English Defence League

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La English Defence League (EDL) è un movimento politico inglese nato nel 2009, sorto nell'ambiente delle curve inglesi. Il suo obiettivo dichiarato è quello di opporsi alla diffusione dell'islam, la legge della Sharia e all'estremismo islamico in Inghilterra, l'orientamento politico dell' EDL è in fase di discussione all'interno del gruppo[1][2].

La base della protesta del gruppo è sostanzialmente contro il fondamentalismo islamico anche per attirare nuovi adepti[3][4]. Il gruppo si presenta come multi-etnico e multi-religioso[2], e afferma che esso si oppone solo ai "jihadisti" , non verso tutti i musulmani[5] Tuttavia, i membri sono stati criticati per aver incitato il grido "Noi odiamo i musulmani" verso un gruppo musulmano, a Londra il 13 settembre 2009.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ EDL Goons on Newsnight in BBC, 12 ottobre 2009.
  2. ^ a b Paraic O'Brien, Under the skin of English Defence League in BBC Newsnight, 12 ottobre 2009. URL consultato il 21 ottobre 2009.
  3. ^ Booth, Robert; Jones, Sam, 'Defence league' recruiting football fans to march against Islamic extremism in The Guardian (London), 11 agosto 2009. URL consultato il 10 ottobre 2009.
  4. ^ Walker, Jonathan, MP opposes rally ban despite violence fears in Birmingham Post, 26 agosto 2009. URL consultato il 10 ottobre 2009.
  5. ^ Casciani, Dominic, Who are the English Defence League? in BBC News Online (London), 11 settembre 2009. URL consultato il 10 ottobre 2009.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

politica Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica