Episodi di Shameless (serie televisiva 2011) (prima stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Logo della serie televisiva

La prima stagione della serie televisiva Shameless è stata trasmessa in prima visione assoluta negli Stati Uniti dal canale via cavo Showtime dal 9 gennaio al 27 marzo 2011.

In Italia la stagione è stata trasmessa in prima visione dal canale pay Mya, della piattaforma Mediaset Premium, dal 10 ottobre[1] al 19 dicembre 2011, mentre in chiaro viene trasmessa dal 27 maggio al 12 agosto 2013 su La5.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Pilot I Gallagher 9 gennaio 2011 10 ottobre 2011
2 Frank the Plank Frank l'idiota 16 gennaio 2011 17 ottobre 2011
3 Aunt Ginger Zia Ginger 23 gennaio 2011 24 ottobre 2011
4 Casey Casden Casey Casden 30 gennaio 2011 31 ottobre 2011
5 Three Boys Tre ragazzi 6 febbraio 2011 7 novembre 2011
6 Killer Carl Carl il killer 13 febbraio 2011 14 novembre 2011
7 Frank Gallagher: Loving Husband, Devoted Father Frank Gallagher: marito amorevole, padre devoto 20 febbraio 2011 21 novembre 2011
8 It's Time to Kill the Turtle È ora di uccidere la tartaruga 27 febbraio 2011 28 novembre 2011
9 But At Last Came a Knock E alla fine qualcuno bussò 6 marzo 2011 5 dicembre 2011
10 Nana Gallagher Had an Affair Nonna Gallagher ha avuto un amante 13 marzo 2011 12 dicembre 2011
11 Daddyz Girl La cocca di papà 20 marzo 2011 19 dicembre 2011
12 Father Frank, Full of Grace Padre Frank, pieno di Grazia 27 marzo 2011 19 dicembre 2011

I Gallagher[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Quando Fiona viene scippata della borsa, un affascinante sconosciuto di nome Steve le corre in aiuto. Il giovane uomo sembra essere un benestante, e a sorpresa le fa recapitare a casa una nuova lavatrice. Fiona è riluttante ad iniziare una relazione con lui, ma, quando scopre che in realtà Steve si arricchisce grazie a furti di automobili, lo sente più vicino alla condizione disagiata della sua famiglia e accetta. Intanto Lip ha dei sospetti sulla sessualità del fratello minore Ian; decide perciò di portarlo dall'amica Karen Jackson e successivamente di recarsi a sorpresa al supermercato dove Ian lavora insieme a Kash, il proprietario musulmano. Lip conferma così i suoi sospetti, ma dopo un iniziale turbamento decide di accettare l'omosessualità del fratello.

  • Ascolti USA: telespettatori 982.000 – share 1%[2]

Frank l'idiota[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Frank viene colpito violentemente in pieno volto da Eddie, il padre di Karen, furioso per quanto i figli di Frank hanno fatto con sua figlia. A casa, Frank si vendica sul figlio Ian, colpendolo a sua volta in faccia. Steve, che passa gran parte del suo tempo con i Gallagher, non sopporta le violenze del padre verso i figli e, all'insaputa di tutti, lo trasporta sino in territorio canadese mentre è pesantemente ubriaco, lasciandolo lì. La famiglia inizia a cercarlo ovunque, e ha sue tracce solo dopo che Frank viene arrestato. Fiona si infuria con Steve per quello che ha fatto e lo manda a riprendere il padre, e il giovane trova un modo per fargli passare il confine senza passaporto. Al ritorno, Frank decide di lasciare la famiglia e andare a vivere da Sheila Jackson, la madre di Karen, che è appena stata abbandonata dal marito. Fiona si rifiuta di vedere nuovamente Steve, anche dopo che questo le offre in regalo un furgone.

  • Ascolti USA: telespettatori 810.000 – share 1%[3]

Zia Ginger[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una donna dell'Ispettorato generale si presenta dai Gallagher in cerca di zia Ginger, la proprietaria della casa di cui vengono incassati gli assegni d'invalidità a Chicago. I figli di Frank sono convinti che viva in una casa di riposo nel Wisconsin, ma Frank si trova costretto a rivelare loro che la donna è morta dodici anni prima e che lui ne ha seppellito il cadavere in giardino, continuando così ad incassare i suoi assegni mensili. Per evitare di essere scoperti, i Gallagher prendono di nascosto da una casa di riposo un'anziana simile a loro zia e la presentano come Ginger ai servizi sociali, riuscendo così a truffarli. Nel frattempo, Ian respinge le avances della compagna di classe Mandy e la ragazza, offesa dal rifiuto, racconta di essere stata molestata da lui ai fratelli, che iniziano così ad inseguirlo per malmenarlo. Ian decide di rivelare a Mandy di essere gay; la ragazza si mostra comprensiva e si offre di essere la sua finta fidanzata per evitargli problemi in futuro. Intanto Fiona, dopo aver considerato una relazione con il poliziotto Tony, infatuato di lei, decide di ritornare con Steve, molto più vicino al suo modo di vivere e pensare rispetto al casto Tony.

