Amore d'altri tempi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Dream Street (film 1921))
Amore d'altri tempi
Dream Street.JPG
il poster del film
Titolo originale Dream Street
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1921
Durata 135 min
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1,33 : 1
Genere drammatico
Regia David W. Griffith
Soggetto dal romanzo di Thomas Burke
Sceneggiatura David W. Griffith (con il nome Roy Sinclair)
Produttore David W. Griffith
Casa di produzione D.W. Griffith Productions / United Artists
Fotografia Hendrik Sartov
Montaggio James Smith, Rose Smith
Musiche Louis Silvers
Scenografia C. Blythe Sherwood Charles M. Kirk
Interpreti e personaggi

Amore d'altri tempi (Dream Street) è un film muto del 1921 diretto da David W. Griffith, interpretato nei ruoli principali da Carol Dempster, Charles Emmett Mack e Ralph Graves. Un triangolo amoroso ambientato a Londra, basato sui racconti di Thomas Burke Gina of Chinatown e Song of the Lamp. Griffith aveva già portato sullo schermo uno dei racconti di Burke con Giglio infranto.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia è ambientata a Londra, nel quartiere cinese. Tre uomini entrano in competizione per conquistare una bella ballerina. Uno dei tre, per averla, cerca di rapirla.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La versione originale del 1921 è notevole per una breve sequenza in cui Griffith si ferma davanti a un sipario all'inizio del film e parla allo spettatore del film, usando il Photokinema, un sistema di primitivo sonoro su disco, sviluppato da Orlando Kellum.

Alcuni film girati con il processo del Photokinema, incluso Amore d'altri tempi, sono conservati nell'UCLA Film and Television Archive.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La prima del film nella versione muta venne data il 12 aprile 1921 al Central Theatre di New York. Il 27 aprile, Griffith e Ralph Graves registrarono i loro rispettivi pezzi nei laboratori Photokinema di Orlando Kellum al 203 West 40th Street.

Domenica 29 maggio, Amore d'altri tempi fu inserito in un programma di cortometraggi girati con il Photokinema allo Shubert-Crescent Theater di Brooklyn. Il successo però fu scarso e il programma venne eliminato dalle proiezioni del cinema.

Il film, realizzato per la United Artists, venne accolto piuttosto male dal pubblico e la critica lo considera uno dei peggiori film di Griffith. Nel 1936, la pellicola venne ripresentata col sonoro, narrata da Lillian Gish, Eddie Cantor e Al Jolson.

Data di uscita[1][modifica | modifica wikitesto]

Titoli per la distribuzione all'estero:

Nel 2004, il film è stato distribuito negli USA in DVD dalla Grapevine Video.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema