gennaio 1908 Michetti a sinistra
  • 1 settembre 1908 Espresso per l'estero
  • 1 giugno 1909 Secondo Michetti a destra
  • 15 aprile 1910 Effigie di Giuseppe Garibaldi
  • 1 novembre 1910 10 Lire Floreale
  • 1 maggio 1911 Cinquantenario dell'Unità d'Italia
  • ottobre 1911 Terzo Michetti a destra
  • 25 aprile 1912 Campanile di San Marco
  • 1 marzo 1913 Cinquantenario dell'Unità d'Italia soprastampati
  • aprile 1913 Prima emissione di Posta pneumatica
  • 1 luglio 1913 Prima emissione di servizio commissioni
  • 16 luglio 1914 Pacchi postali nodo Savoia
  • 20 novembre 1915 Pro Croce Rossa 1915
  • 11 gennaio 1916 Quarto Michetti a destra
  • 8 dicembre 1916 Michetti da 20 c. arancio
  • 1917 Tipi del 1906-08 in stampa tipografica (5 valori)
  • 20 maggio 1917 Prima emissione di Posta Aerea esperimento Torino-Roma-Torino
  • 27 giugno 1917 Posta aerea esperimento Napoli-Palermo-Napoli
  • novembre 1917 Espresso per l'interno
  • maggio 1920 Espresso per l'interno
  • 5 giugno 1921 Annessione della Venezia Giulia
  • gennaio 1921 Prima emissione BLP
  • 28 settembre 1921 VI centenario della morte di Dante Alighieri
  • settembre 1921 Posta pneumatica II emissione
  • ottobre 1921 Espresso per l'estero soprastampato
  • 1 novembre 1921 Anniversario della Vittoria
  • 9 gennaio 1922 Espresso per l'Interno sopratampato
  • 4 giugno 1922 Congresso filatelico
  • 20 settembre 1922 Cinquantenario della morte di Giuseppe Mazzini
  • ottobre 1922 Nuovo espresso per l'interno
  • 1922 Espresso non emesso per l'estero
  • settembre 1922 BLP seconda emissione
  • 11 giugno 1923 Propaganda FIDE
  • 1923 BLP III emissione
  • 23 luglio 1923 Valori del 1901 soprastampati
  • 24 ottobre 1923 Anniversario della Marcia su Roma
  • 29 ottobre 1923 Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale
  • novembre 1923 Tipi della serie floreale
  • 19 dicembre 1923 Cinquantenario della morte di Manzoni
  • ottobre 1923 Pacchi postali soprastampati
  • 16 febbraio 1924 Crociera Italiana 1924
  • 2 gennaio 1924 Vittoria soprastampati
  • 1924 Emissioni per gli Enti Semistatali
  • marzo 1924 Posta pneumatica serie soprastampata
  • maggio 1924 Espressi soprastampati
  • 1 luglio 1924 Segnatasse per vaglia
  • febbraio 1925 Espressi in nuovi valori
  • 24 dicembre 1924 Anno santo
  • gennaio 1924/1925 Soprastampati
  • novembre 1924 Francobolli pubblicitari
  • gennaio 1925 Giubileo del Re
  • 30 aprile 1925 Servizio commissioni soprastampati
  • luglio 1925 Segnatasse da 60 centesimi
  • ottobre 1925 Posta pneumatica III emissione
  • 30 gennaio 1926 San Francesco
  • 26 ottobre 1926 Prima milizia
  • 1 aprile 1926 Prima serie di posta aerea
  • 16 settembre 1927 Soprastampati per posta aerea
  • marzo 1927 Centenario della morte di Alessandro Volta
  • 9 aprile 1927 Nuova effigie del Re e tipi Parmeggiani
  • aprile 1927 Pacchi postali con fascetti
  • 22 giugno 1927 Posta pneumatica sopastampati
  • 13 ottobre 1927 Posta pneumatica tipo Leoni
  • 1 marzo 1928 Seconda Milizia
  • 1 luglio 1928 Recapito autorizzato
  • 4 agosto 1928 Emanuele Filiberto
  • 4 gennaio 1929 50º anniversario di Vittorio Emanuele II
  • 4 marzo 1929 seconda milizia in colori differenti
  • 21 aprile 1929 Serie Imperiale
  • 1 agosto 1929 Montecassino
  • 7 gennaio 1930 Recapito autorizzato con nuovo stemma
  • 8 gennaio 1930 Nozze del Principe Umberto II
  • 12 marzo 1930 Serie artistica per la posta aerea
  • 1 luglio 1930 Terza Milizia
  • 10 luglio 1931 Ferrucci
  • 21 ottobre 1930 Virgilio
  • dicembre 1930 Prima Crociera Transatlantica
  • 9 marzo 1931 VII Centenario della morte di Sant'Antonio da Padova
  • 29 novembre 1931 Cinquantenario della Regia Accademia Navale di Livorno
  • 14 marzo 1932 Pro società Dante Alighieri
  • 6 aprile 1932 Cinquantenario della morte di Garibaldi
  • 2 settembre 1932 Nuova serie per espresso
  • 27 ottobre 1932 Decennale della Marcia su Roma
  • 21 gennaio 1933 Aeroespressi
  • 29 marzo 1933 Nuovo tipo per posta pneumatica
  • 24 aprile 1933 Crociera Zeppelin
  • 20 maggio 1933 Trittico della crociera nord-atlantica
  • 16 agosto 1933 Universiadi
  • 23 ottobre 1933 Anno santo
  • 18 gennaio 1934 Roma-Buenos Aires
  • 3 febbraio 1934 Segnatasse stemma con fasci
  • 12 marzo 1934 Fiume
  • 23 maggio 1934 Antonio Pacinotti
  • 24 maggio 1934 Mondiali di Calcio
  • 16 agosto 1934 Luigi Galvani
  • 6 settembre 1934 Centenario delle Mesaglie
  • 5 novembre 1934 Roma-Mogadiscio
  • 23 aprile 1935 Littoriali della Cultura e dell'Arte
  • 1 luglio 1935 Quarta Milizia
  • 1 ottobre 1935 Salone aeronautico
  • 15 ottobre 1935 Vincenzo Bellini
  • 23 marzo 1936 Fiera di Milano
  • 1 luglio 1937 Bimillenario di Orazio
  • 28 giugno 1937 Colonie estive
  • 23 settembre 1937 bimillenario di Augusto
  • 25 ottobre 1937 Uomini illustri
  • 24 gennaio 1938 Guglielmo Marconi
  • 28 ottobre 1938 Proclamazione dell'Impero
  • 15 dicembre 1939 Centenario delle Ferrovie Italiane
  • 30 gennaio 1941 Fratellanza d'armi Italo-Tedesca
  • 13 dicembre 1941 Tito Livio
  • 14 agosto 1942 Propaganda di guerra
  • 28 settembre 1942 Galileo Galilei
  • 23 novembre 1942 150º anniversario della nascita di Gioacchino Rossini
  • 3 aprile 1943 Soprastampati per la Posta Militare
  • 1943 Emissione del Governo Italiano a Bari
  • 1943 Non emessi per la propaganda di Guerra
  • dicembre 1943 Emissione della Lupa