  • Ascolti USA: telespettatori 903.000 – share 1%[4]

Casey Casden[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Debbie, ancora turbata dall'allontanamento della falsa zia Ginger alla quale si era affezionata, rapisce un bambino di tre anni da una festa di compleanno senza che nessuno se ne accorga, per avere qualcuno con cui giocare. La famiglia Gallagher elabora un piano per restituire il bambino ai suoi genitori evitando di essere scoperti dalle pattuglie della polizia che circondano il quartiere. A casa Jackson fa ritorno Eddie, il marito di Sheila, e Karen tenta di respingere sia lui che Frank, mettendoli ripetutamente in imbarazzo. Nel frattempo Kev, per evitare le avances di una ragazza al bar, dice di stare per sposarsi, ma la situazione gli sfugge di mano e la sua dichiarazione fa il giro del bar, arrivando sino alla madre della sua ragazza. Kev è così costretto a chiedere a Veronica di sposarlo, sebbene in realtà sia già segretamente sposato;

  • Ascolti USA: telespettatori 1.109.000 – share 1%[5]

Tre ragazzi[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nonostante le perplessità di Veronica, che teme che il suo rapporto con Kev possa cambiare, i due decidono di sposarsi quando scoprono che un'ingente quanto fantomatica eredità paterna le toccherebbe in caso di nozze. Kev è costretto a questo punto a confessare di essere già sposato. L'unione sembra saltare, ma Fiona ha l'idea di un falso matrimonio. Nel frattempo a Frank viene diagnosticato un sospetto tumore ai testicoli. Le nozze sembrano essere di nuovo minacciate dalla madre di Veronica, che vuole un prete vero, ma Lip e Ian, con l'aiuto del piccolo Carl, inchiodano il prete pedofilo della parrocchia e lo ricattano: abbiamo l'officiante. Marty, il fratello svitato e pluripiromane di Veronica, evade di prigione per assistere alla cerimonia, peccato che la sorella sia terrorizzata al solo pensiero. Marty se ne accorge e risentito si chiude in bagno minacciando di dar fuoco alla casa. Fingendo comprensione Veronica con l'inganno riesce a snidarlo e sedarlo, legandolo al water. Il tumore di Frank è benigno e può quindi tenersi l'amato "terzo testicolo". Finalmente si può festeggiare il lieto evento all'"Alibi", dove Veronica scopre che la famosa eredità ammonta a miseri 500 dollari, ma nella toilette del pub appare misteriosamente un Marty esaltato con un accendino in mano.

  • Ascolti USA: telespettatori 953.000 – share 1%[6]

Carl il killer[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Carl rischia l'espulsione da scuola dopo ripetuti atti di bullismo; potrebbe cavarsela se il padre Frank andasse quantomeno a sentire il problema all'incontro genitori-insegnanti. Ovviamente ciò non avverrà. Frank, dopo aver fatto fallire una truffa assicurativa in cui era implicato, è inseguito da due loschi individui che rivogliono 6000 dollari. Per sfuggirgli chiede a Karen, la figlia di Sheila da cui alloggia, di distrarli, ma in cambio è costretto a fingersi padre di Karen al colloquio scolastico. Lip intanto, sfruttando la propria intelligenza, si guadagna qualche soldo svolgendo al posto altrui test per l'ammissione al college, ma un ispettore se ne accorge, invalida le prove, e pur lodandone le qualità intellettive, gli intima di smetterla. Lip è costretto a richiamare tutti i "clienti" per comunicargli la brutta notizia. Fiona decide comunque di presentarsi con tutta la famiglia all'incontro per Carl, pur non essendone la tutrice legale. La situazione sembra andare verso un'inevitabile espulsione del bambino, ma irrompe Steve che entra nelle simpatie del preside, scopre che fu un hippie in gioventù e lo convince a non cacciare Carl in cambio di droga a prezzi agevolati. Frank mentre colloquia con un entusiasta (chissà perché?) professore che snocciola le enormi qualità di Karen, viene beccato dai malviventi che lo pestano intimandogli di procurarsi il denaro. Un imponente e stupido ragazzo nero prende male la notizia che non andrà mai al college e si presenta da Lip per vendicarsi, ma le "qualità" da bullo precoce di Carl salvano inaspettatamente la situazione allorché il bimbo mette ko il ragazzone con un violentissimo colpo da mazza da baseball.

