Discussioni utente:OrbiliusMagister/ph

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Template greco antico[modifica | modifica sorgente]

Ciao, sono un'utente italiano di en.wikipedia, secondo me le template che sono descritte nella discussione del greco antico sono sbagliate, conoscendo io bene il greco ho fornito alcune rese migliori vedi nella tua sandbox, scusami per qualsiasi errore, secondo me ovviamente, per qualsiasi domanda cercami su en.wikipedia, il nome è philx. spero di essere stato d'aiuto. Philx

Grazie per la risposta[modifica | modifica sorgente]

Grazie per avemi consigliato il programma per il greco politonico, grazie anche per il tuo invito a collaborare su it wikipedia, francamente, ho gia collaborato e scritto per it.wiki, sono andato su en wiki perchè non avevo trovato nessun amente dell'humanitas classica(azzo e sono ingegnere!) Grazie ancora per i tuoi complimenti, sinceramente,non mi sembra di aver visto la tua risposta nella sandbox, comunque non importa, ora che ho trovato qualcuno (te) che è competente in greco è in latino, mi iscriverei anche subito, prima però mi sto concentrando sulla sintassi greca nell'articolo "Ancient Greek". Finito questosarò su it.wiki a tempo pieno! Qualsiasi cosa possa fare io per te( spazio dal numero di avogrado,perchè il pongo non è buono per farci il cemento a greco e latino) non esitare a chiederla. I miei rispetti. F.S.S.D (Filippus dat salutem suo Orbelio magistro). Philx

Non so se rendo: ti ho creato una mailbox personalizzata prima ancora che tu ti iscriva: se questo non si chiama "aspettarti a braccia aperte"... ebbene sì, sono anch'io un amente (cioè un po' fuori di testa) per la classicità, tant'è vero che sono diventato insegnante, professione che oggi solo i fuori di testa svolgono con passione. Ma tant'è, basta che tu chieda in giro per it.wiki di me... it.wiki è piccola e la gente mormora.
Ti aspetto. - εΔω 02:16, 28 nov 2005 (CET)

template grc e aoristi vari...[modifica | modifica sorgente]

Ehi ciao, grazie ancora per la tua risposta, cmq nella sandbox ho scritto qualcosina che dovrebbe aiutare un po sopratutto sul pt predicativo e sull'aoristo. Err domanda mi posso registrare su it.wiki come Philx con la stessa password???? F.S.S.D Philx

Certo che puoi. In effetti sono molto interessato alla prospettiva in discussione su meta di un single login, cioè di un unico username e password per tutti i progetti Wikimedia, ma temo che sia un progetto a lunghissimo termine... Intanto fai tranquillamente. Un consiglietto a patto che non ti offendi: nella sandbox probabilmente faranno ingresso ospiti stranieri che non hanno la nostra stessa confidenza con la lingua italiana. Faresti il favore a Flauto Dolce e agli altri avventori stranieri di correggere i vari typos della tua digitazione fulminea? Lo farei io, ma non mi pare educato intervenire sui tuoi testi. Ciao!
P.S. la discusione prosegue: c'è una terza bozza che tiene conto dei tuoi suggerimenti. - εΔω 18:41, 28 nov 2005 (CET)

Denkiù veri muc[modifica | modifica sorgente]

Aho! Grazzie assaje (in romanaccio è più schietto daje). E si scrivo alla velocità della luce, oltre ad essere "amente" sono anche un pò demente...che vergogna 5 anni di classico :( , se lo venisse a sapere la prof d'italiano.... altro che i sepolcri a memoria :) Grazzie ancora molto del tuo benvenuto. Cercherò di aiutarvi il più possibile per i template e non solo. Grazie per aver apprezzato i mei suggerimenti. Visto che ci sono perchè non vediamo insieme di creare un bell'articolo sulla grammatica latina e greca anche qui? Io l'ho fatto per En.wiki mi sono occupato della consecutio temporum et modorum, magari ci possiamo organizzare che dici? Cmq ora vediamo di lavorare su i template. F.S.S.D Philx 18:55, 28 nov 2005 (CET)

Wow, ben arrivato! Ci vuole un po' di sana irruenza. Io invece sono sempre piuttosto meditativo e ponderoso quindi ho bisogno di uno come te. Con l'altro grande grecista Alec si sta da tempo pensando a una sistemazione rigorosa dell'universo classico di it.wiki (progetti, portali, ecc ecc.), ma purtroppo la messe è tanta e i contadini pochi. Pensa solamente a come l'articolo Lingua greca liquida il greco antico!! che vergogna! Certo che è un lavoro immane e certo che ci ho pensato centinaia di volte a prendere en.wiki e tradurre o a scrivere di getto un belll'articolone, ma l'idea di lasciare un gigante in stato di torso mi atterrisce. Mettiamola così: intanto guardati intorno, e sappi che qualunque cosa tu decida io ti sosterrò di fronte a tutti. I luoghi di discussione privilegiati li trovi nel Portale comunità: il Caffé letterario, il Babel bar del Progetto Lingue, ovviamente il bar generalista e last but not least le nostre pagine di discussione!
P.S. se mi scrivi dentro la tua casella ricordati di lasciare un scritta (basta la tua firma) nella pagina di discussione ufficiale altrimenti il software di wikipedia non mi avverte del tuo messaggio. Ciao --εΔω 16:48, 29 nov 2005 (CET)


De lingua graeca editando[modifica | modifica sorgente]

Ave Orbili magister. Philippus salutem dicit. Puto te pertinere de Graeco verborum ordine editando. Sed, quid te retineat ab hoc editando non intellexi. Quid te retinet?

In poche parole che stiamo aspettando????? Ciao Philx 11:21, 30 nov 2005 (CET)

Niente se non che mi passino lezioni mattutine udienze generali pomeridiane, correzione compiti serale e notturna... aspetto di avere qualche minuto per me... se non vuoi aspettare che io finisca una ricerchina lessicale chiedi per favore a Flauto Dolce se akribōs distingua effettivamente il livello 3 da saphōs come livello 2 o se le sfumature sono troppo lievi, tutto qua. ciao - εΔω 13:21, 30 nov 2005 (CET)
P.S. una delle regole che mi sono dato per it.wiki è: Prenditi tutto il tempo che ti serve (corro già a sufficienza tutto il giorno). Anche in altri casi (votazioni sondaggi ecc ecc.) a volte "la gatta frettolosa partorisce gattini ciechi". --εΔω 13:21, 30 nov 2005 (CET)
Mi sono permesso di raddrizzarti il latino -deformazione professionale da scuola- Se ho sbagliato qualcosa mi scuso in anticipo.
Ok scusa per avert messo fretta, in quanto al latino, dedit, perchè è stile epistolare quindi si usa il perfetto per indicare azione del presente, ok per quid, in effeti quod non è interrogativo, ad editandum era giusto, in quanto non è finale ma è una specie di consecutiva-finale come l'infinto greco. Chiederò a Flauto dolce per le sfumature. Quando qualcuno è pronto possiamo partire per l'articolone,avvisatemi. F.S.S.D Philx 13:33, 30 nov 2005 (CET)

P.S Orbili? il maestro di orbilio o, l'orbiklio maestro, questa non l'ho capita.

No, Orbili come Corneli, Horati, e i vari vocativi dei nomi in -ius della seconda declinazione (a eccezione del grecizzante Darīe con penultima sillaba lunga). In effetti prova a cercare "Cornelie" o "Horatie" e vedrai che non ne trovi, mentre Svetonio cita il seguente frammento di Mecenate:
Ni te visceribus meis, Horati,
plus iam diligo
e Tito Livio in Hist. I, 26, 8:
Publi Horati, tibi perduellionem iudico
Ciao. - εΔω 01:18, 1 dic 2005 (CET)
e mannagia al vocativo, grazie assai Philx 14:02, 1 dic 2005 (CET)

L'aiuto di flauto dolce.[modifica | modifica sorgente]

ave orbili! Ho parlato con flauto, ha detto che è stato occupato tutta la settimana, in questi giorni si farà sentire, ti comunico anche che limiterò le mie apparizioni su wikipedia per motivi di lavoro. In bocca la lupo Philx 19:08, 2 dic 2005 (CET)

De graeca babelformula[modifica | modifica sorgente]

sono tornato! guarda la tua sandbox secondo me siamo vicini alla fine ! Philx 13:36, 12 dic 2005 (CET)

Quoque tu, Antani abutere patientia nostra?[modifica | modifica sorgente]

Ciao edo! L'artico di grammatica latina l'ho scritto pure io su en wiki! Ho scritto più precisamente la parte "latin sentences construction and subordination rules! Cmq ho letto quello che rimane da tradurre dall'inglese e cazzate non c'è ne sono. lo tradurrò io se a te fa piacere Edo!Secondo me è una buona piazzola di partenza certo cosi com'è è più il bignami che un'articolo serio. A mio avviso iniziamo da qua e poi aggiungiamo altre cosette tipo consecutio modorum, oratio obliqua , periodi ipotetici semplici e dipendenti ecc ecc. Che te ne pare Magister Magistrum latinorum? Filippus Orbilio suo salutm ! Philx 13:59, 15 dic 2005 (CET)

Per la traduzione direi che prima la finiamo prima cominciamo a ribaltare il tutto come un calzino. alcune delle sezioni mi paiono anglocentriche, ma voglio leggere meglio l'articolo. Ti parrò un maniaco, ma visto che di grammatiche latine me ne vedo scorrere tra le mani molte e di varia natura e qualità (non parliamo delle oscenità che si trovano a volte in rete), io continuo a chiedermi, senza avere una risposta definita definita: cosa deve distinguere questo articolo da un Manuale (che compare su Wikibook), da un Bignami (che non interessa a nessun navigatore), da un articolo fiume troppo lungo per risultare leggibile?
Provo a rispondere a ruota libera, senza troppo ponderare, per darti un'idea dei nodi che vorrei sciogliere:
  1. Inseguire nel puntiglio classificatorio le tracce delle produzioni cartacee a mio parere è partita persa: occorre piuttosto qualcosa di sintetico ma esauriente che non si trovi nelle grammatiche convenzionali. Per una grammatica ipertestuale ci sono già diversi siti seri (tipo Perseus) in rete e un wikibook in preparazione.
  2. La descrizione di una lingua è già in lingua latina, semmai va migliorato quell'articolo.
  3. l'evoluzione diacronica della lingua è più da storia della lingua latina che da grammatica latina
  4. per il momento mi viene da pensare a un capitolo di "storia della grammatica latina" o di "inquadramento del sistema grammaticale latino nell'ambito delle lingue indoeuropee", ma si tratta di un lavoro universitario di livello abnorme
  5. forse non sarebbe il caso di mirare alla completezza di tabelle tabelline, eccezioni e quant'altro ma a una descrizione generale del sistema linguistico, che peraltro è la delizia e la croce degli studenti-studiosi, ma a questo punto occorre metter mano all'accetta e defalcare un sacco di bignamismi presenti nell'attuale bozza di traduzione: è questo che vogliamo?
Bene, ogni rimescolamento d'idee è ora il benvenuto. Che dici di continuare la discussione al Caffé letterario? --εΔω 14:18, 15 dic 2005 (CET)