Umberto II[modifica | modifica sorgente]

Umberto II
  • gennaio 1944 Imperiale con fasci
  • novembre 1944 Imperiale senza fasci
  • aprile 1945 Imperiale senza fasci e senza filigrana
  • marzo 1945 Imperiale soprastampato
  • 2 maggio 1945 soprastampati della R.S.I.
  • maggio 1945 Prima emissione di Novara
  • giugno 1945 Seconda emissione di Novara
  • maggio/agosto 1945 Imperiale senza fasci seconda emissione
  • aprile 1945 Segnatasse senza fasci
  • maggio 1945 Recapito autorizzato senza fasci
  • agosto 1945 Pacchi postali con fascetti cancellati
  • agosto 1945 espresso per l'interno
  • agosto 1945 Recapito autorizzato senza fasci
  • 22 ottobre 1945 Posta pneumatica senza fasci
  • 13 novembre 1945 Segnatasse senza fasci seconda emissione
  • 10 maggio 1946 Pacchi postali senza fasci


Colonie[modifica | modifica sorgente]

Un francobollo delle Regie Poste Coloniali del 1934 commemorativo della II Mostra Internazionale di Arte Coloniale a Napoli

Vennero fatte anche molte emissioni apposite per le colonie italiane, sia ordinarie che commemorative; alcune furono estensioni delle emissioni italiane mentre altre non trovarono rispondenza in quelle della poste metropolitane. Le emissioni africane esibivano i valori in cifre occidentali e in cifre arabe.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Catalogo Unificato 2010, CIF S.r.L., Milano. ISBN 978-88-95874-21-0.
  • Classiques du Monde 2005, Yvert&Tellier, Amiens (Francia). ISBN 978-2-86814-142-2.
  • Giulio Bolaffi, Catalogo nazionale dei Francobolli Italiani, Torino, 2001.
  • Giulio Bolaffi, Forum "Il catalogo Bolaffi della filografia", Editore Torinio, 2008. ISBN 978-88-88406-36-7.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]