  • Ascolti USA: telespettatori 1.005.000 – share 1%[7]

Frank Gallagher: marito amorevole, padre devoto[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mentre è impegnato nella ricerca disperata dei 6000 dollari Frank riceve l'idea giusta da un barbone: fingersi morto, cosicché i suoi debiti muoiano con lui. Lip e Ian nel frattempo raggirano un camionista in panne e con l'aiuto di Kev e dei vicini gli ripuliscono completamente il camion: tutto il quartiere ha scorte di carne per mesi. Fiona e Steve passano un'indimenticabile notte in un hotel di lusso, approfittando della luna di miele già pagata ma mancata di una coppia lasciatasi sull'altare. Ian, stufo delle vessazioni che lui e il suo capo e amante Cash subiscono da Mickey al supermercato, va a casa del teppista per persuaderlo a smettere ma, dopo un'iniziale colluttazione, finisce a letto anche con lui. La moglie di Cash scopre, grazie alle telecamere di sorveglianza, gli amplessi di Ian e del marito nei corridoi del market; tenendo però alle convenzioni sociali, fa presente al marito che non ostacolerà le sue pulsioni omosessuali in cambio di un altro figlio che rinsaldi la loro unione agli occhi delle rispettive famiglie musulmane. Frank intanto comunica l'idea della finta dipartita alla famiglia che, pur furibonda per aver scoperto che da anni il capofamiglia acquista merce costosa con carte di credito vuote intestate a loro, accetta di aiutarlo ad organizzare il falso funerale, che va a buon fine.

  • Ascolti USA: telespettatori 1.140.000 – share 1%[8]

È ora di uccidere la tartaruga[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo originale: It's Time to Kill the Turtle
  • Diretto da: Scott Frank
  • Scritto da: Nathan Jackson e Nancy M. Pimental

Trama[modifica | modifica sorgente]

Frank dopo l'ennesima sbronza colossale si risveglia in ospedale, dove gli viene proposto di restare sobrio per due settimane, per una ricerca medica, in cambio di 3 000 dollari: ingolosito, accetta la sfida. Debbie si accorge che Steve riceve sospetti messaggi da una certa Candice, e lo comunica a Fiona. Steve se la cava affermando che lavorano insieme, ma in realtà noi scopriremo che Candice è la madre del giovane, che è membro di una famiglia abbiente e fidanzato, una doppia vita finora nascosta ai Gallagher. Intanto Kev e Veronica accolgono un'adolescente in affido temporaneo: con loro grande stupore la ragazzina è iper-religiosa e sembra uscita da una lontana epoca bigotta dell'Ottocento; convinta di dover sgobbare nelle faccende domestiche per purificarsi l'anima, viene sfruttata a mo' di schiavetta da Veronica, e arriva ad offrirsi a Kev poiché le è stato insegnato ad essere a disposizione del capofamiglia: difatti appena tredicenne ha già un figlio. In Ian divampa sempre più la passione per Mickey e comincia a trascurare Cash. Nel frattempo Frank, in astinenza da alcol, cerca inutilmente di farsi distrarre da Sheila, per poi trovare il modo di passare il tempo occupandosi, ora è che è lucido e attivo, di Debbie e Carl. Lip, che ci è già passato, mette in guardia i due piccoli sul non affezionarsi troppo al nuovo Frank, poiché presto il padre tornerà l'ubriacone egoista di sempre e si dimenticherà di loro, facendo cioè come i due bambini -gli ricorda con una metafora Lip- che tempo addietro si scordarono dopo un po' di alimentare la tartaruga che morì. Quando Frank, ormai iperattivo e fuori controllo comincia a trapanare con Carl in giro per la casa, Lip e Fiona, con l'inaspettato benestare di Debbie, che, convinta che sia il padre e non lei la tartaruga della metafora di Lip, vuole liberarsi del nuovo Frank ora, prima di dimenticarsene in futuro, gli fanno ingurgitare a forza della vodka, facendogli perdere i soldi e il breve momento di lucidità. Lip teneramente regala una nuova tartaruga ai piccoli, cosicché Debbie non si senta colpevolizzata e impari prendersi cura con costanza delle cose a cui tiene davvero.