De grammatica latina[modifica | modifica sorgente]

Ave Edo! Sto traducendo l'articolo Grammatica latina dall'inglese ma purtroppo sono solito a strafalcioni di italiano, potresti aiutarmi aggiustando qua e là? inoltre mancano moti esempi dal latino sulla sintassi dei casi non'è che nella tua summa atque callidissima latinitate c'è ne piazzeresti qualcuno? F.S.S.D Philx 16:23, 18 dic 2005 (CET)

sine ulla dubitatione, sed etiam sine ulla "festinatione".... :-) --εΔω 21:29, 18 dic 2005 (CET)
P.S. Curabo eosdem strafalciones quos hic supra scripsisti (c'è ne/ non'è) emendandos...

De consecutione temporum[modifica | modifica sorgente]

Ciao Edo, senti ho fatto un pasticcio nella consecutio dell'infinito, cioè ciò che ho scritto è giusto ma come l'ho scritto..... be dacci un'occhiata tu. Te rogo magister ut mihi subvenias ad emendandum hoc opum incoditum --Philx 16:04, 23 dic 2005 (CET)

Buon Natale[modifica | modifica sorgente]

Buon Natale Magister summus.

De origine gentis[modifica | modifica sorgente]

Ciao Edo! Spero tu abbia trascorso delle belle festività, ho scritto ciò che penso nella talk del tuo nuovo articolo, riguardo al libro, no non l'ho letto, però di Manfredi ho letto il romanzo di alessandro e mò, quando ho un pò di tregua dal lavoro leggo l'ultima legione sempre di V M manfredi, grazie del consiglio, se serve qualcosa , scrivimi! --Philx 03:58, 22 gen 2006 (CET)

I tenplate del greco antico.[modifica | modifica sorgente]

Ciao Magister, non per fare il pignolo, ma mi è capitato di leggere che i template di greco antico valgono da omero al 1453 sino alla caduta di costantinopoli? Ma cosi si saltano 2 periodi, l'ellenistico e il bizantino, dovremmo creare altri due template apposta? --Philx 04:04, 22 gen 2006 (CET)

Oh no! Se l'eccesso di sintesi ha reso la scritta incomprensibile provo ad ampliarla qui. La distinzione "da Omero al 1453" è di tipo cronologico. Cioè vorrei intendere che la lingua greca antica può essere considerata come un continuum che va da Omero (prima riapparizione letteraria della scrittura) senza soluzione di continuità (comprendendo quindi anche greco ellenistico e tardoantico) fino alla presa di Costantinopoli. La delimitazione è dunque cronologica e non stilistica, dunque inclusiva dei periodi da te segnalati. Lungi da me l'invenzione di template o wikipedie come nell'old english (ang.) middle english di cui si è discusso e si sta discutendo andora su meta. Semmai la scelta della caduta di Costantinopoli per indicare la "fine del greco antico" è moooolto discutibile, ma la situazione evolutiva della lingua greca con la sua schizofrenia tra dimotikì e katharévousa è più grande delle mie conoscenze attuali: la data 1453 è assolutamente convenzionale. D'altro canto mi aspetto che un utente normale che parli o scriva neogreco sappia ben quale template mettere sulla sua pagina utente se non ha studiato a scuola il greco classico.
Spero di averti chiarito il senso della locuzione "da Omero al 1453". Se poi ritieni di poterne migliorare la comprensibilità... be bold! - εΔω 08:52, 22 gen 2006 (CET)

Scrivere in greco antico.[modifica | modifica sorgente]

Ciao Magister. Scusa se rompo, ma mi è capitato di leggere qualcosa di ecceziunale veramente di Mimnermo, il passo tradotto più o meno suonerebbe Noi, come le foglie che genera la stagione molto fiorita di primavera quando crescono i raggi del sole, simili ad esse godiamo dei fiori di giovinezza per un cubito di tempo ecc ecc, ora come posso scriver in greco sulla mia pagina utente questa meraviglia con tutti gli accenti e connessi vari? Scusa il disturbo Magister per una cosa che potrebbe sembrarti sciocca, ma è, per me molto importante, mi limito a dire che mi è venuto in mente l'Ungaretti con la sua poesia Soldati, e mi sono messo a piangere....... --Philx 15:03, 22 gen 2006 (CET)

Oh wow! Tu si che sei un uomo! Complimenti, non capita più tutti i giorni di leggere VERA partecipazione emotiva alla lirica arcaica. Comunque non ci sei andato lontano, dato che il buon Marchesi definì Mimnermo il Leopardi dell'antica Grecia... di fronte a uno come te mi leverei il cappello all'istante. Dammi il tempo di elaborare e te la invio. Comunque ripeto lo puoi fare benissimo anche tu con il BabelMap che ti indicai a suo tempo... ma finché sono due-tre versi non ti preoccupare chiedi quando vuoi... solo non farmi fretta. - εΔω 17:07, 22 gen 2006 (CET)
Eccola:
ἡμεῖς δ΄, οἷά τε φύλλα φύει πολυάνθεμος ὥρη
 ἔαρος, ὅτ΄ αἶψ΄ αὐγῆις αὔξεται ἠελίου,
τοῖς ἴκελοι πήχυιον ἐπὶ χρόνον ἄνθεσιν ἥβης
 τερπόμεθα, πρὸς θεῶν εἰδότες οὔτε κακὸν
οὔτ΄ ἀγαθόν.
Mimnermo, fragm. 2 Nauck, vv.1-5

Però adesso riguardati la citazione sul cadere o il cedere (senza ae) nelle tue pagine utente... Se attendi un altro caricherò la frase di Mimnermo su commons in formato .png (se poi volessi imparare a scrivere in greco con il TeX guarda qui. - εΔω 17:50, 22 gen 2006 (CET)

Gratias tibi ago ![modifica | modifica sorgente]

Gratias tibi ago Magister!. Corretto l'ae in fortis cedere, grazie anche per quello, quindi col babel map io riuscirei a scrivere ciò? Ma come trasferisco cio che scrivo con quel coso in wiki? Comunque scusa se t'ho messo fretta e\o disturbato. Pensavo che nessuno potesse capire la mia emozione, visto che mia moglie m'ha preso pure per il culo.... Grazie ancora!

Rispondo: quando apri BabelMap ti si apre una specie di MappaCaratteri potenziata, in cui selezionando nella lista "Select Unicode Block" Greek abd Coptic e nella lista "Font" un font Unicode che supporti il greco politonico (ad esempio Arial Unicode MS, o Tahoma, o il semplice Microsoft Sans Serif) potrai selezionare col mouse i caratteri che si copieranno nel buffer sottostante. A destra del riquadro del buffer ci sono tre pulsanti: "clear" per cancellare il buffer, "Copy" per copiarne il contenuto negli appunti e "save" per salvarlo a parte come stringa di testo da usare in più occasioni. Così ti scrivi nel buffer la poesia, i brani ecc. (per i caratteri politonici con spiriti e accenti e iote sottoscritte seleziona il blocco Greek Extended). la copi e la incolli in wiki come si incolla un qualunque altro testo. Un po' macchinoso ma efficace. - εΔω 20:36, 22 gen 2006 (CET)
Grazie molto anche per aver wikificato la mia pagina utente Magister, e ancor di più per aver avuto pazienza con me. --Philx 21:14, 22 gen 2006 (CET)

Menandro[modifica | modifica sorgente]

Ave doctissimus magister ex omnibus, Mi servirebbe un'informazione, la critica di menandro, il commedigrafo greco c'è l'hai presente?(scherzo). Mi servirebbero le fonti da cui sono scaturite quelle critiche riportate nell'articolo, il motivo non è il solito, cioè che non ho niente da fare il giorno e ti scasso un po la mazza a te ma siccome devo farne una traduzione in en wiki, e il mio collega, Septentrionalis, c'ha qualche dubbio sulle fonti me mi cancella tutto se glie le trovo. Hai tutto il tempo che vuoi come al solito, perdonami se ti rompo, anche se sono sicuro che lo faccio, e grazie ancora per tutto. Salutem amico carissimo, qui est doctissimus ex doctissimis, Filippus dat --Philx 19:39, 23 gen 2006 (CET)

Legatus[modifica | modifica sorgente]

Cereto che ti aiuterò nel rimpolparlo! Chiedi ed avrai edo!

Accidentaccio Fil,
Ho dato una scorsa all'articolo Menandro e devo dire che non dovevo farlo (mannaggiamme e al mio perfezionismo). Che dire, l'articolo è un testo più argomentativo che descrittivo, e infatti hai notato tu stesso che alcuni punti di vista sono "calati dall'alto" senza un supporto bibliografico adeguato: insomma non si può definire un modello di stile enciclopedico. Quando leggo articoli così e noto che sono praticamente intatti da mesi mi salgono i fumi alla testa perché mi verrebbe da riscriverli e non ho tre teste quattro mani e una ADSL, ma vado a 56k con una sola linea telefonica e mi dibatto tra scrutini e lezioni da studiare (egemonia spartana, nomi della terza in sigma, funzioni di cum col congiuntivo: non si è mai smesso di impararle), e una magnifica consorte che mi indica il secchiaio con aria inequivocabile... non posso che chiederti di attendere (spero che tu mi capisca). Se vuoi bibliografia su Menandro ti ci posso sommergere, ma risalire alle fonti di quell'articolo (che mi sa da tesina di esame di Stato) è compito ingrato e improbo. In casi come questo (tipo Andromaca (Euripide)) preferisco quasi non vedere per non star male. Se solo fossimo in numero congruo per mettere su un progettino letteratura classica... vabbé. Scusa lo sfogo. - εΔω 20:40, 23 gen 2006 (CET)
Prova a rispiegarmi in maniera meno telegrafica cosa ti serve esattamente.
Infine, se non vuoi aspettare che la carichi su Commons ecco qua l'immagine di cui ti avevo accennato.
Argh , scusa per tutto ,grazie ancora per l'immagine . Mi servirebbe la bibliografia a supporto di quello che c'è scritto là per poterlo tradure in inglese, in patica su en wiki manca quello che c'è su it wiki di meandro, ma non mi fanno tradurre una mazza se non cito le fonti da cui sono scaturite quelle considerazioni, spero di non essere stato fumoso, ogni tanto da un'occhiata all'articolo legatus che lo sto pian pianino rimpolpando . --Philx 13:52, 24 gen 2006 (CET)
Adesso ho capito. Stampo l'articolo e mi metto a cercare. Faccio prima a darti la fonte dei principali giudizi critici che penserai poi tu a riscrivere in inglese: l'articolo ti ripeto non mi pare il modello di bella prosa da esportare oltreoceano. Solo tieni conto che l'operazione è laboriosa. suppongo che agli angli non piaccia la citazione di fonti italiane... Ma cosa vogliono? Senti, io faccio quello che posso, poi vediamo. Non escludo che se faccio un approfondimento critico non debba contraddire alcune affermazioni dell'articolo italiano. Vedi un po' in cosa mi sto cacciando! - εΔω 16:05, 24 gen 2006 (CET)
A chi lo dici, secondo me se prima non l'aggiusto un pò sullo stile e qualche affermazione che, scusa,secondo me sembra troppo banale e che di crtitico c'ha solo il nome,sembra propio una un approfondimento psicologico che ha bisogno dello psicologo, bah, prima lo si aggiusta qui e poi lo traduco in inglese per evitare un figura de merdè ultraoceanica, scusa il francesismo. Caro amico orbilio magistro Filippus salutem dat
P.S l'hai vista quella su I Dei Vitelli sono belli? --Philx 21:10, 24 gen 2006 (CET)
Bene. Vedo che siamo d'accordo. - εΔω 10:03, 25 gen 2006 (CET)

Thoukididhs athenaios sunegrapse ton...[modifica | modifica sorgente]

Ciao Edo, ma scusami tanto, devo dirti una cosa che mi scaturisce dal profondo, l'hai visto l'articolo tucidide? Non ti viene da piangere per com'è mal fatto? Posso raddrizare qualcosina sotto la tua supervisione? Capisco che magari non interesserebbe a nessuno una sezione sul pensiero politico e metodo storiografico di tucidide, ma cosi com'è.... beh... dimmi un pò tu...

No, nemmeno la guardo perché so già che è come porsi gli zebedei in una morsa e stringere. Ti dico solo che mi sono stampato il testo di Menandro per asciugarlo offline e renderlo un pizzico più NPOV, e già ho capito che devo aggiungere la biografia vera e propria, notizie minimali sull'opera (e per la miseria è proprio uno dei pochi autori classici di cui ancora si stanno trovando frammenti tra le sabbie di Ossirinco), voci correlate e collegamenti esterni... no comment. Però adesso ci sei tu, e non posso più nascondere la testa nella sabbia. Facciamo così: vandalizza pure il Tucidide (che così un po' alla volta prendi confidenza con le convenzioni di it.wiki) e poi a un tuo cenno io ripasso e ti do resoconto delle operazioni. Dato che mi ricordo al tua particolare sympátheia per il personaggio suppongo non avrai problemi quanto a bibliografia e riferimenti, ma se serve una mano nel trovare citazioni o similia non esitare. Solo adesso lasciami raddrizzare il Menandro. Arrileggerci a presto! - εΔω 21:46, 27 gen 2006 (CET)

Tucidide[modifica | modifica sorgente]

Ciao Edo! Ho aggiunto al Tucidide un po di roba, anche se qualcuno prima di me aveva iniziato il lavoro, comunque il mio paragrafo s'intitola erga kai, va bè lo sai. --Philx 19:48, 28 gen 2006 (CET)

Autopsia? No è ancora vivo![modifica | modifica sorgente]

Scherzi a parte, non ho capito quello che mi hai voluto dire riguardo all'autopsia. Devo espandere la sezione? Devo prendere in mano Storie di uomini, racconti di eroi e scriverci 150 pagine a riguardo? P.S ho votato anchio per la tua candidatura --Philx 14:39, 29 gen 2006 (CET)

No... semplicemente credo che occorra citare (in italiano) il passaggio delle storie che esemplifichi il metodo dell'autopsia, altrimenti tutti (ed io per primo) crederanno che "autopsia" sia un termine usato da Tucidide. Invece tale termine è una creazione della critica successiva. Non so se mi capisco? - εΔω 17:47, 29 gen 2006 (CET)
P.S. Grazie... direi che questo smuove ogni ulteriore indcisione.
Si, cioè no, non ho capito bene, devo citare chi ha definito questo metodo autopsia?

Io personalmente l'ho trovato nel libro storie di uomini o racconti d'eroi. Non mi ricordo più chi l'abbia scritto.--Philx 18:13, 29 gen 2006 (CET)

No, figurati: credo che risalire all'inventore dell'espressione "autopsia" per Tucidide sia impresa ingrata e improba: non intendevo questo: adesso riprovo. Prendi Tucidide, trovi il punto in cui Tucidide specifica il metodo che usa per citare i dati (l'autopsia appunto) e lo riferisci (in italiano così si capisce meglio) mettendo gli estremi del passo come hai fatto già per i passi citati precedentemente. Questo lo puoi risolvere facilmente, penso. ἆρα βούλῃ ἐμὲ ἑλληνιστὶ τοῦτο γράψαι; (:-D) - εΔω 19:44, 29 gen 2006 (CET)
AH Ho capito! Devo citare il passo in cui si parla del vagli critico delle fonti e in cui parla della sua attestanzione personale delgi eventi! Ok lo farò! Scusa non sei tu che ti epsrimi male sono io che non capisco niente!--Philx 23:13, 29 gen 2006 (CET)

Greco? Come![modifica | modifica sorgente]

Come posso selezionare i segni diacritici del greco attraverso la pagina di modifica?--Philx 18:23, 29 gen 2006 (CET)

Per scrivere in greco in fase di modifica basta che nel riquadro in basso a destra ("Per inserire del testo tra questi segni selezionalo e clicca sul link:") selezioni nella lista a discesa (detta volgarmente "menu a tendina") la voce "Greco antico" et voilà eccoti alfabeto greco, vocali minuscole e maiuscole con scelta di accenti, spiriti e iote sottoscritte. Se le vedi troppo piccole ingrandisci le dimensioni del testo della finestra. - εΔω 19:47, 29 gen 2006 (CET)
Ok a quaeto punto risulterò stupido e pedante, ma , sinceramente io, in basso a destra di menù a cascate non nè vedo --Philx 23:19, 29 gen 2006 (CET)
Va bene, ricominciamo. Passo passo:
1) Se apri una pagina in "modifica" ti si apre una nuova pagina dove c'è un grande riquadro in ci scrivi come sto facendo ora. Ci sei? Bene, sotto il riquadro occhieggia la scritta rossa "NON COPIARE MATERIALE DA SITI CHE NON AUTORIZZANO ESPLICITAMENTE LA COPIA E LA LIBERA MODIFICA DEL TESTO." Ci sei? Sotto c'è il campo "Oggetto" dove metti i titoli dei tuoi interventi, sotto le caselle di apunta e i pulsanti "Salva la pagina", "Visualizza anteprima" e "Mostra cambiamenti", seguiti dalle scritte "Annulla | Guida (si apre in una nuova finestra)". Ci sei? bene. FERMA LI'!
2) sotto queste scritte compare un riquadro con la seguente scritta

Per inserire del testo tra questi segni selezionalo e clicca sul link:
«» "" '' [] [[]] {{}} [[Categoria:]] #REDIRECT[[]] Tabelle: {| |- || |}

Ci sei? bene. Sotto questo trovi tante lettere con segni diacritici e una casella con scritto <div "Latino" cliccando sulla quale compare una lista di opzioni: "Latino", "Wiki", "Greco antico", "greco moderno" e altre... come questa:
Ci sei? Bene.
3) Seleziona adesso "Greco antico". Vedrai che compariranno al posto delle lettere accentate altre lettere: l'alfabeto greco minuscolo e maiuscolo, e tutte le combinazioni di vocali con spiriti, accenti e iota sottoscritta. Ci sei? bene, SEI ARRIVATO.
4) Cliccando col mouse su una di queste lettere una sua copia finirà direttamente nel riquadro di modifica in cui stai scrivendo nel punto in cui hai lasciato il cursore.
Scusa l'eccesso di minuzia ma il tutto dovrebbe essere abbastanza dettagliato da permetterti di riferirmi fino a che punto del processo riesci ad arrivare - εΔω 00:19, 30 gen 2006 (CET)
Grazie Edo per la tua infinita disponibilità, ma purtroppo bi blocco al seguente punto, alla tabella c'arrivo, ma sotto non c'è niente non s'apre nulla nemmeno sopra cliccandoci. boh può darsi che non c'è e basta nel mio monitor, non saprei dire perchè. Grazie ancora per tutto --Philx 14:02, 30 gen 2006 (CET)

Grazie![modifica | modifica sorgente]

Ho svuotato la chache come da te descritto e ora mi appare il menu da te indicatomi grazie molte!

Cioè si, va bè, ora il grco antico lo scrivo ma...[modifica | modifica sorgente]

Ciò che scivo appare come quadretti! Cos'è Magister? --Philx 18:50, 30 gen 2006 (CET)

Tranqui, nessun inghippo: semplicemente ti servono i caratteri nel PC aadatti, vedi Aiuto:unicode: hai semplicemente bisogno di un font che comprenda le lettere greche accentate, come ad esempio Code2000 o Gentium o il pur valido Microsoft Sans Serif...
Dopo aver letto la pagina e installato il font, dopo aver riavviato il PC, avviato il browser fa' i tuoi esperimenti di visualizzazione qui. - εΔω 19:04, 30 gen 2006 (CET)
P.S. Che Browser usi per navigare in it.wiki? la domanda potrebbe non essere stupida
Microsof explorer --Philx 20:36, 30 gen 2006 (CET)

Citazione[modifica | modifica sorgente]

Caro magister

Vivitur ingenio cetera mortis erunt è stata detta da Francis bacon!

Ok, Francis Bacon ha studiato Virgilio... quelli sì erano tempi in cui veniva studiato così bene il Virgilio minore (oggi sostanzialmente gabellato come spurio e dunque destinato all'oblio): bei tempi! Se ritieni opportuno potresti integrare il dato (il fatto che un brano altrimenti oscuro ai più sia divenuto noto come aforisma grazie a F.B.) in Appendix Vergiliana... - εΔω 11:18, 31 gen 2006 (CET)

P.S. ti allego un lacerto più ampio preso dai 143 versi dell'elegia I (vv. 33-44)

Maluit umbrosam quercum nymphasque cadentes
paucaque pomosi iugera certa soli;
Pieridas Phoebumque colens in mollibus hortis
sederat argutas garrulus inter aves.
marmora Minaei vincent monumenta libelli:
vivitur ingenio, cetera mortis erunt.
quid faceret? defunctus erat, comes integer idem,
miles et Augusti fortiter usque pius.
illum piscosi viderunt saxa Pelori
ignibus hostilis reddere ligna ratis;
pulvere in Emathio fortem videre Philippi:
quam nunc ille tener tam gravis hostis erat.

A un cuore attento il Marmora Minaei vincent monumenta libelli non è meno potente del Non omnis moriar o dell' exegi monumentum

Grazie molte per la citazione magister eleagantiae--Philx 13:40, 31 gen 2006 (CET)

Aiutino[modifica | modifica sorgente]

Ciao Edo, senti, tu un pò ne mastichi di inglese? Se la risposta dovessere affermativo ti chiederei un favoruccio, ecco ho scritto un paragrafo su en wiki nell'articolo Ancient Greek grammar chiamato aapect and the consequences of moods, o qualcosa di simile, beh è l'ultimo che si vede essendo in fondo alla pagina, me la daresti un'occhiata? Grazie mille! --Philx 13:43, 31 gen 2006 (CET)

"Mottestai'nfilinoadallargà..." ma per stavolta vada. Almeno il link all'articolo però potevi mettermelo qui... - εΔω 15:22, 31 gen 2006 (CET)
Just done, but quite difficult, I had to look here and here to grasp a reasonable technical lexicon ("Sentence", "clause", "phrase" are not synonims in linguistics)... and yet I didn't find anything to replace the ugly "regent clause" ^sheesh^ with an affordable term ("main clause" is not exactly the same word). When facing "Storic mood" I decided to call it quits. Sorry. Call me on en.wiki just to watch your breathigs or circumflexes. Denghiu ^__^' - εΔω 16:10, 31 gen 2006 (CET)
Have I earned your vote for this? ;-)

+5 magister elagantiae[modifica | modifica sorgente]

bellla pagella! --Philx 13:56, 31 gen 2006 (CET)

Non omnis edoardi moriar[modifica | modifica sorgente]

Ciao Edo grazie di tutto assaje, non m'asspettavo che m'aiutassi, comunque no, il voto era gia stato messo prima che tu mi avessi aiutato, scusami se ti ho chiesto tanto anzi forse troppo, come al solito sono pronto a sdebitarmi in qualsiasi modo.... cosa ne pensi comunque dell'articolo? E' troppo tecnico? --Philx 18:42, 31 gen 2006 (CET) Certo che ti voto e stra voto, anzi ho già votato! Come al solito se ti servisse qualcosa, Fischia! --Philx 19:21, 31 gen 2006 (CET)

Ci tengo a sottolineare che se anche, com'è giusto m'avessi fanculizzato per quello che ti ho chiesto, t'avrei votato comunque!--Philx 19:24, 31 gen 2006 (CET)

Mimnermo[modifica | modifica sorgente]

Caro Philx,

Ho caricato Mimnermo su Commons. Adesso se vuoi infilarla da qualche parte basterà che tu scriva [[image:Mimnermus.png]] e otterrai Mimnermus.png.

Alla pagina Aiuto:immagini potrai studiarti tutti i parametri per ridimensionare, allineare, aggiungere commenti ecc. all'immagine. Ciao - εΔω 15:57, 1 feb 2006 (CET)

Grazi molte, Magister per il grande piacere che m'haqi fatto! servisse qualcosa, scrivi! --Philx 19:55, 2 feb 2006 (CET)

Memento audere semper[modifica | modifica sorgente]

Ciao Edo! Purtroppo non ho l'encarta e nemmeno quella letteratura comunque, puoi contare su di me per ogni cosa, da senofonte ai calcoli di statistica! Considerami parte del progetto, comunicami qual'è im mio compito è lo porterò a termine! --Philx 23:03, 4 feb 2006 (CET)

Ciao Edo! Sono andato nella sandbox dell'utente utinam\m7 o qual si voglia, non capisco una cosa però, quali sono gli articoli da riscrivere? Perchè ve ne sono alcuni sbarrati, grazie per una tua eventuale risposta --Philx 12:20, 5 feb 2006 (CET)
Ho effettuato nella pagina Utente:M7/Utinam una lieve modifica in modo da rendere visibili i link rossi rispetto a quelli blu. Gli articoli barrati sono quelli in cui Civvì ha già effettuato l'opera di repulisti (e in qualche caso "repulisti = cancellazione completa"). Le operazioni sono ancora in corso, e anche se ho chiesto come aiutare sembra che il processo sia eseguibile dai soli admin. Civvì mi ha chiamato in causa: qui leggi tutto il resoconto. Anche se a malincuore non ho potuto che comprendere la necessità di una cauterizzazione spietata di tutto il materiale di Utente:Utinam e ho appoggiato l'eliminazione completa di qualunque suo intervento senza troppo chiedersi quanto fosse violazione o meno. Cosa ci resta da fare? Semplice: già ora si stanno affacciando all'orizzonte cumuli e cumuli di articoli da scrivere, questa volta correttamente, sugli autori di letteratura latina: prima che qualche gaglioffo ripeta le imprese che hanno portato a questa crudele falcidia NOI dobbiamo intervenire. C'è solo una cosa che finora mi fa esitare: io sono uno scrittore molto lento, perfezionista e un filino orgoglioso dei miei contributi, così tutto questo lavorone da solo mi fa venire vertigini e rabbia. L'idea di tradurre da en.wiki mi ripugna notevolmente (non t'arrabbiare ma su questi argomenti abbiamo qualche chance in più di scrivere meglio di loro), insomma, spero che tu, Alec, Paola e qualche altro nuovo utente che sto tenendo d'occhio mi siano di aiuto. Ti dirò che per l'occasione sto pensando di allestire un sottoprogetto tipo wikipedia:progetto Letteratura/classica. Tienti pronto: intanto segnati prendendoli da Utente:M7/Utinam gli articoli cancellati di brutto e comincia a chiederti quale vorresti scrivere per primo: a breve altri aggiornamenti. - εΔω 19:28, 5 feb 2006 (CET)

Le mie scelte[modifica | modifica sorgente]

Ciao Edo , sono onorato che tu mi abbia chiamato in aiuto per questo immane lavoro, e sono pronto ad appoggiarti in tutto, vorrei iniziare a scrivere da cecilio stazio se ti va bene, già domani ho una giornata semi libera dal lavoro e potrei scriverlo. --Philx 19:46, 5 feb 2006 (CET)

Wow, optime. Allora mi raccomando: a parte le solite menate su stile enciclopedico, NPOV, completezza e ortografia, che trovi su Aiuto:Come scrivere una voce di qualità (leggilo per favore)
  1. Per il titolo esatto dell'articolo vedi Lista di autori della letteratura latina
  2. Una nota di disambiguazione tra Cecilio e Papinio (quello di Dante per intenderci) sarà necessaria
  3. La parte finale con ==Voci correlate== (dove metterai altri commediografi), ==Collegamenti esterni== (dove andrai a mettere testi online se ci sono o studi online sul personaggio, comunque su la.wikisource ho già caricato i suoi testi), ==Bibliografia== dove riporterai accuratamente le fonti del tuo articolo e poi penserò io a rimpolpare.
  4. Per copiare lo schema dell'articolo e le varie formattazioni tieni presente il "mio" Lucio Orbilio Pupillo, che anche per questi particolari è finito in vetrina.
  5. Infine non avere fretta di finire tutto per poi dimenticarti l'articolo in un angolo. Penso che una strategia utile sia quella di scrivere la struttura dell'articolo offline, mettendo subito il TOC e le informazioni più a portata di mano, per poi aggiungere quello che serve con calma e dopo pubblicarlo quando ha già una sua dignitosa autonomia (come criterio direi di tenere "non pubblicare qualcosa la cui cronologia ti dia motivo di vergogna").
  6. Una volta pubblicato il tuo articolo segnalane l'esistenza al Caffé letterario, metti in chiaro dove non sei soddisfatto del tuo lavoro e dove vorresti un intervento migliorativo: lì ci sarò

Per qualunque informazione chiedi a me o metti un post al Caffè letterario. Deo favente, procedamus... - εΔω 20:17, 5 feb 2006 (CET)

Grazie molto dei consigli! Riguardo al pubblicarlo off-line, beh non sò, di solito io scrivo una sezione, la guardo, la riscrivo la posto, facendo cosi' per tutto l'articolo, domani mi vedrai all'opera, muliere laboreque permittente, s'intende, sò che sai cosa voglia dire avere il tuo geometra che ti stressa 3\4 d'ora su quattro e una mulier che si lamenta perchè a casa ti vede solo per le festività....--Philx 21:33, 5 feb 2006 (CET)

Geometra permittente[modifica | modifica sorgente]

Grazie per il saluto, diciamo che la mia permanenza su It, ed en wiki dipendera da un certo signore di mezza età, baffuto e piuttosto incazzoso. Comunque tra un pò vado in ferie e tornero più attivo che mai, se c'è bisogno di qualcosa su en, it wiki riguardante il mio lavoro od interessi fammi un fischo. --Philx 14:37, 24 lug 2006 (CEST)