  • Ascolti USA: telespettatori 923.000 – share 1%[9]

E alla fine qualcuno bussò[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Debbie s'improvvisa detective e riesce a rintracciare l'indirizzo della misteriosa Candace, la mamma di Steve. Qua si incrocia con il ragazzo, che in realtà si chiama Jimmy, che è costretto a raccontarle tutta la verità, riuscendo però a farle promettere di non dire niente alla sorella in cambio di qualche regalino e della dimostrazione di tenere veramente a Fiona: porta Debbie in una casa che avrebbe comprato per costruire il loro nido d'amore. Kev e Veronica si preparano all'arrivo in visita del piccolo Giona, figlio di Ethel, la ragazza in affido, e si fa strada in Kev, ma nient'affatto in Veronica, il desiderio di adottarli entrambi. Intanto Frank vince una causa per essersi ferito negli sportelli del metrò, ma per incassare la somma serve la firma congiunta della sua ex moglie Monica. Incarica pertanto Sheila di contattarla, fingendosi una centralinista, per comunicarle di aver vinto un premio di 100 dollari da ritirare in un market così da ottenere la preziosa firma. Ma il piano naufraga allorché la bisex Monica si presenta al negozio accompagnata dalla sua nuova compagna Roberta, una tosta camionista nera. Temendo che si accorgano dell'inganno Frank e Kev, che lo ha accompagnato, fuggono ma vengono scoperti e inseguiti dal tir delle due donne e si rifiugiano da Sheila. Qua Frank è costretto ad ammettere la finzione e fra accuse reciproche e alla presenza dei Gallagher giunti avendo saputo del ritorno della loro madre, Monica dichiara di volersi riprendere il piccolo Liam, convinta di poter recuperare il rapporto materno almeno con lui e con i Gallagher più giovani. Trova la rabbiosa opposizione di Fiona, che rivendica con orgoglio di aver mandato avanti con successo la famiglia al suo posto, ma dopo aver visto Carl e Debbie, che teme che Fiona l'abbandoni per andare a vivere con Steve, volersi fidare delle buone intenzioni della madre, sconvolta esce di scena e le affida tutta la famiglia, pur sapendo quanto Monica sia inaffidabile. Combattuta fra il senso del dovere avuto finora e la voglia di vivere la sua giovinezza davvero, viene trovata mentre cammina senza meta sotto la neve da Steve, a cui chiede di vedere la nuova casa. Nel mentre Cash scopre Ian e Mickey dediti ad un amplesso in magazzino, e successivamente, accecato dalla gelosia, spara al teppista dopo l'ennesimo furto.

  • Ascolti USA: telespettatori 1.139.000 – share 1%[10]

Nonna Gallagher ha avuto un amante[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Monica si ristabilisce a casa Gallagher e prova a fare la madre con risultati pessimi; i piccoli sono guidati a distanza da Fiona, che ora vive nella casa accanto con Steve. Frank è pronto a firmare l'accordo di rinuncia alla patria potestà che consentirà a Monica di portarsi via Liam in cambio della firma dell'ex moglie sull'assegno di risarcimento per la sua causa vinta, e perciò intima ringhiando a Fiona di non intralciare la partenza di Liam. Ma le cose cambiano allorché Monica e Roberta scoprono che Liam è realmente figlio di Frank e si presuppone perciò che nonna Gallagher abbia trasmesso tratti afro al figlio a causa di un amante nero tenuto nascosto. Le due donne cercano di tenere la cosa nascosta a Frank, che però viene informato da Lip che aveva scoperto la verità. Il capofamiglia, totalmente insensibile alla cosa, sembra disposto per i soldi a rinunciare lo stesso alla patria potestà e viene preso a pugni da Lip. Intanto Karen, pseudo-ragazza di Lip, pur di avere a disposizione l'auto di famiglia, accetta di andare col padre Eddie ad una serata religiosa sull'importanza della castità adolescenziale, dove mette in imbarazzo il genitore confessando alcune sue variegate esperienze, suscitando l'ira di Eddie che l'apostrofa volgarmente davanti a tutti. La ragazza torna a casa piangente e umiliata nel profondo e Sheila, nello sbattere fuori nuovamente il marito per difendere la figlia, senza accorgersene esce di casa, guarendo così dell'agorafobia. Nel frattempo a casa Gallagher si svolge la riunione di famiglia finale, dove Lip comunica che dal test del DNA è emerso che, a differenza di Liam e tutti loro, Ian non è figlio di Frank e Monica, ma di quest'ultima e un fratello di lui. Fiona si appella all'ultimo briciolo d'affetto della madre per i suoi figli, intimandole di rinunciare a Liam prima di rovinare la vita anche a lui e Monica sorprendentemente accetta, ripartendo con Roberta. Svanita la moglie, Frank cerca d'incassare l'assegno presentandosi con una prostituta coreana che la dovrebbe impersonare, ma l'impiegato capisce subito l'antifona e fa allontanare il Gallagher.

  • Ascolti USA: telespettatori 1.124.000 – share 1%[11]

La cocca di papà[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Fiona cede alle suppliche di Debbie e accetta di andare al posto di Monica, uscita di scena, all'incontro con le mamme dei suoi compagni di scuola. Qui conosce Jasmine che, presumibilmente attratta da lei, la ricopre di cortesie e gentilezze, arrivando perfino a offrirle un lavoro nell'ufficio del marito. Intanto Frank scopre con sconcerto che gli è stata revocata (giustamente) la pensione d'invalidità e va in cerca di una nuova occupazione pericolosa per inscenare un nuovo incidente lavorativo. Pur provando diversi mestieri non riesce nel suo intento ed è "costretto" a piantarsi volontariamente un chiodo nella mano per raggiungere il suo scopo. Ian e Lip fanno visita in carcere alla turbolenta nonna Gallagher per scoprire i possibili padri del ragazzo omosessuale; dopo aver scartato un violento quasi gemello di Frank, che li caccia in malo modo, giungono a casa della seconda persona indicata dalla nonna e l'incredibile somiglianza fra l'uomo e Ian lascia presupporre che i due ragazzi abbiano fatto centro. Ma sul più bello il ragazzo, che ormai si sente parte dei Gallagher e non vuole rovinare la vita al nuovo presunto padre, fugge dall'abitazione, ignorando i consigli di Lip, che lo invitava a sfruttare la situazione. Il poliziotto Tony, invaghito di Fiona, cerca di cogliere in fallo Steve, di cui sospetta svolga attività illecite. Lo stana infatti mentre ruba una 911 e, dopo averlo intimorito e pestato, gli consiglia caldamente di sparire dalla circolazione, se vuole evitare il carcere. Steve sembra accettare, finché Tony non vede sfrecciargli accanto una Cayenne, rubata dal ragazzo di Fiona nei giorni precedenti. L'agente, deciso ormai ad incriminarlo, la insegue ma, bloccata la vettura ad un posto di blocco, scopre sgomento che a guidarla sono Lip e Ian. Nel frattempo Karen, decisa ad umiliare a sua volta il padre, si riprende con la webcam mentre ha un rapporto sessuale con Frank, che subisce passivamente ma non fa nulla per sottrarvisi.

  • Ascolti USA: telespettatori 1.101.000 – share 1%[12]

Padre Frank, pieno di Grazia[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Lip, che non comprometterà Steve, si addossa ogni colpa del furto, scagionando anche Ian ma ora rischia 5 anni di galera. Tony però, dopo aver convinto Steve ad andarsene per evitare il carcere, cerca di entrare definitivamente nelle grazie di Fiona ottenendo dal suo capo la scarcerazione dei due fratelli in cambio di biglietti gratis per tutto l'anno allo stadio. Nel mentre Frank prova a convincere Karen ad insabbiare il loro amplesso proibito ma la ragazza diffonde il video a tutti i suoi contatti compreso suo padre, e in preda ai sensi di colpa lascia Lip che si stava innamorando di lei. Il genitore furibondo cerca di fare la pelle al capofamiglia Gallagher ma, dopo averlo perso di vista, umiliato e sconvolto poiché tutti hanno visto che figlia degenere ha cresciuto, si suicida gettandosi in un lago ghiacciato. Anche Lip viene a conoscenza del video e riesce nell'impresa fallita dal padre di Karen: stana Frank e dopo aver cercato d'investirlo con l'ennesima auto rubata, lo massacra di botte. In seguito però il ragazzo intelligentemente perdona sia la giovane, capendo che anche lei non ha avuto buoni genitori, sia il padre, che è stato "vittima" di una situazione non del tutto imputabile a lui, ma non prima di avergli urinato in faccia dalla finestra. Debbie, ora che Steve potrebbe non tornare più, si convince a confessare alla sorella la doppia vita del ragazzo, ma per un'incomprensione pensa che Fiona ne sia già al corrente e il discorso viene chiuso. Ed ecco che Steve, ormai in fuga dalla legge, riappare a Fiona e le propone di scappare con lui in Costarica. La giovane, ormai innamorata, tentenna combattuta nel solito dilemma, se vivere la propria vita o occuparsi della sua indifesa famiglia. Al momento di prendere il treno per l'aeroporto Fiona non ci salirà: troppo grande il suo cuore e l'amore per la propria famiglia. Tornando indietro accetta il lavoro in ufficio dalla nuova amica Jasmine, mentre Steve/Jimmy parte da solo.

  • Ascolti USA: telespettatori 1.157.000 – share 1%[13]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Simone Ziggiotto, Shameless, su Mya la nuova serie creata da Paul Abbott in Movietele.it, 6 ottobre 2011.
  2. ^ (EN) Robert Seidman, Sunday Cable Ratings: Real Housewives, Hannah Montana, Shake It Up, Sarah Palin's Alaska, Californication and Much More, TV by the Numbers, 10 gennaio 2011. URL consultato il 31 gennaio 2011.
  3. ^ (EN) Bill Gorman, Sunday Cable Ratings: 'Hannah Montana' Finale, 'Real Housewives,' 'Top Gear,' 'Big Love' Final Season Premiere & More, TV by the Numbers, 19 gennaio 2011. URL consultato il 31 gennaio 2011.
  4. ^ (EN) Robert Seidman, Sunday Cable Ratings: 'Real Housewives,' Kardashians, 'Holly's World' Lead Night + 'Shameless' & Much More, TV by the Numbers, 25 gennaio 2011. URL consultato il 31 gennaio 2011.
  5. ^ (EN) Bill Gorman, Sunday Cable Ratings: 'Holly's World,' 'Real Housewives' Finale Up; Plus 'Kardashians,' 'Shameless' & Much More, TV by the Numbers, 1º febbraio 2011. URL consultato il 5 febbraio 2011.
  6. ^ (EN) Robert Seidman, Sunday Cable Ratings: 'Big Love,' 'Californication,' 'Episodes' and 'Shameless' Tackled by Super Bowl, TV by the Numbers, 8 febbraio 2011. URL consultato il 5 febbraio 2011.
  7. ^ (EN) Bill Gorman, Sunday Cable Ratings: 'Real Housewives,' 'Ax Men,' 'Grammy's Red Carpet,' Lead Night + 'Shameless' & More, TV by the Numbers, 15 febbraio 2011. URL consultato il 17 febbraio 2011.
  8. ^ (EN) Robert Seidman, Sunday Cable Ratings: NBA All Stars, Housewives, Worst Cooks and Kardashians Lead Night + 'Shameless' & More, TV by the Numbers, 23 febbraio 2011. URL consultato il 27 febbraio 2011.
  9. ^ (EN) Bill Gorman, Sunday Cable Ratings: Knicks/Heat Scores; 'E's Red Carpet,' 'Ax Men,' 'Shameless' & More, TV by the Numbers, 1º marzo 2011. URL consultato il 12 marzo 2011.
  10. ^ (EN) Robert Seidman, Sunday Cable Ratings: Tosh Leads Night + More 'Breakout Kings;' 'Shameless' Up & MUCH More, TV by the Numbers, 8 marzo 2011. URL consultato il 12 marzo 2011.
  11. ^ (EN) Bill Gorman, Sunday Cable Ratings: 'Chopped' Rises, Leads Night; 'Breakout Kings;' 'Army Wives' Down & MUCH More, TV by the Numbers, 15 marzo 2011. URL consultato il 19 marzo 2011.
  12. ^ (EN) Robert Seidman, Sunday Cable Ratings: 'Army Wives' Up 30%; 'Breakout Kings,' 'Sister Wives' Dip; 'Big Love' Inches Up for Finale; 'Shameless' Steady + Much More, 22 marzo 2011. URL consultato il 27 marzo 2011.
  13. ^ (EN) Bill Gorman, Sunday Cable Ratings: 'Army Wives' Takes The Crown; 'Breakout Kings,' Rises; 'Shameless' Finale Steady + Much More, 29 marzo 2011. URL consultato il 30 marzo 2011.
Shameless (serie televisiva 2011)
Stagioni Prima stagione · Seconda stagione · Terza stagione · Quarta stagione
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione