Discussioni Wikipedia:Copyright immagini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Attenzione, questo non è il posto giusto dove richiedere informazioni sul copyright delle immagini. Recatevi rispettivamente allo Sportello Informazioni o all'Oracolo. L'utilizzo di questa pagina è riservato alle discussioni intorno ad una pagina sulle linee guida precisamente Wikipedia:Copyright immagini.
Archivio
Archivio

Archivi (suddivisi per periodi)


Screenshot in più voci[modifica | modifica sorgente]

Vorrei sapere se fosse possibile inserire lo screenshot di Maledetto il giorno che t'ho incontrato anche nella voce di Richard Benson, poichè nel film interpreta sé stesso come personaggio, poiché la policy prevede che "si può caricare un solo screenshot per voce e inserirlo solo nelle voci che lo riguardano (quindi non è possibile utilizzare lo screenshot di un film per citare l'attore, ma solo il film stesso o il personaggio)." Grazie in anticipo! --Generale Lee (posta) 15:16, 19 ott 2012 (CEST)

Mmm... secondo Wikipedia:EDP per it.wiki "I file multimediali [...] non liberi possono essere utilizzati su it.wiki a condizione che [...] non sia ragionevolmente possibile ottenere un file equivalente dal punto di vista illustrativo e dotato di una licenza libera conforme alla definizione di Opera Culturale Libera." Ovviamente è ragionevolmente possibile ottenere una foto libera del personaggio Richard Benson, dato che è un uomo vivo e vegeto basta andare in uno dei suoi concerti e prima che partano le uova e la verdura marcia scattargli una foto. Quindi penso che non sia possibile caricare lo screenshot del film in cui Richard Benson nella sua voce.--dega180 (msg) 15:36, 19 ott 2012 (CEST)
Direi di no, perché esistono delle alternative libere (le fotografie; ce n'è già una anche nella voce) e quindi la EDP non si applica --Bultro (m) 15:37, 19 ott 2012 (CEST)

PD-Italy[modifica | modifica sorgente]

Dal Progetto Ciclismo vorremmo pareri di utenti esperti su questa discussione, circa la possibilità che una foto (questa) possa essere intesa come "artistica" e quindi inutilizzabile col PD-Italy . danyele 15:44, 26 ott 2012 (CEST)

Licenza scaduta[modifica | modifica sorgente]

La licenza di questo marchio è scaduta e non so bene che licenza mettere; attualmente ho messo marchio registrato con il numero di quello che l'ha sostituito...--Ste81dime tuto 20:28, 31 ott 2012 (CET)

Grazie per i tuoi contributi. Le domande in genere si fanno allo aiuto:sportello informazioni. Comunque, che vuol dire la licenza è scaduta? Tutto dipende da questo.--Pierpao.lo (listening) 20:47, 31 ott 2012 (CET)
Che nel registro non c'è più dunque non è stata rinnovata; ho trovato qualcosa qua ma non ho capito come è andata a finire!--Ste81dime tuto 21:13, 31 ott 2012 (CET)
Non è finita. Su Wikipedia manco a parlarne senza l'autorizzazione dell'autore, perchè anche se improbabile, potrebbe essersi riservato qualche diritto. Puoi provare a caricarlo su commons con i template {{PD-Text}} e {{Trademark}} forse non viene cancellato--Pierpao.lo (listening) 21:51, 31 ott 2012 (CET)
Ok proverò, grazie mille!!--Ste81dime tuto 21:59, 31 ott 2012 (CET)

Informazione per Licenza[modifica | modifica sorgente]

Salve wikipediani. Sabato fa, sono andato a Lucca per Lucca Comics & Games 2012, siccome ho scattato foto a Gabriele dell'Otto, Claudio Villa e Simone Bianchi con il mio Smartphone. Ho parlato con loro per accettare Copyright immagini, mi hanno detto "Va bene", ma Vi chiedo che se è possibile di accettare? --Angelo.1961 (alias Bestione) 16:38, 12 nov 2012 (CET)

Nella foto ci sono solamente loro, senza riproduzione di disegni ? Se si il tuo caso e' simile a questo, o questo o questo. Tutte caricate come PD utente o questa File:Alberto Contador Tour 2010 team presentation.jpg caricata come CC.by sa 3.0. --Bramfab Discorriamo 16:59, 12 nov 2012 (CET)
Nel caso ci siano parecchi disegni come sfondo, puoi cercare di ritagliare l'immagine e sfumarli. Per es questa l'ho fatta diventare così File:Disegnatori_Davvero_01.jpg--Yoggysot (msg) 18:01, 12 nov 2012 (CET)
Ah ...ok! Se volete che aggiungo qui le 3 foto, e poi voi cosa mi direte, ok? --Angelo.1961 (alias Bestione) 20:29, 12 nov 2012 (CET)
Ma è necessario ritagliarle e sfumarle? Non essendo il soggetto principale della foto, i disegni non dovrebbero essere un proba. Come se fotografi uno con un monumento sullo sfondo Jalo 18:38, 7 dic 2012 (CET)
Ah bene, grazie Jalo :-) --Angelo.1961 (alias Bestione) 20:06, 7 dic 2012 (CET)

Open data[modifica | modifica sorgente]

Stavo dando un'occhiata al sito sugli open data del governo italiano e mi sono imbattuto in questa recente news relativa alla Ligura, che ha messo a disposizione dei suoi dati rilasciando tutto come CC BY 3.0, che dovrebbe essere compatibile con wiki. Sul sito [1] c'e' parecchio materiale cartografico, che, se fosse confermata la licenza, potrebbe decisamente tornare utile (a parte il formato proprietario Enhanced Compression Wavelet). Il problema e' che molti dei link per scaricare i dati puntano al servizio cartografico della ligura (es questo punta qui), dove non c'e' traccia della licenza CC e c'e' il divieto espresso di uso commerciale. Secondo voi come e' meglio operare? --Yoggysot (msg) 05:49, 13 nov 2012 (CET)

Scusa ma il link che interessa non è quello dove dice "metadati"? perchè punta a http://www.cartografiarl.regione.liguria.it/RepINSPIRE/Default.aspx?codice_catalogo=1235 che è diverso da http://www.cartografia.regione.liguria.it. C'è un Rl in più che forse vuole dire ReLease. Secondo me non ci sono problemi. --Pierpao.lo (listening) 08:41, 13 nov 2012 (CET)
Per i metadati si', ma a me interessano le cartine già realizzate, che sono presenti (o comunque dovrebbero essere generabili per quel che capisdco) al primo link. In altri casi (es [2]) c'e' gia' il link diretto, oltre ai metadati, allo zip con gli ECW già creati delle cartine.--Yoggysot (msg) 15:39, 13 nov 2012 (CET)
In questo ultimo caso ci sono 5 link. Quello degli zip che dici mi sembra di aver capito che sia il primo. In ogni caso solo il quarto punta a www.cartografia.regione.liguria.it (che è "chiuso") e non a www.cartografiarl.regione.liguria.it--Pierpao.lo (listening) 16:23, 13 nov 2012 (CET)

Controlcopyfile[modifica | modifica sorgente]

Per un'esigenza specifica, ho copiato il {{controlcopy}} che usiamo per i testi trasformandolo in un sorta di clone adattato per i file, {{controlcopyfile}}, con annesso {{Avvisocontrolcopyfile}} (applicato qui). Lo scopo sarebbe quello di un template meno incisivo dell'{{unverified}} per quando si ha ragione di ritenere che qualche irregolarità ci sia ma il file tutto sommato non sia da cancellare al più presto e quindi possa rimanere, sebbene con l'avviso di sospetto. Meno lavoro per gli admin, qualche chance per gli utenti di spiegare e per i file di restare.
Che ne pensate? --gLibero sapere in libero web 02:12, 15 nov 2012 (CET)

L'idea non mi dispiace, ma forse sarebbe meglio automatizzare direttamente il {{controlcopy}} cambiando il testo in base al tipo di namespace, o mi dimentico qualcosa? ;) --Lucas 03:52, 15 nov 2012 (CET)
Unverified è per i file senza informazioni. Esatto Abbiamo già un template che si chiama {{C}} e appunto un altro che si chiama {{controlcopy}} che può essere benissimo usato anche per i file e comunque i file dubbi vanno cancellati--Pierpao.lo (listening) 06:35, 15 nov 2012 (CET)
Io direi che i file dubbi vanno prima verificati.--Bramfab Discorriamo 09:37, 15 nov 2012 (CET)
Mi piace. Eliminerei il parametro argomento (IMHO è irrilevante che sia una foto di argomento "musica", ad esempio), sostituendo tutto il sottotemplate {{Categorie avviso}} con una categoria (ad esempio Categoria:Immagini da controllare per copyright, preferibilmente senza parametro data)--Formica rufa 09:49, 15 nov 2012 (CET)
Per la cateoria sono d'accordo per un altro template, no. Già abbiamo cancelcopy che è semisconosciuto, poi non capisco quale è l'utilità di un'altro template quando ne abbiamo già uno con la stessa funzione--Pierpao.lo (listening) 11:52, 15 nov 2012 (CET)

[ Rientro] tendenzialmente Symbol oppose vote.svg Contrario/a al proliferare di nuovi template. nel caso serva fornire più tempo, basta utilizzare il già esistente {{controlcopy}}. ricordo che, al contrario dei testi che possono essere riformulati e che (salvo scorpori) rimangono in una sola pagina, un'immagine che puzza di copyviol non è rielaborabile (anzi, c'è il rischio che qualcuno ne crei un'opera derivata in buona fede) e rischiamo di trovarcela inclusa in centinaia di voci. il giorno che gli sviluppatori troveranno un modo per impedire l'inserimento di file con un certo tag (in questo caso "controlcopyfile", con apposito filtro per chi lo rimuove impunemente) sono dispostissimo a discuterne ;-) --valepert 15:07, 15 nov 2012 (CET)

Sarò franco: la proposta la trovo troppo "garantista", le immagini non si possono riformulare, o è copyviol o non lo è e spesso l'intuito (o il buonsenso) porta a dire che lo sia senza avere "prove". --Vito (msg) 15:09, 15 nov 2012 (CET)
beh, Vale, diciamo che se uno rielabora un file con un controlcopy, anche volendo non commentare la sua astuzia, decisamente mi pare che siano abbastanza affari suoi, gli avvisi si mettono anche per questo :-) Non credo che realmente siano così tanti i casi da temere proliferazioni di immagini con quel tag. Con il popup sul nome del file il template lo vedo subito (in testuale), quindi anche il controllo è facile.
Non avevo affatto un intento garantista, ho trovato un file che ritengo sia davvero stato caricato da chi ne aveva i diritti (era in sostanza a corredo di una voce promo), e che formalmente non è stato licenziato in modo opportuno; nel caso specifico, poi, sono utenti apparsi solo per quello spam e spariti, quindi non vedo probabile che vengano a discutere di permissions, son venuti (plurale di buona fede, eh...), hanno depositato il loro prezioso carico e son spariti. A naso, se andiamo a intuito, non è copyviol, ecco il punto, quindi in teoria non ci sarebbe spazio per dubbi da unverified, magari è roba da orfanizzare e mandare in C18. Avessi messo un unverified, al 99% non avrei avuto risposta, quindi tanto valeva metterlo subito in immediata. Però così sicuramente ci saremmo persi questo gioiello, mentre ora qualcuno può ancora lodarne i pregi :-)
Mi era già capitato diverse volte in passato di vedere che qualcuno usava il controlcopy per i file (adesso son pochi, ma di tanto in tanto ne ho incontrati), così ne ho fatto il clone specifico. Comunque, il controlcopy si può certamente adattare ai file, non è che per forza servono due template se ne basta uno, a tarda ora era solo molto più rapido fare il clone :-) --gLibero sapere in libero web 00:15, 16 nov 2012 (CET)
La penso come Vito, i file non si possono riformulare, o è un copyviol o non lo è, quindi Symbol oppose vote.svg Contrario/a al template. Restu20 00:49, 16 nov 2012 (CET)
Stiamo discutendo di aria fritta. Ci sono molti file che sono dubbi nella categoria:file privi di fonte uno per tutti Wp:SI#Esempio di file dubbio poi si può discutere se vadano cancellati immediatamente o meno. Ma il problema non è questo. Invece stiamo discutendo di un template che è la copia di un altro che può tranquillamente sostituirlo, che tra l'altro si chiama controlcopy non controlcopytext e andrebbe a questo punto tra l'altro rinominato per non creare confusioni. Sino ad adesso nessuno ha speso una parola sulla sua presunta utilità aggiuntiva. Non capisco perché non è stato sostituito con controlcopy e cancellato. Poi basta modificare controlcopy e si risolve tutto--Pierpao.lo (listening) 07:22, 16 nov 2012 (CET)
Pierpao, questo lavoro che proponi francamente sarebbe ancora più inutile: per le immagini non ci sono vie di mezzo, o è copyviol o non lo è, non c'è nulla da controllare o da riformulare. Una volta chiaro che un "controlcopy" non si applica alle immagini, non c'è più nemmeno l'ambiguità di cui parli (che a dire il vero IMO non c'è nemmeno mai stata). Lavoro per un valore aggiunto pari a zero = uso sbagliato del tempo. Penso anche che da questo mio intervento risulti chiaro che anche io sono Symbol oppose vote.svg Contrario/a alla proposta del nuovo template.--L736El'adminalcolico 14:50, 16 nov 2012 (CET)
In effetti un amministratore dovrebbe decidere in tempi brevi se tenere o eliminare, perciò l'Unverified può andar bene anche per questi casi. {{Unverified}} dice proprio "le informazioni fornite dall'utente sono incomplete o in disaccordo col contenuto dell'immagine", non è solo per i file senza informazioni; si potrebbe però aggiungere un parametro commento. --Bultro (m) 16:18, 16 nov 2012 (CET)
L'idea di Bultro mi piace. Che i file in copyviol vadano cancellati subito è certo. IL fatto che stabilire se un file è in copyviol o no sia un operazione chirurgica è tutta altra storia. Basti pensare al concetto di professionalità nel PD Italy. Poi c'è il frequentissimo caso di chi carica opere altrui e le licenzia senza averne il diritto ma il suo file non viene cancellato perché non lo dice che non è sua l'opera (però non dice neanche il contrario=senza fonte) vedi per esempio File:Ducati Paul Smart LE.jpg che secondo me è da segare senza pietà (ma come si fa santa pace a stabilire o controllare il copyright di un'opera recente se non è esplicitamente indicata la fonte?). Quindi forse bisognerebbe introdurre una categoria o almeno il modo per controllare i file che sono dubbi. E non sono pochi. Garantito.--Pierpao.lo (listening) 18:47, 16 nov 2012 (CET)
Secondo me l'esempio del Pd-Italy è l'esempio-cardine: anche secondo me non può essere sempre applicata questa distinzione netta fra copyviol sì/copyviol no. Resta il fatto che un'eventuale categoria dedicata alle immagini dovrebbe essere svuotata in fretta (per questo suggerivo di creare una categoria senza data: per evitare stratificazioni come invece avviene nelle altre categorie "da controllare", incluse le voci taggate col controlcopy, due delle quali sono in attesa da sei anni). Poi che venga taggata con un template apposito o meno credo sia indifferente.
Sul caso della Ducati: benché Google Immagini non restituisca risultati extra-wikipediani, effettivamente il cambio di autore in corsa (1 e 2) è strano. Ho lasciato un messaggio in talk all'utente che l'ha caricata, ma sono un po' scettico sulla possibilità di ottenere una risposta (è inattivo da un mese). Se non risponde sono anch'io per segare--Formica rufa 19:11, 16 nov 2012 (CET)
L'immagine non è di chi l'ha caricata, ma gli è stata passata su un forum da un altro utente. In questi casi è bene passare da OTRS, anche perché ho un po' di dubbi sul fatto che sia stata veramente scattata da "Diego Bottoni". Sono inoltre assenti i metadati. --DelforT (msg) 19:35, 16 nov 2012 (CET)
Allora prendiamo altri esempi File:Abbazia di Massa.JPG (trovato in 3 minuti) chi ce lo dice che chi carica è l'autore? Lui no ed è specificato ovunque nelle linee guida che bisogna scrivere "opera propria". File:Nadia Zicoschi2.jpg autore della foto o del ritaglio? File:L'Orchestrina degli Asini picture.jpg Troppe foto della stesso gruppo forse da fonte ufficiale. File:Targa Premio Signorilità 2010.jpg Di chi sono i diritti dello scultore o del premiato (trovati da Utente:Gianfranco). Ci vuole ihmo una categoria dove infilare i file su cui discutere oppure si incomincia a cancellare tutto quello che puzza.--Pierpao.lo (listening) 20:32, 16 nov 2012 (CET)
(fc) se comprendo correttamente il riferimento, io ho solo cambiato template. Come detto, i controlcopy erano già usati per le immagini anche da altri utenti --gLibero sapere in libero web 01:00, 17 nov 2012 (CET)
Non intervengo nel merito perché la mia l'ho già detta. Solo una precisazione: ho messo l'orchestrina in cancelcopy perché una parte dell'immagine proviene da qui. La Zicoschi, IMHO, è da segare al volo. Sulle altre si può discutere--Formica rufa 20:52, 16 nov 2012 (CET)

Musica e copyright[modifica | modifica sorgente]

Buonasera a tutti, sto collaborando con un cantante che desidererebbe mettere le immagini dei suoi album su wikipedia. Ma ho notato subito che per le cover degli album musicali c'è un copyright tutto a se. Ma chi deve darmi l'autorizzazione il cantante o l'etichetta del disco che di solito è il proprietario del copyright?

Perché alla fine della fiera il cantante è padrone solo di quello che ha scritto e composto ma il disco commercializzato è di proprietà dell'etichetta che nel mio caso è la CDG.

Non si potrebbe fare un accordo con queste case discografiche?

Grazie e scusatemi se ho scritto degli spropositi, meglio fare domande stupide che ricevere mazzate per azioni stupide. :)

--Elwood85 (msg) 00:12, 24 nov 2012 (CET)

In realtà dovresti chiedere allo sportello informazioni: qui si discute sulla policy. Comunque: il cantante sicuramente non è il detentore dei diritti della copertina. La copertina ha vari titolari dei diritti: l'autore (o gli autori) della grafica per la parte da lui/lei/loro creata, l'autore (o gli autori) delle eventuali fotografie e il produttore. In genere è possibile che il produttore, cioè l'etichetta, disponga delle autorizzazioni necessarie per tutti. Per approfondire leggi qui. Per conoscenza è utile che tu legga anche WP:COMMISSIONE--Formica rufa 00:58, 24 nov 2012 (CET)
Ti ringrazio della risposta soddisfacente e repentina. Ho studiato un po prima di cimentarmi con wikipedia, ma qualcosina mi era sfuggito sull'etica di wikipedia e la condivido pienamente. Adesso ho tutto più chiaro.Grazie e buona serata
--Elwood85 (msg) 02:05, 24 nov 2012 (CET)

Cancellazione dubbia[modifica | modifica sorgente]

Ciao, e ancora auguri :-) . Ho un problema e non so come fare, essendo una cosa interprogetto... su Commons l'utente Yann ha cancellato File:Zbigniew Boniek - Supercoppa UEFA 1984.jpg (si trattava in pratica di questa immagine), e non ne comprendo il motivo dato che mi pare rispettasse pienamente la licenza {{PD-Italy}}: è stata scattata in Italia oltre 20 anni fa, e non mi pare si possa ravvisare in essa alcunché di "artistico" (soggetto non in posa, azione non ripetibile...). Mi potete chiarire l'arcano? . danyele 16:54, 27 dic 2012 (CET)

il PD-Italy non è riconosciuto su Commons, possiamo tenerlo solo qui da noi. Puoi ricaricare l'immagine qui su it.wiki selezionando nel menu a tendina "Foto non artistica scattata in Italia oltre 20 anni fa" e il template automaticamente sconsiglierà di trasferirla su Commons dove potrebbe essere cancellata... :-) -- g · ℵ (msg) 17:02, 27 dic 2012 (CET)
Infatti io inizialmente l'avevo caricata a suo tempo qui su it.wiki, poi "altri" l'avevano trasferita su Commons... :-D . danyele 18:01, 27 dic 2012 (CET)

PD Italia e watermark[modifica | modifica sorgente]

Su consiglio di Valepert scrivo qui per consiglio e pareri. In pratica avevo intenzione di carica con il PD-Italia foto disponibili sull'ottimo sito on-line de l'Unità [3] da utilizzare in alcune voci sugli anni di piombo da ampliare/creare. Le foto rientrerebbero nei criteri del PD-Italia ma sui bordi è presente il logo del giornale. Posso caricarle liberamente? Eventualmente basta ritagliare la foto rimuovendo il watermark che, essendo sui bordi non intralcia l'immagine, e caricare la foto così modificata? Grazie.--Stonewall (msg) 11:53, 27 gen 2013 (CET)

Le foto sono in PD (valuta sempre: non devono essere di carattere artistico!) il watermark dell'unità no, dunque è meglio che ritagli la fotografia oppure, se sei capace, con un programma di fotoritocco, puoi eliminare il watermark senza ritagliare la fotografia.--dega180 (msg) 13:45, 27 gen 2013 (CET)
tieni conto che:
  • le stesse foto le potresti trovare anche senza watermark cercando ad esempio su Google Images o sull'analogo motore di Yahoo!
  • per una consuetudine non scritta, in genere non "saccheggiamo" gli archivi di questo tipo individuandone uno e prelevando tutto ciò che contiene, ma prendiamo un po' di qua e un po' di là, ecumenicamente. E' sempre PD (pubblico dominio, non l'editore di quella testata), ci mancherebbe, quindi è sempre tutto lecito, tuttavia non diamo l'impressione di "aggredire" qualcuno in particolare.
  • usando i motori che ti dicevo puoi trovare foto magari meno note e meno diffuse rispetto a quelle che i quotidiani possono aver pigramente ripresentato per anni; in questo modo il "knowledge" si amplia, dando diffusione anche ad immagini a suo tempo scartate dal mainstream o anche proprio scomode per qualcuno, e quindi in un certo senso censurate.
  • ricorda di linkare in campo "fonte" la pagina da cui viene la foto (la pagina, non la foto, per il caso che un giorno serva verificare su archive.org
Buon lavoro :-) -- g · ℵ (msg) 21:00, 27 gen 2013 (CET)
A quanto detto sopra aggiungo che foto vecchia e non in posa non vuol dire necessariamente foto non artistica, ci possono essere foto apparentemente banali, che oggi considereremmo di en:Street photography, che comunque hanno valenza artistica e quindi sono protette. Molte delle foto dell'archivio che hai linkato presentano per es una scelta dell'inquadratura o dei soggetti che denotano scelte del fotografo che le ha scattate tali da renderle artistiche (es questa riprende una nota copertina dei Beatles, qui c'e' un uso perfetto della regola dei terzi, ecc...) e quindi non rientrano nel PD-Italia.
Vista comunque la volontà dell'Unità di rendere visibile parte di questo suo archivio, qualcuno ha provato a contattarli per vedere se si riesce ad avere una donazione? Cosi' tagliamo la testa al toro e magari si recupera anche il nome del fotografo (ricordo che il diritto di essere riconosciuto come autore di una foto non scade come il diritto di sfruttamento economico). --Yoggysot (msg) 21:43, 27 gen 2013 (CET)
(fc) @Yoggysot: mi hai reso curiosissimo, perché dici che la regola dei terzi implicherebbe un'aggiunta artistica o comunque personale dell'autore? A me sembra che pertenga solo alla tecnica, essendo un canone fotografico di vastissima diffusione e in quanto tale adesione ad un concetto estetico tanto condiviso che addirittura lo si insegna, se non è proprio già entrato nel sottinteso e viene seguito anche inconsapevolmente per mera abitudine a vedere immagini che lo seguono. Non colgo perciò quale originalità, quale contenuto creativo contenga. Mi viene un paragone che so poco pertinente: se trattassimo di articoli giornalistici che seguono la regola delle 5 W, non per questo solo potremmo dire che abbiano un contenuto autorale autonomo, lo avrebbero se dicessero cose originali, se usassero un modo di dire le cose originale, ma solo per il fatto di seguire le 5W non credo proprio. A me i terzi sembrano una regola assai simile: "metti le cose nell'immagine in modo che etc etc", lo fa mezzo mondo, ergo chi lo fa imho non inventa nulla. O sì? :-) -- g · ℵ (msg) 23:12, 27 gen 2013 (CET)
(fc) Neppure è vero che fotografare gente che attraversa la strada significhi copiare da Abbey Road: c'è gente che attraversa la strada da ben prima dei Beatles. O ha copiato Iain Macmillan? :D --pequod ..Ħƕ 23:21, 27 gen 2013 (CET)
(fc)AFAIK anche l'uso di particolari tecniche utili per dare un certo spessore creativo alla foto la rendono non banale. Nell'es che intendevo (questo, ho notato che l'URL pur indicando la 5' foto sembra visualizzare la prima) la regola dei terzi, che e' usata per dividere in maniera secca le zone tematiche dell'immagine, vi sono la fontana e l'asfalto rotta con i secchi in primo piano in basso (zona che trasmette l'immagine di maggiore degrado e poverta'), le casette apparentemente mal tenute con i bambini che giocano per strada e le auto al centro (situazione media) ed i nuovi e puliti palazzi (benestanti) nella parte alta, con l'incrocio dei terzi in alto dx va a coincidere proprio con il vialetto dove le facciate delle casette basse si sussueguono e dissolvono in lontananza nei palazzi nuovi: in pratica si usa la regola dei terzi per trasmettere non solo una mera divisione dell'immagine, ma anche una situazione di crescita del benessere (o per lo meno, questa interpretazione mi sembrava abbastanza palese visto quel tipo di inquadratura e composizione, per cui l'ho istintivamente classificata come una foto con una certa ricerca dietro). Ma invece della regola dei terzi potrebbe per es essere l'uso di un obiettivo come il tele o il grandangolo per avere particolari inquadrature, che quando applicate, possono rende una foto "opera fotografica" e non mera "fotografia" (per usare le definizioni della Lda italiana).--Yoggysot (msg) 23:54, 27 gen 2013 (CET)
fc. Sì, non hai tutti i torti e in effetti bisogna capire bene come viene determinato quel concetto alquanto vago che è l'artisticità di una foto. O di una vita! :D --pequod ..Ħƕ 19:40, 28 gen 2013 (CET)
Grazie ragazzi per l'aiuto. Riguardo i punti che avete messo in evidenza devo dire che la ricerca su googles e Yahoo in generale l'ho fatto ma con risultati modesti; inoltre intendevo utilizzare solo un numero limitato di immagini. Sulla "artisticità" o meno delle foto credo che su quelle che intedevo caricare per esempio [4] o [5] ci siano pochi dubbi. Ok per linkare la pagina, ottima anche l'idea di contattare l'Unità per richiedere una donazione tipo quella del Bundesarchiv, ma chi la potrebbe fare?--Stonewall (msg) 22:20, 27 gen 2013 (CET)
A chiedere potrebbe chiedere chiunque, ma non credo che ci darebbero foto senza watermark, quindi non vorrei ingenerare aspettative che non si potrebbero onorare: se ce le danno "griffate", poi le dobbiamo ripulire, perché ovviamente non vanno in giro da noi con il loghino. Non diamo l'impressione che li vogliamo turlupinare :-)))
Attenzione che in questa il cerchietto rende la foto elaborata rispetto all'immagine originaria, quindi non è in PD per quello stupido cerchietto. Nell'altra, la parte in PD è ovviamente solo la foto e va tagliato tutto l'intorno prima di caricare qui. -- g · ℵ (msg) 23:20, 27 gen 2013 (CET)
Si, certamente, ritaglierei tutto intorno. Peccato però per l'altra che era veramente interessante, identifica Bruno Seghetti. già un BR a tempo pieno, durante i famosi scontri all'Università di Roma del 1977 durante la visita di Luciano Lama. Perchè la presenza del cerchietto la renderebbe non in PD? Probabilmente è stata pubblicata sul giornale a suo tempo già così con il cerchietto.--Stonewall (msg) 23:29, 27 gen 2013 (CET)
E' difficile che sia l'aureola :-) quindi sul negativo originale del fotografo assai probabilmente il cerchietto non c'è. Magari è stato fatto in camera oscura, ma comunque è un'alterazione della foto originale. Dovrebbe essere stata fatta a suo tempo da qualcuno sperabilmente autorizzato, e non ci è dato saperlo, ciò che è entrato in PD non è il cerchietto, solo la foto che stava sul negativo. -- g · ℵ (msg) 23:39, 27 gen 2013 (CET)
Così per parlare... il cerchietto non possiede i requisiti per essere soggetto a copyright e quindi dovrebbe essere anch'esso nel pubblico dominio, "perché costituito interamente da informazioni che sono proprietà comune e non contiene condizione dell'autore originale". E il fatto che indichi qualcuno non è anch'essa un'opera originale, perché si limita a segnalare un dato di fatto... Dove sbaglio? --Lepido (msg) 23:51, 27 gen 2013 (CET)
Non lo so, ma con la fortuna che abbiamo qualcuno pronto a dire che si tratta di una revisitazione giottesca con pregni riferimenti a Histoire d'O, secondo me lo troviamo :-D -- g · ℵ (msg) 00:29, 28 gen 2013 (CET)

────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────No quell'aureola è un puro e semplice cerchietto, non è sotto copyright quella foto può essere copiata. Inoltre non penso che chiedere all'Unità sia un idea proficua perché come potete vedere in basso nella pagina principale dell'archivio sotto "Copyright" c'è una scritta che fa intendere che l'Unità ritiene quelle foto ancora sotto copyright, cosa ovviamente falsa secondo la legge italiana.--dega180 (msg) 00:42, 28 gen 2013 (CET)

L'art. 65 comma 2 della legge sul diritto d'autore dice: «La riproduzione o comunicazione al pubblico di opere o materiali protetti utilizzati in occasione di avvenimenti di attualità è consentita ai fini dell'esercizio del diritto di cronaca e nei limiti dello scopo informativo, sempre che si indichi, salvo caso di impossibilità, la fonte, incluso il nome dell'autore, se riportato». Quindi basta indicare in didascalia che la foto è tratta dall'archivio de l'Unità, non è necessaria l'autorizzazione. Sconsiglio di contattarli: per la voce Eccidio di Porzus, si chiese il permesso di pubblicare alcune foto scattate in occasione del processo e lo negarono, evidentemente non sapendo che tale permesso non era nemmeno necessario.--Demiurgo (msg) 12:10, 28 gen 2013 (CET)
Dato che wikipedia non è una testata registrata non penso possa applicarsi il diritto di cronaca.--Moroboshi scrivimi 14:04, 28 gen 2013 (CET)
Non si applica il diritto di cronaca, si applica semplicemente la Legge 22 aprile 1941 n. 633 che dice che le foto non di carattere artistico vanno in PD dopo 20 anni dalla data dello scatto.--dega180 (msg) 15:49, 28 gen 2013 (CET)
Ma quando non è di carattere non artistico? Se, come scritto sopra basta che "presentano per es una scelta dell'inquadratura o dei soggetti che denotano scelte del fotografo che le ha scattate" (e quale foto non è così? Una scattata inquadrando completamente a caso? L'autore potrebbe sostenere che "l'arte" sta proprio in quello ;-) ) perché siano di carattere artistico quali non lo sono? --79.21.134.222 (msg) 18:46, 28 gen 2013 (CET)
[↓↑ fuori crono] è ovvio che la cosa è molto soggettiva, in generale bisogna vedere se lo scopo della foto è mostrare il soggetto (un monumento, un panorama, una persona,...) così com'è oppure se vuole creare anche un coinvolgimento emotivo da parte di chi guarda la foto. Insomma se quando guardi la foto ti viene da dire "che bella!" ecco quella è sicuramente una foto di carattere artistico.--dega180 (msg) 21:11, 28 gen 2013 (CET)
Non credo che il diritto di cronaca sia appannaggio dei giornalisti o delle testate registrate: piuttosto è un diritto di tutti, no? --pequod ..Ħƕ 19:47, 28 gen 2013 (CET)
Non di tutti, in Italia la professione di chi si occupa di produrre cronaca è regolamentata da un'apposita legge che stabilisce pure la sussistenza di un ordine professionale cui debbono essere ammessi coloro i quali intendano svolgere questa professione; per di più, la normativa non è stata abrogata (per la parte richiesta) in occasione di un referendum del 1997. Tutti i cittadini hanno invece il diritto di essere informati, ma per questo non ci sono leggi apposite e quindi non ci sono norme che impongano che l'informazione che si dà loro debba essere veritiera e corretta. Comunque noi facciamo enciclopedia ;-) -- g · ℵ (msg) 20:08, 28 gen 2013 (CET)
Grazie g! :) Speravo proprio su un chiarimento sui giornalisti. Grazie mille. Ma il "diritto di cronaca" non poggia sull'art. 21 Cost., relativo al diritto di espressione? Da un lato nessun giornalista è tenuto a dare una notizia; dall'altro, ciascuno ha il diritto di informare gli altri su questioni di rilievo per la comunità, fermo restando che altri diritti vanno tenuti in conto. Ai nostri fini, credo che lo "scopo informativo" menzionato da Demiurgo non sia fuori luogo, poiché, entro certi limiti (su cui sarebbe interessante scrivere qcsa sulla localistica Diritto di cronaca), tutti possono in qualche modo informare gli altri. Insomma, penso che nell'art. 65 della citata legge non ci si riferisca solo a giornalisti. Penso! Chiarimenti benvenuti. :) --pequod ..Ħƕ 23:14, 28 gen 2013 (CET)
(fc) una cosa difficile da spiegare, e che di tanto in tanto si ripresenta, è che il diritto di espressione non è affatto importante per la redazione di una enciclopedia come Wikipedia. Noi abbiamo certamente pieno diritto a fare enciclopedia, e questo ci deriva dal diritto a partecipare alla vita culturale della nostra comunità di riferimento. Questo ce lo garantisce l'articolo della dich. Diritti dell'Uomo che a fatica si inserì nel famoso comunicato dello sciopero. Ma per il resto, essendo questa una enciclopedia neutrale e strettamente riferita alle fonti, poco, pochissimo, pressoché nulla ha da esprimere. Noi infatti riportiamo quanto dicono le fonti, e il diritto di espressione lo godono quelle. Se noi esprimessimo dei contenuti aggiuntivi o diversi godremmo sì del diritto di espressione, ma in quel caso non staremmo più facendo un'enciclopedia neutrale ed oggettiva :-) Quindi noi non "esprimiamo", raccogliamo ciò che altri hanno espresso, e il vero diritto da difendere è quello di raccogliere al modo in cui lo facciamo, non di dire, perché abbiamo scelto di riferire cosa dicono gli altri, non di esternare ciò che pensiamo noi, oggetto del diritto che citi.
Nulla di tutto questo ha a che vedere con il giornalismo, che sta all'enciclopedismo come la cronaca sta alla storia, come il tomtom alla geografia. Senza voler commentare più di tanto, che sarebbe filosofia e comunque anche politica, gli stati moderni riconoscono un diritto di cronaca, codificato regolamentando i giornalisti e sottoponendoli a controllo, e un generico diritto all'informazione di cui, ben che vada, ad orecchio si capisce che puoi comprare, pagandolo, un quotidiano finanziato dallo stato, oppure vedere gli spot durante un telegiornale e forse durante questo anche qualche immagine commentata in un italiano molto popolaresco (forse a democratici fini di comprensione). Non ci sono regolamentazioni della qualità dei prodotti, a partire dalla qualità della lingua impiegata. C'è la par condicio, un'analogia discesa dal diritto fallimentare, che regolamentando come creditori coloro che debbono apparire sui media, pone l'audience su un piano praticamente debitorio.Questo è ciò di cui si occupano le norme più prossime a ciò che ci interessa, e non parleremo di pubblica istruzione, che potrebbe rischiare di essere inopinatamente usata anch'essa come veicolo di informazione.
Non è codificato un diritto a fare enciclopedie né a fruire di enciclopedie, e tutta la normazione applicabile discende in via mediata da altre norme generali. Non vedo che sia in discussione in alcuna parte dell'Orbe terracqueo l'oggetto "enciclopedia", né conosco ordinamenti che riuscirebbero a vietare almeno formalmente le attività culturali; al momento noi ci troviamo in quell'esiguo limbo nel quale non ci sono diritti espressi epperò sarebbe suicida mettere divieti ugualmente espliciti, dunque facciamo un lavoro che a differenza di tanti altri non ha alcun riconoscimento diretto di diritti, e che deve barcamenarsi fra legislazioni delle più varie, tenuto soprattutto conto del tipo di licenze che usiamo (lucro ammesso) e dell'insufficienza del diritto internazionale attuale nella contemperanza della compatibilità con ordinamenti molto diversi.
Insomma, io ci andrei piano col richiamare diritti che in effetti non abbiamo (e che, forse, nemmeno ci interessano), userei il PD Italia al massimo della sua estendibilità (anche perché di fatto non sia riappropriabile grazie a legislazioni che ammettono la riacquisibilità di ciò che era divenuto res communis omnium - e non res derelicta, riappropriabile), rispetterei le norme che non è salubre andare a sfidare, e lascerei ai poveretti che con una mano si tengono i calzoni e con l'altra sventolano pretese su un PD che non appartiene loro, o non più, ciò che sul sito dopo potrei trovare in migliore risoluzione e senza rotture di scatole. Abbiamo sempre usato con certi interlocutori, nel corso degli anni, un buon senso pratico fatto di "se stai con le pezze al culo, non sarò io a denudarti, peccato che sei stronzo se no ti davo pure mille lire" (ma non sono tutti così). Credo che la mancanza di problemi di ritorno sia un buon metro di valutazione e comunque abbia rappresentato un vantaggio cospicuo su un piano più generale. -- g · ℵ (msg) 02:12, 29 gen 2013 (CET)

Scusate se cerco di concludere qualcosa, ma avrei intenzione di iniziare a caricare qualche foto. Quindi in pratica potremmo utilizzare le foto del sito de l'Unità tagliando via il watermark dalle foto chiaramente non artistiche (e quelle che interessano a me certamente non lo sono) senza chiedere autorizzazioni, specificando la fonte. Inoltre mi pare di capire che anche la foto con Seghetti in mezzo ai manifestanti del 77 rientrerebbe nel PD-Italia nonostante il "cerchietto". Giusto? Per adesso procederei a caricare un po di foto (tipo [6] o [7]) per questa sandbox.--Stonewall (msg) 23:34, 28 gen 2013 (CET)

Io penso che le due foto da te citate in questo ultimo messaggio le puoi caricare in PD-Italia e anche quella con il cerchietto.--dega180 (msg) 00:41, 29 gen 2013 (CET)
a margine, dato che si è parlato di watermark e "cerchietti", sarebbe IMHO il caso di raccogliere un po' di "idee" emerse da questa discussione e dalle pagine dello sportello (cercando watermark si nota che la domanda non è infrequente) per stilare qualcosa di simile alla pagina di commons relativa all'argomento --valepert 09:10, 29 gen 2013 (CET)
vale, se tu butti i punti con i dati di fatto, io posso provare a tradurlo dal valepertese. ;) --pequod ..Ħƕ 20:16, 29 gen 2013 (CET)

Interessante sunto sul diritto d'autore per le foto in Italia[modifica | modifica sorgente]

Seganlo questo interessante articolo pubblicato sul sito della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze (aggiornato però alla sitazione legale del 2005). Nulla di nuovo per noi, ma mette insieme un po' tutti i temi relativi in un unico testo, tra cui quello dei Beni Culturali (che qui, al contrario di quanto fatto per WLM, sembrano trattati proprio come questioni di copyright=diritto di riproduzione).--Yoggysot (msg) 22:09, 27 gen 2013 (CET)

Fotografie di palazzi importanti[modifica | modifica sorgente]

Ebbene sì, un'altra volta...! Se ne è parlato al "Bar" qualche mese fa, ma non riesco a trovare la pagina e quindi non so a che conclusioni si è arrivati. Tutto è iniziato quando ho visto per caso che l'immagine File:Ex GIL 1 (Forlì).png che avevo caricato su Commons era stata messa in cancellazione. La mia prima reazione è stata di "metterla in sicurezza" copiandola qui da noi (File:Ex GIL 3 (Forlì).png). A questo punto però, visto che purtroppo sono parecchie le fotografie di palazzi di Forlì "del ventennio" caricate su Wikipedia (o qui o su Commons) alcune delle quali scattate proprio da me, vorrei sapere se devo fare un giro e mettere tutto in cancellazione prima che Urbani se ne accorga :-( --Lepido (msg) 15:32, 3 feb 2013 (CET)

Allora prima di tutto anche su wikipedia, come su commons, si rispetta la legge quindi se sono vietate su commons lo sono anche su wikipedia (specialmente se è wikipedia in italiano dove le leggi italiane hanno un valore maggiore rispetto alle altre), dunque non ha senso spostare le immagini, quando abbiamo finito con commons penso che rifaremo tutto il lavoraccio anche qui su wikipedia. Allora sappi che se decidi di mettere in cancellazione le foto che hai caricato del ventennio (controlla che l'autore non sia morto più di 70 anni fa!) non lo fai perché qualcuno ti verrà a fare causa legale, è una cosa estremamente rara e in tutte le nostre ricerche abbiamo trovato solo un caso (dal 1941!) di fotografo che è stato condannato per aver pubblicato foto di edifici sotto copyright; se decidi di mettere in cancellazione le foto lo fai esclusivamente perché ci tieni che la policy di commons e di wikipedia venga rispettata e soprattutto perché a te piace rispettare la legge anche se non c'è nessuno che ti punirà mai per non averlo fatto.--dega180 (msg) 17:12, 3 feb 2013 (CET)
Eh, magari fosse così semplice. Ho paura che trattandosi di "cose immobili e mobili, a chiunque appartenenti, che rivestono un interesse particolarmente importante a causa del loro riferimento con la storia politica, militare, della letteratura, dell'arte e della cultura in genere", la faccenda dei 70 anni è solo una parte del problema. In pratica:
  • Se il progettista è morto da meno di 70 anni, si cancella l'immagine, oppure si richiede l'autorizzazione agli eredi. Inoltre va apposto il template {{Soprintendenza}}
  • Se il progettista è morto da più di 70 anni, è sufficiente il template {{Soprintendenza}}
Giusto? Quello che mi chiedo è quale potrebbe essere un modello di lettera da scrivere agli eredi (ho una mezza intenzione di scrivere allo Studio Valle, che dovrebbe detenere i diritti per quanto riguarda i progetti di Cesare Valle) e che concessione bisognerebbe chiedere. --Lepido (msg) 19:05, 3 feb 2013 (CET)
La questione della soprintendenza è ancora più complessa, non chiedermi come mai ma quella della soprintendenza non è considerata una questione di copyright ma una questione di "legge", quando il copyright è scaduto la legge Italiana dice che per utilizzare la foto ci vuole il permesso della soprintendenza che possiede l'opera d'arte. Allora bisogna fare una differenza tra it.wiki e commons. Se vuoi caricare la foto su commons basta che chiedi il permesso dai possessori del diritto d'autore e se ce li hai carichi la foto, se l'opera è in PD (perché l'autore è morto da più di 70 anni) carichi la foto senza chiedere niente a nessuno. Se vuoi caricare la foto su it.wiki devi prima di tutto chiedere il permesso al possessore del copyright (se non è già in PD), e poi devi chiedere il permesso alla soprintendenza, se lo ottieni pubblichi la foto con la licenza che hai concordato con la soprintendenza e fai mettere da un admin il tiket otrs, se non lo ottieni puoi sfruttare il template soprintendenza ma la foto deve avere una bassa risoluzione (in pratica sfrutti il famoso articolo 70 della legge 22 aprile 1941, n. 633 che da il permesso a pubblicare foto a scopo informativo).--dega180 (msg) 19:42, 3 feb 2013 (CET)
Allora mi sa che faccio prima a mettere tutto su Commons (ovviamente...). Rimane il problema del tipo di richiesta da fare agli eredi. Adesso guardo i modelli di lettera che ci sono già e provo a metterne assieme uno che non sia troppo ridicolo :-) Domani procedo con le cancellazioni (o con le segnalazioni su Commons) sob, sigh!!. In pratica controllando le date di morte dei progettisti, quelle che devono sparire sarebbero:
Rimangono invece le opere di Cesare Bazzani (che credevo invece di dover cancellare) perché è morto nel 1939.
--Lepido (msg) 21:25, 3 feb 2013 (CET)

E' PD Italia?[modifica | modifica sorgente]

Domanda: foto precedente agli anni '30, abbastanza generica, con il prospetto di un palazzo su una piazza (palazzo che successivamente ha visto un restauro della facciata), pubblicata su un libro stampato nel novembre 1992 (per cui oltre i 20 anni citati nell'art 92 della lda). Secondo voi si puo' scansionare e caricare come PD-Italia? --Yoggysot (msg) 05:04, 11 mar 2013 (CET)

Dipende per cosa intendi per "abbastanza generica" ;) La distinzione tra foto artistiche e non rimane abbastanza incerta. Sarebbe utile anche capire se la foto è stata pubblicata o solo realizzata negli anni trenta, e se è citato l'autore oppure no. Il restauro è ininfluente, trattandosi di palazzo storico e non di opera di architettura contemporanea (il restauro non crea un'opera originale). --MarcoK (msg) 09:31, 11 mar 2013 (CET)
L'impostazione della foto è abbastanza simile a questa File:Genua (10).JPG, solo scattata da una posizione leggermente sopraelevata (probabilmente dalle finestre del primo piano del palazzo dell'accademia). Piu' tardi faccio comunque la scansione e lo carico su imagesack cosi' da linkarlo.--Yoggysot (msg) 16:11, 11 mar 2013 (CET)
La foto di un palazzo così com'è non è di sicuro una foto artistica.--dega180 (msg) 20:17, 11 mar 2013 (CET)
Ecco la foto in oggetto [8]--Yoggysot (msg) 22:11, 11 mar 2013 (CET)

────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────A mio parere la foto è sicuramente in PD-Italia.--dega180 (msg) 21:03, 12 mar 2013 (CET)

Ducale pre-1938
Vista l'assenza di pareri contrari, l'ho caricata qui in locale su it.wiki.--Yoggysot (msg) 16:22, 14 mar 2013 (CET)

PD-Italia-film[modifica | modifica sorgente]

Segnalo. Yerul (comlink) 20:31, 25 mar 2013 (CET)

Dubbio di licenze[modifica | modifica sorgente]

Ho un dubbio: ho appena caricato una nuova versione di File:Samp69 70.jpg, presa da qui; vedo però che la precedente versione del file, presa da un altro sito, era stata caricata a suo tempo nel 2006 con l'autorizzazione {{copyrighted}}. Dato che ora l'autorizzazione non corrisponde più al file, cosa si fa? Si deve cambiare la licenza in {{PD-Italy}}? . danyele 00:44, 29 mar 2013 (CET)

Legge Urbani e copyright: opinione[modifica | modifica sorgente]

A mio avviso la suddetta legge introduce un parziale fair use, diverso da quello anglosassone. Io (opinione mia), vorrei dire la mia sul dibattito, e, non so cosa ne pensa un legale, ma credo che una qualunque immagine/porzione coperta da copyright, non solo uno screenshot, possa, a bassa risoluzione (non HD) essere inserita a scopo didattico e non lucrativo. Dato che wikipedia non fa uso di pubblicità e sponsor, credo che, riportando il nome del proprietario del diritto d'autore la riproduzione non violi il diritto d'autore, a meno che non sia completa riproduzione di un libro, in questo modo la distribuzione gratuita priva l'artista del compenso. Però una foto compresa, ad esempio, in un album/raccolta di fotografie con copyright, in quando minoranza dell'opera (non so precisamente quanto si può riprodurre, forse 1/10?), non sottragga nessun compenso al realizzatore. Per fare un esempio pratico, se espongo una foto contenuta in un libro sulla storia della Ferrari (esempio qualsiasi) con scritto: "copyright scuderia ferrari/gazzetta tutti i diritti riservati", ovviamente non posso esporre tutto il libro perché ruberei l'opera ai proprietari, ma se prendo una foto, protetta da copyright, che raffigura, che so, Villeneuve ed Enzo Ferrari al box, mai pubblicata prima, suppongo che codesta foto sia un "uso didattico non a fini di lucro di parte di opera protetta da diritto d'autore"). Idem potrebbe essere una foto su 10 di un servizio fotografico di una rivista: il copyright non sarebbe violato in quanto il servizio nell'insieme è l' "opera d'arte", mentre la foto è soltanto una porzione a scopo didattico, se vogliamo pari allo screenshot di un film appena uscito. Volevo solo fornire questo mio contributo, ovviamente senza pretesa che venga preso per verità.--StefanoRR (msg) 16:38, 1 apr 2013 (CEST)

Purtroppo il tuo ragionamento ha alcune falle. Te ne indico due:
  1. Il fatto che Wikipedia non sia a scopo di lucro (cosa comunque falsa: tutto il materiale presente su Wikipedia potrebbe essere anche venduto, rispettando i termini della licenza) non sarebbe comunque un valido motivo per utilizzare gratuitamente materiale coperto da copyright. Facendo un'analogia, il fatto che tu viaggi per lavoro o per divertimento, non ti esime dal pagare lo stesso il biglietto del treno (cioè la licenza per il viaggio) perché al controllore non interessa che il tuo viaggio non sia "a scopo di lucro" :-)
  2. Mentre per uno scritto potresti avere anche ragione (esiste il diritto di corta citazione) nel caso di immagini, esse rappresentano "tutta" l'opera, non solo una parte. Il fotografo (o il pittore) ha diritto di veder tutelata la sua opera (quella foto, quel quadro) anche se fosse presente in un'"antologia", quale potrebbe definirsi un volume contenente riproduzioni di altre opere simili. Gli {{screenshot copyrighted}} sono tollerati (e sottolineo "tollerati") soltanto perché tali immagini non sono l'opera completa, ma solo l'infinitesima parte dell'opera completa (il film) e come tali potrebbero essere visti (con tutti i distinguo e le precauzioni del caso) come una sorta di "corta citazione" del film stesso.
Il tuo ragionamento a mio avviso sarebbe perfetto se ci trovassimo negli Stati Uniti, perché è grosso modo il concetto che regola il fair use, che però non è ammesso nell'ordinamento italiano. --Lepido (msg) 17:02, 1 apr 2013 (CEST)
Ma non si potrebbe utilizzare perfino la legge USA, tramite i server là collocati? Se la modifica risulta compiuta da un utente italiano in USA non è legale? O se io vado su una wiki o su un sito in lingua inglese e carico foto in fair use di un'opera sottoposta a copyright, di certo la foto non verrà cancellata, né (questo di sicuro) en:wiki oscurata per gli utenti italiani.Il problema è che la legge non è completamente univoca sul "luogo del reato" (anche se non credo che sia un vero e proprio reato, un esposizione di valore didattico, comunque...).Però, una cosa, se la foto rappresenta tutta l'opera, come io posso riprodurre una porzione di testo o una porzione di un filmato, perché non posso riprodurre una porzione di foto? Tipo solo il volto di una foto che riprende una persona a figura intera. La legge italiana vieta esplicitamente di riprodurre un opera a scopo didattico, oppure è solo un'interpretazione?Ci sono stati precedenti penali di rilievo o sentenze "interpretative" della legge Urbani della cassazione/corte costituzionale (per l'articolo che dice che l'arte e la scienza sono libere e libero ne è l'insegnamento; come faccio a insegnare storia dell'arte se non posso mostrare i quadri, ad esempio? Si sa di denunce o questioni contro l'AGCOM o contro la SIAE per violazione della Costituzione?) a riguardo? E tenendo presente la modifica del 2007: "1-bis. È consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro. Con decreto del Ministro per i beni e le attività culturali, sentiti il Ministro della pubblica istruzione e il Ministro dell’università e della ricerca, previo parere delle Commissioni parlamentari competenti, sono definiti i limiti all’uso didattico o scientifico di cui al presente comma»."
dove si configura la violazione se io mostro un immagine protetta da copyright ma a bassa risoluzione?

--StefanoRR (msg) 17:31, 1 apr 2013 (CEST)

Non hai idea di quante discussioni interminabili sono state fatte sull'argomento, posso ad esempio indicarti questa pagina. In estrema sintesi comunque potrei dire che il fair use (che richiamerebbe un po' la tua immagine protetta, ma in "bassa risoluzione"), per una direttiva di Wikimedia Foundation è ammesso soltanto nell'edizione inglese di questa enciclopedia. In pratica è la stessa Wikimedia Foundation che dice che en.wiki puoi fare alcune cose che su it.wiki non puoi fare e qui credo ci sia poco da "interpretare". Per quanto riguarda invece l'edizione italiana, per i "casi limite" vale quanto indicato in Wikipedia:EDP. --Lepido (msg) 17:49, 1 apr 2013 (CEST)
Ah, OK ho capito. Volevo solo sapere, se il problema è appunto interno (cioè un codice di condotta di Wikimedia), come mi hai confermato o italiano in generale. Ho pensato questo perché altre wiki italiane, ad esempio Anarchopedia o Nonciclopedia , o siti/blog vari, usano la stessa normativa del fair use americano, in pratica.Bene, capito.--StefanoRR (msg) 17:52, 1 apr 2013 (CEST)
Aggiungo una cosa. Non puoi riprodurre una parte di foto (un ritaglio) perché in tal caso opereresti una manipolazione dell'opera, trasformandola in qualcos'altro senza il permesso dell'autore. Anche per gli screenshot occorre procedere con cautela e non è ammesso alcun ritaglio che alteri ciò che l'autore originale aveva creato. Per quanto riguarda invece altri siti web che non dipendono da Wikipedia nonostante adottino lo stesso sistema "wiki", ognuno si comporta come meglio crede, sapendo alla fine di essere responsabile di fronte alla legge delle proprie azioni. Per quanto riguarda Wikipedia e tutti gli altri progetti WMF, vista anche la grande visibilità dei siti, lo scrupoloso rispetto della legge è un imperativo. Non si tratta quindi di usi e costumi interni, si tratta di rispondere il meglio possibile ai dettami della legge, evitando le pastoie e i "casini" dovuti alle diverse interpretazioni che scaturirebbero inevitabilmente in un progetto internazionale. Cosa impedirebbe ad un cittadino americano residente negli Stati Uniti di inserire un'immagine su it.wiki adottando il fair use? I cittadini italiani, soggetti alle leggi italiane non potrebbero farlo, ma lui sì... E cosa impedirebbe a me di chiedere un favore di questo tipo alla mia amica americana? In teoria nulla, in pratica WMF, che dice che non si può fare. Punto. --Lepido (msg) 18:01, 1 apr 2013 (CEST)

Si ho capito, solo mi dispiace che "l'arte e la scienza e il loro insegnamento non siano liberi" come prevede la Costituzione. Credo che diraderò i miei contributi. Saluti e buon proseguimento nel progetto.--StefanoRR (msg) 18:18, 1 apr 2013 (CEST)

Se guardi un po' più sopra in questa stessa pagina, troverai una lista di immagini, molte delle quali scattate da me in giro per la mia città, che sono state cancellate o che lo saranno tra breve grazie ad una legge italiana sulla cui intelligenza io non mi esprimo. Non è mica stato divertente, sai, doverle cancellare... Ma io non mi fermo per questo, perché l'arte e la scienza può comunque essere veicolata in altri modi, nonostante tutto. Io almeno la penso così. --Lepido (msg) 18:31, 1 apr 2013 (CEST)

Screenshots da telefilm[modifica | modifica sorgente]

Cari tutti, occupandomi occasionalmente di televisione vorrei lavorare a diverse voci su episodi e personaggi. In altre Wiki sono già presenti le relative voci, che vorrei tradurre o integrare, corredata da screenshots che sarebbe ottimo riutilizzare in it.Wiki, come questo: [9]. Un caso analogo è questo, che però è un'immagine pubblicitaria, anche se desunta da un sito: [10]. Si può fare? Grazie dell'attenzione. Cordiali saluti, --Alessandro Crisafulli (msg) 12:59, 30 apr 2013 (CEST)

Qui si possono caricare screenshot con licenza {{screenshot copyrighted}} (leggi bene le limitazioni). Le immagini pubblicitarie no.
Immagini a parte, attenzione ai singoli episodi: da noi non sono considerati enciclopedici, tranne rari casi. Vedi Wikipedia:Convenzioni di stile/Televisione/Fiction --Bultro (m) 13:52, 30 apr 2013 (CEST)

Dubbio sul PD-Italy[modifica | modifica sorgente]

Segnalo. --Antenor81 (msg) 14:43, 30 apr 2013 (CEST)

Fotografie di locomotive a vapore[modifica | modifica sorgente]

Cari tutti, a integrazione delle voci su alcune locomotive a vapore che sto scrivendo vorrei inserire le seguenti fotografie, tutte risalenti a prima del 1950 e tutte usate in en.Wiki:

[11], [12], [13], [14], [15], [16], [17], [18], [19], [20], [21], [22].

Desidero sapere se possa o meno. Grazie. Cordiali saluti, --Alessandro Crisafulli (msg) 16:54, 30 apr 2013 (CEST)

Su quelle che risultano in pubblico dominio (1, 3, 4, 5, 7) non ci dovrebbero essere problemi. Tra l'altro sono già su Commons, quindi puoi direttamente richiamarle nelle relative voci. Le altre temo che non siano utilizzabili: sono soggette a copyright e utilizzabili nella sola en.wiki (in base al fair use, che nella legislazione italiana non è previsto).--Antenor81 (msg) 17:44, 30 apr 2013 (CEST)

Inserimento di un disegno tecnico[modifica | modifica sorgente]

Cari tutti, per una voce su una locomotiva a vapore che sto predisponendo vorrei introdurre le scansioni di due disegni tecnici, datati il primo certamente entro il 1940 (fu pubblicato in un manuale tecnico delle Ferrovie dello Stato, datato 1940) e il secondo databile tra il 1936 e il 1940 (pubblicato in diversi libri ma databile con ragionevole certezza; anche in questo sito, sotto la fotografia della macchina a cui si riferisce: [23]). È possibile? Devono essere ridisegnati, ovviamente citando le fonti? Grazie. Cordiali saluti, --Alessandro Crisafulli (msg) 12:44, 30 mag 2013 (CEST)

Dunque, a quanto trovo scritto altrove "È esclusa ogni forma di tutela per le fotografie di “scritti, documenti, carte di affari, oggetti materiali, disegni tecnici e prodotti simili”. Secondo la giurisprudenza italiana, non ogni fotografia riproducente un oggetto materiale è priva di tutela, ma solo quelle aventi finalità meramente riproduttivo-documentale." [24] Non servirebbe invece a nulla ridisegnarla, perché realizzaresti un'opera derivata (e se fosse protetta dal copyright, un'opera derivata rimane legata al copyright originale). --MarcoK (msg) 18:03, 30 mag 2013 (CEST)
La Legge 22 aprile 1941 n. 633 in materia di Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio, fra l'elenco delle opere protette citate nell'articolo 2 non annovera i disegni tecnici e inoltre, all'articolo 87, dice: "Non sono comprese le fotografie di scritti, documenti, carte di affari, oggetti materiali, disegni tecnici e prodotti simili." dunque i disegni tecnici che tu vuoi inserire su wikipedia, non avendo alcun valore artistico sono in pubblico dominio. La licenza giusta per quei disegni è {{PD-Requisiti}}.--dega180 (msg) 19:50, 30 mag 2013 (CEST)

Ufficio araldico[modifica | modifica sorgente]

Possiedo un vecchio documento dell'Ufficio araldico. Mi chiedevo se ad esso fosse applicabile il tag {{soprintendenza}} in quanto facente parte de "gli archivi e i singoli documenti dello Stato, delle regioni, degli altri enti pubblici territoriali, nonche' di ogni altro ente ed istituto pubblico". Ma tra queste categorie non trovo nessuna che mi faccia pensare ad un precedente di tale genere.

Mi servirebbe sapere se posso caricare l'intero foglio di documento (poiché è una delle poche fonti che ho a disposizione per completare una voce che sto scrivendo) e se posso caricare a parte lo stemma di famiglia presente nel documento stesso (sempre per la voce che sto scrivendo) e con quale licenza. --Horcrux92 20:07, 2 lug 2013 (CEST)

Deduco da quello che scrivi che tu non possiedi il documento ma una copia del documento originale, se sbaglio correggimi. Sicuramente puoi caricare quel documento utilizzando il template soprintendenza e mettendo ovviamente l'ufficio araldico come ente preposto alla protezione del documento. Altrimenti ti dico già che su Commons si fanno meno problemi a rispettare il codice urbani (li si preoccupano di più di questioni di copyright che di legislazione locale), li penso che potresti tranquillamente pubblicare quel documento in pubblico dominio.--dega180 (msg) 22:46, 2 lug 2013 (CEST)
No, possiedo proprio il documento originale! Comunque ok, vada per Commons.
Posso dunque caricare entrambi i file (l'intero documento e lo stemma presente in esso)? Con quale template di licenza?
Nella pagina del file su it.wiki dovrei inserire la Categoria:Opere protette da Istituto genealogico italiano (l'attuale nome dell'Ufficio Araldico Italiano)?
Poi avrei una domanda OT, scusa se ti scoccio: il documento integrale, dato che vorrei usarlo essenzialmente come fonte, sarebbe meglio caricarlo come immagine (png) o come pdf? --Horcrux92 22:53, 2 lug 2013 (CEST)
Allora dato che hai nominato l'Ufficio araldico, presumo che questo documento risalga a tanto tempo fa, puoi dire un pochino più in specifico di cosa tratta il documento, quando questo è stato redatto (10 anni fa? 100 anni fa? Nel '600?) e chi è l'autore (se lo conosci)? I formati più corretti sarebbero DjVu per il documento (altrimenti PDF), e PNG per lo stemma.--dega180 (msg) 23:22, 2 lug 2013 (CEST)
Purtroppo la data non la conosco, ma, essendo stato scritto su richiesta di mio nonno, sono sicuro che sia del 1900 (probabilmente tra gli anni cinquanta e sessanta). È una descrizione riassuntiva del cognome "Marconi" e dei Marconi più famosi, in particolare quelli veneziani (la famiglia veneziana è quella storicamente più rilevante). L'autore del documento era un funzionario (presumo) l'allora direttore (ho letto meglio) dell'Ufficio Araldico-Storico-Genealogico di Roma (il timbro recita così), la firma non riesco a decifrarla :-) --Horcrux92 23:33, 2 lug 2013 (CEST)

────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────Mannaggia, qui i miei dubbi si fanno sentire, allora, teoricamente se il documento è stato scritto non prima del 1943, l'autore ufficiale non è di sicuro morto da più di 70 anni e dunque egli possiede ancora i diritti di quel documento, l'unica scappatoia è che ufficialmente il documento non è stato redatto dal signor direttore dell'ufficio araldico, ma dall'ufficio araldico stesso (il direttore è solo un funzionario che fa le veci dell'ufficio araldico), dato che l'ufficio araldico fa parte dello Stato italiano, il documento è stato redatto dallo Stato italiano e "come tale è in pubblico dominio". Questa potrebbe essere una scappatoia ma non ho alcuna conoscenza legale per poter dire che si può utilizzare questo ragionamento, che potrebbe essere anche sbagliato. Questo è quello che ti posso dire; io, prima di caricare il documento, aspetterei (e spererei) che qualcuno che ne sappia più di me dica la sua. Lo stemma di famiglia, non essendo di proprietà dell'ufficio (l'ufficio è solo una fonte), ed essendo stato creato, molto probabilmente, prima del '900 (ma anche dell'1800) penso che sia in pubblico dominio, ma non chiedermi quale licenza PD utilizzare perché non ne ho idea.--dega180 (msg) 23:46, 2 lug 2013 (CEST)

Mi sono informato un po' meglio sulla questione dello stemma. Il pubblico dominio permette anche l'utilizzo a fini commerciali, in questo link però, c'è scritto "Per pubblicizzare un prodotto commerciale si può sfruttare l’immagine dello stemma di un Ente? Assolutamente no. Lo stemma è un bene immateriale dell’Ente ed è salvaguardato dalle leggi dello Stato alla stregua del cognome delle persone e di altri diritti immateriali.", dunque anche il pubblico dominio per gli stemmi dei cognomi è una cosa dubbia.--dega180 (msg) 23:57, 2 lug 2013 (CEST)
Ok, secondo me il tuo ragionamento è applicabile proprio per la presenza del timbro dell'ufficio, ma comunque aspetto altri pareri. A proposito, ti informo che sul documento sono indicate come fonti il Libro d'Oro di Venezia, gli Annuari Pontifici e l'Enciclopedia Universale (quella Garzanti è stata edita per la prima volta nel 1962; in tal caso il documento sarebbe non più vecchio del 1962).
Per quanto riguarda lo stemma, se il problema di copyright non è legato al documento, non vedo quale altro problema ci possa essere. Se richiedo una versione vettorializzata dello stemma (come questa, ad esempio), poi sarebbe applicabile insignia+self (come nell'esempio), o c'è qualche differenza con gli altri stemmi? --Horcrux92 00:09, 3 lug 2013 (CEST)
Allora, dato che nel documento sono citate le fonti, la cosa più pulita (ma anche più "faticosa") da fare sarebbe andare a pigliare le fonti (per esempio la Garzanti), leggerle e citarle direttamente su wikipedia. Fare la fotocopia del documento, come ho scritto sopra è una cosa più delicata. Lo stemma penso che tu lo possa caricare su commons con la licenza Insignia facendo direttamente la fotocopia dal documento e magari chiedendo successivamente la vettorizzazione (se commons considera in PD gli stemmi, vuol dire che è in PD anche quello sul tuo documento).--dega180 (msg) 00:34, 3 lug 2013 (CEST)
Non potrei "fidarmi" e citare la Garzanti senza leggerla (non che non voglia, ma non la possiedo :-)) un po' come si fa quando si importano le citazioni di libri nelle traduzioni dalle altre wiki? --Horcrux92 00:50, 3 lug 2013 (CEST)

────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────Guarda io per scrivere questa sezione ho letto solo la fonte numero [12], la [9], la [10] e la [11], non le ho mai lette in vita mia, ma dato che nella [12] venivano citate puntualmente allora le ho citate puntualmente anche io. Io posso solo dirti di agire come meglio credi.--dega180 (msg) 09:59, 3 lug 2013 (CEST)

Rubens[modifica | modifica sorgente]

Ho visto che le stampe di Palazzi di Genova di Pieter Paul Rubens, libro molto famoso, sono state caricate su commons [25] come PD, prendendole da un'università tedesca che aveva il vincolo CC-NC. Essendo stampe di facciate e piantine che comunque raffigurano palazzi sicuramente tutelati dalla sovraintendenza (di cui comunque su wiki abbiamo già fatto parecchie foto degli esterni), e visto il vincolo della fonte (ignorato da chi le ha caricate dati i 5 secoli di età, ma non so se la legislazione tedesca prevede i 20 anni di tutela delle mere riproduzioni come l'Italia), secondo voi ci possono essere problemi ad inserirle nelle voci? Giusto per evirare di fare un lavoraccio che poi si riveli inutile... --Yoggysot (msg) 06:56, 3 lug 2013 (CEST)

Nessuno ha il diritto di decidere la licenza di un'opera di cui non possiede il copyright, quindi quell'università tedesca può anche inserire il simbolino della CC NC-BY-NA, ma se l'autore dell'opera è morto da più di 100 anni, sono in pubblico dominio. Se in Germania c'è una legislazione simile al Codice Urbani italiano, che protegge le opere di "interesse pubblico", commons non se ne preoccupa più di tanto dato che i server contenenti quei file stanno negli USA e l'utente che ha caricato i file è francese.--dega180 (msg) 10:13, 3 lug 2013 (CEST)

Copyright foto ufficiali Presidenti del Cile[modifica | modifica sorgente]

Qualcuno sa se i ritratti/fotografie presidenziali ufficiali sono creative commons? In particolare per i presidenti sudamericani, ad esempi quelli cileni (per quelli USA so che lo sono). Ho chiesto al bar, mi è stato riferito di postarlo qui. So che le foto del governo cileno (come quella ad esempio dell'attuale presidente, Pinera, o quella della Bachelet) sono creative commons. In particolare, però, mi chiedevo se ciò vale per le foto di Presidenti del passato, tipo il ritratto presidenziale ufficiale di Allende: http://www.fundacionsalvadorallende.cl/1970/07/retrato-oficial/ --StefanoRR (msg) 10:06, 22 lug 2013 (CEST)

Risolto (credo): ho trovato informazioni su alcuni siti, quelle più vecchie dovrebbero essere CC attribuzione non commerciale no modifiche/generico--StefanoRR (msg) 15:53, 22 lug 2013 (CEST)

Immagini SEGA[modifica | modifica sorgente]

cb La discussione proviene dalla pagina Wikipedia:Bar/2013 08 19
– Il cambusiere

Prendendo in esame la sezione "Diritti di proprietà intellettuale" di questa pagina, secondo voi la riproduzione delle immagini è interpretabile come per fini non commerciali (ovvero se si caricassero qui su Wikipedia immagini della Sega, si potrebbe applicare {{Noncommercial}})? --Fabyrav parlami 14:25, 19 ago 2013 (CEST)

A naso direi di no, in quanto manca l'esplicito permesso all'uso non commerciale, bensì c'è il divieto all'uso commerciale (ovviamente), e perché recita «L'utente può stampare una copia e può scaricare estratti di qualsiasi pagina dal nostro sito per proprio riferimento personale e può porre all'attenzione di altre persone all'interno della sua organizzazione il materiale inviato sul nostro sito». In wiki non ricorre certo il proprio riferimento personale. --AttoRenato le poilu 14:54, 19 ago 2013 (CEST)
Ovvio che non c'è il «proprio riferimento personale», più che altro mi sono concentrato sul «porre all'attenzione di altre persone all'interno della sua organizzazione», in questo caso Wiki. --Fabyrav parlami 15:03, 19 ago 2013 (CEST)
Per quello si parla di «il materiale inviato» sul sito (a qualunque cosa si riferisca). --AttoRenato le poilu 15:13, 19 ago 2013 (CEST)

Richiesta[modifica | modifica sorgente]

Buongiorno. Volevo sapere se qs immagine di fr.wiki è possibile caricarla su it.wiki e con quale licenza. Grazie!--Croberto68 (msg) 15:10, 2 set 2013 (CEST)

Allora quella è l'immagine di un edificio costruito recentemente, dato che in Francia non c'è la libertà di panorama, l'architetto dell'edificio (che non è morto da almeno 70 anni) possiede i diritti di immagine di esso e dunque tu per pubblicare la foto di quell'edificio devi chiedere il permesso all'autore. Sembra (non conosco bene il francese) che su fr.wiki accettino quel tipo di foto purché non ci sia esplicita richiesta dell'architetto di far valere i suoi diritti. Noi, su it.wiki, non abbiamo questa scappatoia quindi teoricamente quell'immagine non potrebbe essere caricata qui.--dega180 (msg) 19:59, 2 set 2013 (CEST)
Sì, dici bene circa fr. wiki. Però, su it.wiki ci sono le foto del Palazzo della Civiltà Italiana. Se valgono quelle, potrebbe valere anche questa?--Croberto68 (msg) 08:41, 3 set 2013 (CEST)
Guarda, io ho scritto appunto "teoricamente" nella pratica questa regola viene molto spesso disattesa e in molti casi si chiude un occhio creando confusione da parte degli utenti ("se c'è la sua immagine perché non ci può essere anche la mia?"), purtroppo c'è chi non ha il coraggio di cancellare tutte le foto scattate dove non vige la libertà di panorama (e non vado avanti se no si scatenano flame). Quello che ti posso dire è che la regola dice che quell'immagine francese non può essere caricata su it.wiki, nella pratica nessuno controllerà se la regola è stata rispettata o meno.--dega180 (msg) 09:25, 3 set 2013 (CEST)

Ancora sul Fair Use[modifica | modifica sorgente]

Un po' di tempo fa mi ero imbattuto in {{Fairuse-stemmi}} e nella relativa discussione, in cui si rimandava a questa discussione in cui emergevano probabili irregolarità nell'uso rispetto al sondaggio effettuato nel 2006. Tale sondaggio, come detto, risale agli albori di wikipedia e ad occhio vi parteciparono circa un 50 wikipediani (un po' pochini), da allora la comunità è molto cambiata anche in fatto di policy, una su tutte il passaggio, IMHO epocale, dalle cancellazioni per voto alle cancellazioni per consenso. Quindi penso che la comunità sia sufficientemente matura per riaffrontare quella che sembra una grandissima eccezione, motivata solo da un vecchio sondaggio, alle nostre policy. Le licenze coinvolte sarebbero, oltre la già citata {{Fairuse-stemmi}}, {{Fairuse-monete}}, {{Fairuse-francobolli}} e {{Fairuse-bandiere}}. --MidBi 14:37, 11 set 2013 (CEST)

A me sta bene se si vuole scoperchiare questo vaso di Pandora. Però preparare un nuovo sondaggio richiede molto lavoro. Non si può cioè chiedere solo di votare, è necessario presentare bene la questione: preparare non solo un riassunto della puntata precedente del 2006, ma anche dati (quanti file sarebbero affetti? cosa dovremmo farci dopo? ecc. ecc.). --Elitre 15:46, 11 set 2013 (CEST)
In effetti il sondaggio è stato fatto molto tempo fa, sarebbe il caso di riproporre la questione seriamente. --Martin Mystère (contattami) 17:53, 11 set 2013 (CEST)
Andando sul piano pratico cosa si vorrebbe proporre per gli stemmi? --Bramfab Discorriamo 12:23, 12 set 2013 (CEST)
Rimango, da anni, dell'idea che dobbiamo far scomparire il concetto di fair use da it.wiki. Preciso meglio. La nostra EDP consente l'utilizzo di immagini non libere sotto determinate condizioni. In pratica, mi pare, abbiamo quattro situazioni principali:
  1. L'immagine non è disponibile con una licenza libera, ma il proprietario ne consente un ampio utilizzo. Ad esempio {{Euro}}.
  2. L'immagine non è libera e abbiamo l'autorizzazione ad usarla (con i limiti imposti caso per caso).
  3. L'immagine non è libera, ma non sembra esserci la necessità di una precisa autorizzazione per usarla e non sembra che ci sia alcuna legge che ci impedisce di farlo o anche semplicemente perché l'utilizzo dell'immagine su 'pedia non provoca nessun danno al proprietario (ad esempio, noi non usiamo il marchio registrato della Coca Cola per vendere bibite gassate). In alcuni casi la giustificazione giuridica o giurisprudenziale può essere "forte" a nostro favore. Ad esempio {{marchio}}.
  4. L'immagine non è libera e noi la usiamo lo stesso perché secondo noi va bene così anche senza una precisa autorizzazione e giustifichiamo la cosa con il fair use. Ad esempio File:Veneto-Stemma.png che non è autorizzata (almeno credo) anche se qui è scritto che serve l'autorizzazione.
Pur non conoscendo tutta la casistica e non essendo un legale, mi pare che i problemi più grossi siano al punto 4 (che è diverso dal punto 3). Il punto è, IMHO, non tanto quello di metterci a cancellare tutta la roba del punto 4 (immagini non libere che devono essere autorizzate, ma noi le usiamo lo stesso perché per noi è fair use). Invece dobbiamo trovare una motivazione valida e sostenuta giuridicamente che ci consenta di far passare la roba dal punto 4 al punto 3. La legge regionale del Veneto che regolamenta i simboli della regione è questa. La pagina del sito ufficiale della Regione Veneto dice «Ricodriamo [NdR: l'errore non è mio] che i file degli stemmi e del logo regionale sono utilizzabili esclusivamente con l'autorizzazione della Direzione Comunicazione e Informazione, che invitiamo a contattare, specificando i riferimenti dell’iniziativa regionale per cui si chiede lo stemma/logo, [cut]». Ora, io non trovo motivi validi per non usare il simbolo del leone di San Marco su 'pedia per dire, nella voce dedicata al Veneto, «...il simbolo del Veneto è questo: ...». anche senza scomodare il fair use (pur nel rispetto dell'EDP). Aggiungo, continuando nell'esempio, che i loghi presenti nella seconda parte della pagina web che ho linkato sono un'altra cosa, perché chiaramente indirizzati dalla Regione stessa ad un uso particolare. Concludendo, per gli stemmi delle istituzioni territoriali italiane, almeno quelle, si deve trovare una motivazione più forte del fair use. --Amarvudol (msg) 13:56, 12 set 2013 (CEST)

(f.c.) Non facciamo confusione, sinteticamente: le immagini per essere usate come EDP devono essere: 1) insostituibili (altrimenti si cerca di procurarsene una libera), 2) non libere (in pratica tautologia: se fosse libera non andrebbe sotto EDP e purtroppo il requisito 2 e' mal definito in Aiuto:EDP per it.wiki non includendo tutti i casi esemplificati nel requisito 1), 3) necessaria e non ai fini di abbellimento e usata entro la voce specifica, 4)accompagnata da una motivazione che spieghi la conformità della immagine ai tre precedenti requisiti. Il fair use non e' citato; lo scopo per cui e' stato creato l'EDP, su richiesta della WMF, e' finalizzato allo scopo informativo del contenuto di una voce.--Bramfab Discorriamo 11:31, 17 set 2013 (CEST)

Come la vedi come motivazione che se dopo sette anni la regione dell'esempio e il quasi migliaio di comuni italiani non hanno fatto causa a Wikipedia (e esporsi al ridicolo mondiale) ci sono ottime possibilità che non la facciano per almeno altri sette anni ? Se vogliamo parlare in punta di diritto, esiste anche il concetto di "Lite temeraria" ed è quella a cui si esporrebbero le amministrazioni italiane se chiedessero l'oscuramento della sola Wikipedia in italiano (ai server negli USA blindati dal fair use quello vero, cosa voglia il Veneto non può interessare di meno) per violazione del copyright del marchio in una opera divulgativa e non sull'etichetta di un vino o su una pubblicità di evento a pagamento. Il fair use alla it.wiki fu proprio deciso con l'idea "proviamo a vedere cosa succede, eventualmente facciamo marcia indietro". Il fatto che siano passati anni senza effetti, non dovrebbe secondo me incentivare a riconsiderare l'idea, ma semmai deve proprio consigliare nuovi margini di applicazione del fairuse. --EH101{posta} 15:19, 12 set 2013 (CEST)
Di sicuro non corriamo rischi, ma non è certo merito del fair use; se nella licenza ci avessimo scritto "in base al concetto di Piripacchio" in questi 7 anni non sarebbe successo niente lo stesso. Visto che il fair use non c'è, e in altre categorie di immagini siamo fiscalissimi a non applicarlo, trovo giusto che si cambi la ratio come indicato da Amarvudol --Bultro (m) 15:55, 12 set 2013 (CEST)
@EH101 Come dice giustamente Bultro il fatto che i comuni italiani non ci abbian fatto causa non è certo merito del fair use. Ma il problema non è che ci facciano causa per aver utilizzato i loro simboli senza autorizzazione (ci possono far causa per altri motivi, ma qui non c'entra), il problema è che noi ci giustifichiamo IMHO male tirando in ballo il fair use. In realtà non so nemmeno se potrebbero davvero vietarci di usare questi simboli "pubblici" (non PD, intendo pubblici per la loro natura). Come dici giustamente il mantenimento del fair use, nel 2006 ai tempi del "sondaggione" (non votai perché non ci capivo un tubo) era di carattere provvisorio, in un certo senso. Ora si può forse inziare a rimeditare la cosa, non per eliminare certe categoria di immagini, ma per superare il concetto di fair use con qualcosa di più robusto (se lo troviamo). Nel caso dei marchi registrati, ad esempio, vedo che la motivazione a sostegno dell'utilizzo degli stessi nel rispetto dell'EDP è forte e sostenibile (non me ne intendo e magari il template Marchio dice caxxate, ma è un altro problema). Insomma, io penso che il fair use "provvisorio" vada superato, anche alla luce degli anni passati e della consapevolezza acquisita da noi, da internet e forse dalla giurisprudenza nel corso di questi anni. Quantomeno dovremmo avere il coraggio di eliminare dai template quel "fair use" e scrivere direttamente una cosa del tipo "questa immagine la usiamo su 'pedia perché non c'è davvero mezzo motivo (legale, morale, ecc.) che ci impedisca di farlo per i nostri scopi che sono quelli di fare una enciclopedia". Questo non vale per tutte le immagini che usiamo grazie alla nostra idea di fair use, ma per i simboli dei comuni e simili IMHO sì. --Amarvudol (msg) 16:43, 12 set 2013 (CEST)
PS A volte facciamo cose strane :-) La bandiera d'Italia, che è il massimo simbolo della Repubblica la quale prevede persino un reato grave per l'uso non corretto di tale simbolo, ce l'abbiamo, caricata su Commons, ma la usiamo anche qui, perché essendo "geometria semplice" è ineleggibile al Copyright e quindi è PD. Questa invece ce l'abbiamo, anch'essa proveniente da Commons, senza tirare in ballo il fair use. --Amarvudol (msg) 16:55, 12 set 2013 (CEST)

Più screenshot in una sola voce in casi particolari[modifica | modifica sorgente]

Vorrei porre una questione riguardo ad alcuni casi in cui, secondo me, dovrebbe essere consentito l'uso di più di uno screenshot sotto copyright. Premettendo che ricordo che in passato fosse consentito, in "casi eccezzionali" l'uso di più di uno (come ad esempio nella pagina Trunks), ma magari la cosa è dovuta ad una mia errata interpretazione del regolamento (farò delle ricerche al riguardo). In ogni caso, mi chiedo perché non essere più flessibili sul regolamento, in particolare in quelle pagine "Personaggi di..." contenenti numerosissimi pg; in fondo non credo che ci possa essere qualcuno interessato a far togliere delle immagini sotto copyright da Wikipedia e, in caso contrario, potremmo agire come youtube: rimuovere solo se sotto richiesta.
Alessandro (msg) 11:07, 17 set 2013 (CEST)

lionk non funzia (?)[modifica | modifica sorgente]

Salve pare che il penultimo link a "Lezione sul copyright immagini con casi storici, Università degli Studi di Pavia" non porti da nessuna parte. Saluti --Silvio Gallio (msg) 16:42, 28 set 2013 (CEST)

Zona tachigrafica di un primato di velocità[modifica | modifica sorgente]

Cari tutti, riporto dalla pdd della voce sull’Elettrotreno FS ETR.200, [26] un problema fondamentale per la revisione della voce.

In sintesi: nel 1939 uno di quei veicoli ferroviari conquistò un primato mondiale di velocità. Il fatto fu descritto in un articolo apparso sulla rivista ufficiale del Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani: Cesare Carli, Severo Rissone, Gli elettrotreni serie ETR.207-214 e il primato mondiale di velocità sul percorso Firenze-Milano, in Rivista tecnica delle ferrovie italiane, 28 (1939), pp. 208-225.

L’articolo comprende, tra l’altro, la riproduzione della "zona tachigrafica", diagramma che riporta le velocità raggiunte dal mezzo lungo il percorso.

Ritengo che essa ricada nel disposto degli articoli 2 e 87 della legge 633/1941, e che quindi possa essere inserito in it.Wiki.

Aggiungo che la riproduzione di quella zona è stata ristampata più volte in varie pubblicazioni specialistiche, e che non mi risulta che ciò sia mai stato contestato.

Al fine del prosieguo della revisione della voce pongo qui il problema.

Grazie dell’attenzione. Cordiali saluti, --Alessandro Crisafulli (msg) 12:15, 4 ott 2013 (CEST)

La legge italiana sul diritto d'autore Legge 22.04.1941 n° 633 , G.U. 16.07.1941 che qui è riportata per comodità non è la fonte di riferimento per il comportamento di Wikipedia in generale, nè tantomeno in italiano. Al momento i regolamenti che la comunità si è data sono da utilizzare per decidere se una immagine può essere utilizzata o meno e questi possono essere talvolta più permissivi, talvolta meno tolleranti rispetto al corpus di leggi vigenti in Italia. Giova poi ricordare che non qualificandoci noi come avvocati, non siamo assolutamente intitolati a esprimere pareri legali di qualsivoglia tipo, possiamo solo pacatamente dibattere di regolamenti locali. La prassi su Wikipedia in italiano poi demanda agli amministratori (in pratica ai pochi che si occupano di questa materia) il giudizio di fatto insindacabile finale sulla sopravvivenza delle immagini e di questo è piena la storia e sono vuoti i regolamenti che non consentono su it.wiki appelli strutturati contro le cancellazioni delle immagini.
Fatta questa doverosa premessa, a voler per pura curiosità leggere gli articoli 2 e 87 noteremo che parlano di fotografie. Ma proprio l'articolo 87 recita come dicono quelli bravi al secondo comma
« Non sono comprese le fotografie di scritti, documenti, carte di affari, oggetti materiali, disegni tecnici e prodotti simili. »
Ahi ahi ahi. Allora grafici come quelli della zona tachigrafica non sono fotografie. Tutto sbagliato allora ? No: tutto da rifare come diceva invece il noto ciclista. Non ci dobbiamo appellare alle norme sulle fotografie, che per chi non lo sapesse dopo venti anni, se sono italiane, vanno nel pubblico dominio se rispondono a certi requisiti eccetera eccetera. Ci viene in soccorso un altro articolo, il 26 che recita:
« La durata dei diritti di utilizzazione economica dell'opera come un tutto è di settant'anni dalla prima pubblicazione, qualunque sia la forma nella quale la pubblicazione è stata effettuata, salve le disposizioni dell'art. 3, per le riviste, i giornali e le altre opere periodiche. »
Sono infatti passati più di settanta anni dal 1939, anno di pubblicazione della rivista che citi, ed è su questa base che si deve sperare che non venga cancellata la riproduzione del grafico. Purtroppo, su Wikipedia in italiano non abbiamo una chiara linea guida riguardo al termine dei settanta anni per le opere periodiche, per cui auguri. --EH101{posta} 15:11, 4 ott 2013 (CEST)
Ehm! È colpa mia. Dovrei caricare il file con la zona tachigrafica in oggetto. Però non riesco a trovare la licenza giusta e, purtroppo, anni fa avvenne la cancellazione di un file con caratteristiche simili: era un disegno (non foto) di un apparato di sicurezza visto "da fuori" nulla di tecnico o di segreto. Ma allora non c'erano foto a disposizione e fu detto che i disegni non erano ammessi. Forse le cose sono cambiate. Non so.
Oggi, NON si tratta di una foto! Si tratta della riproduzione della zona tachigrafica "disegnata" dal treno stesso durante la corsa di quella notte del 1939. Detta immagine è stata anche riprodotta nelle riviste citate da Alessandro senza che nessuno abbia contestato. L'"autore", penso che sarebbe "Ferrovie dello Stato".
Insomma, se mi si trova una licenza qualsiasi che permetta la sopravvivenza del file, ci vorranno pochi momenti per caricarla. Beninteso la caricherei qui su 'Pedia dato che su BundesKommons... 10q --Silvio Gallio (msg) 17:19, 4 ott 2013 (CEST)
Ma per tagliar la testa al toro, non si riesce a farne un disegno, se e' gia' un disegno? --Bramfab Discorriamo 17:42, 4 ott 2013 (CEST)
Mia opinione: essendo un grafico che è stato "disegnato" dal treno non è oggetto di creatività, pertanto non supera probabilmente la "soglia di originalità" sufficiente per farla ritenere un'opera di ingegno. Pertanto, secondo tale interpretazione, non ricadrebbe nel copyright (ma nel pubblico dominio). --MarcoK (msg) 17:53, 4 ott 2013 (CEST)
Grazie per gli interventi. Avevo dimenticato di dire che mi ero passato un paio d'ore (scarse) nella pagina di cui questa è la Discussione. In particolare ho utilizzato Aiuto:Copyright_immagini/Percorso_guidato. Quel template da riempire non serve a molto; ogni volta che rispondevo alle domande finivo in uno "Stop". Qualcuno riesce a linkarmi una licenza qualsiasi? Mi rendo conto che non sia facile ma proprio per questo... Salut! --Silvio Gallio (msg) 19:07, 4 ott 2013 (CEST)

Loghi[modifica | modifica sorgente]

Attualmente permettiamo il caricamento di marchi registrati sulla base Codice per la proprietà industriale, di alcuni tipi di stemmi sulla base del fair use, loghi di partito specificamente autorizzati. Molte cose poi stanno su Commons in quanto considerate troppo semplici per essere protette. Ora, io mi chiedevo, non potremmo semplicemente permettere in generale il caricamento di loghi di aziende, associazioni, ecc. (come fanno ad esempio su en.wp) appellandoci al fair use e/o al diritto di citazione, e ovviamente sottoponendoli a tutti i vincoli dell'EDP? --Jaqen [...] 15:46, 29 ott 2013 (CET)

Non ho ben capito la differenza tra quello che proponi e quello che c'è adesso.--dega180 (msg) 18:06, 29 ott 2013 (CET)
Adesso un logo (ad esempio di partito) che non sia (1) marchio registrato oppure (2) autorizzato oppure (3) pubblico dominio non può essere caricato. --Jaqen [...] 19:16, 29 ott 2013 (CET)
Comunque penso proprio che i loghi di partito siano marchi registrati.--dega180 (msg) 20:56, 29 ott 2013 (CET)
PS: per esempio.--dega180 (msg) 20:59, 29 ott 2013 (CET)
I loghi (o meglio "contrassegni") dei partiti, per poter partecipare alle elezioni sono sempre registrati, ma non presso la camera di commercio (come possono esserlo i marchi aziendali), bensì presso il ministero dell'interno, vedi [27]. Ho anche trovato qui un sistema di ricerca dei marchi dell'Unione europea che riporta quelli dei partiti. --MarcoK (msg) 21:12, 29 ott 2013 (CET)
Non ho letto attentamente ma non vorrei che il link che hai fornito sia semplicemente la procedura per depositare il simbolo prima di un'elezione, dunque il deposito del simbolo secondo quella procedura non impedisce il suo utilizzo al di fuori di tale elezione. Per esempio (è quello che penso io) se il PD vuole partecipare alle prossime elezioni europee, segue quella procedura, deposita simbolo, programma ecc. e così nessun altro potrà candidarsi con il simbolo del PD, però io ho comunque il diritto di utilizzare tale simbolo per organizzare una festa del PD fasulla. Questa che ho detto è un'ipotesi che va verificata.--dega180 (msg) 21:23, 29 ott 2013 (CET)
Immagino che si possa registrare il marchio anche presso la camera di commercio, ad ogni modo è IMO sufficiente l'utilizzo elettorale per dimostrare l'uso in modo tale da scoraggiare ogni altro utilizzo, per l'appunto, "illegale" (peraltro mi hanno detto che in Italia, differentemente dagli altri paesi, è possibile difendere un marchio dimostrandone uso pregresso anche se non è stato registrato). --MarcoK (msg) 21:29, 29 ott 2013 (CET)
Io sarei anche d'accordo con MarcoK ma le policy attuali non prevedono che un simbolo elettorale possa essere caricato al di fuori dei casi indicati sopra. Nel caso specifico cercavo qualcosa sul logo di Die Freiheitlichen e non ho trovato niente. La proposta però prescindeva dal caso specifico (e varrebbe anche per i loghi di aziende, ad esempio). --Jaqen [...] 23:29, 29 ott 2013 (CET)

────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────Personalmente ritengo che il template {{Marchio}} sia veramente poco chiaro, perché da per scontato che i marchi di fabbrica possano essere utilizzati non a scopi commerciali senza citare alcuna legge. Sarebbe sicuramente da inserire in quel template il fatto che noi sfruttiamo la legge italiana sul fair use (L. 1941/633 art. 70). Alcuni loghi di partito sono registrati (per esempio M5S oppure PDS, PD) alcuni non lo sono (oppure non riesco a trovarli), personalmente io ritengo assolutamente inutili tutte quelle richieste di utilizzo del logo per le quali viene utilizzato il template {{Logo}}, a che senso ha chiedere al partito l'utilizzo del logo se poi questo rimane ancora sotto copyright? Tanto vale sfruttare la legge italiana che ho citato sopra così se non si può usare il {{Marchio}} perché non si conosce il brevetto si usa il {{Logo partito}} senza chiedere niente a nessuno.--dega180 (msg) 00:24, 30 ott 2013 (CET)

Immagino tu intenda il comma 1-bis introdotto più recentemente (quello che recita "È consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro."). In linea di principio sarei favorevole, ma ci sono due problemi 1) non è mai uscito il decreto attuativo che specifichi tale uso e 2) non vorrei che con questo sistema si allargasse troppo l'utilizzo di immagini non libere su Wikipedia. Ad ogni modo nel caso specifico dei loghi di partito, visto che al momento non è chiaramente specificato che non sono utilizzabili a scopo commerciale (ma è già così), IMO si potrebbe benissimo decidere modificare la dicitura nel template (superando la procedura farraginosa delle autorizzazioni), aggiungendo la citazione della legge e lasciando pure il link alle vecchie autorizzazioni. Troverei corretto anche aggiungere gli estremi legislativi al template {{marchio}}. --MarcoK (msg) 11:52, 30 ott 2013 (CET)
Il problema credo stia in questi termini: permettendo l'uso commerciale in apparenza si permette che qualcuno usi per esempio un marchio famosi di un calzaturificio (preso da noi), per inserirlo sulle proprie scarpe. Nella realtà questa e' frode e quant'altro, mentre un marchio di un calzaturificio sulle pagine di un libro che parli da calzature e di moda certamente neppure costituisce un utilizzo concorrenziale ai proprietari del marchio stesso. Personalmente mi sembra che rientrano nei casi previsti dallo EDP, sopratutto nella sua formulazione originaria, quando venne elaborata su richiesta/ordine della wikimedia fundation.
Non capisco perché necessariamente serva un decreto attuativo per il comma 1-bis, quando ormai le definizioni di alta, bassa e media risoluzione sono più' che definite dal mercato delle apparecchiature e anche dal mercato della vendita di immagini digitali nei vari photostore presenti in rete e persino in Commons, adottiamo, per il principio di precauzione, quella definizione con un basso numero di pixel.--Bramfab Discorriamo 13:22, 30 ott 2013 (CET)
Serve semplicemente perché così è scritto nella legge, ma nelle more concordo con l'interpretazione. Serve anzitutto scrivere chiaramente in grassetto nel template {{Logo partito}} che non è utilizzabile a fini commerciali, onde evitarci rogne. --MarcoK (msg) 13:29, 30 ott 2013 (CET)
Comunque in questo {{Soprintendenza}} non ci si fa problemi ad citare e usare il comma e diamo anche una definizione di immagine a bassa risoluzione: inferiore a 640 x 480.--Bramfab Discorriamo 16:19, 30 ott 2013 (CET)
E viene utilizzata anche nel più diffuso {{Screenshot copyrighted}}.--dega180 (msg) 16:54, 30 ott 2013 (CET)
Lo screenshot si basa sull'art.70 comma 1 perché lo consideriamo "brani o parti di opera". Non mi pare che un logo sia "brani o parti di opera", è un'opera intera.
L'uso del comma 1-bis tutto da solo, come hanno fatto nel template:Soprintendenza, non so mica quanto consenso abbia (anche perché, a sto punto potremmo caricare qualsiasi cosa). Tra l'altro la seconda parte del template è un default che appare solo quando non si specifica una licenza per la foto; è mai stato usato davvero? --Bultro (m) 22:17, 31 ott 2013 (CET)

Sull'interpretazione dell'attuale norma sugli screenshot[modifica | modifica sorgente]

La questione è questa. Nella voce Austin Metro era stato caricato uno screenshot di una versione "prototipo", la ADO 88, preso da un documentario. Ora, mi sono permesso di togliere lo screenshot in quanto:

  • Sebbene non ci siamo immagini di quella versione in particolare (la ADO 88), abbiamo molte immagini libere di altre versioni (si veda commons:Category:British Leyland Metro)
  • Oltre ciò, personalmente ritengo che, secondo le attuali policy, gli screenshot possono essere caricati solo o nell'opera da cui sono stati presi (film o, in questo caso, documentario) oppure in quella di personaggi di fantasia o altro (luoghi, oggetti e veicoli) sempre di fantasia. Così come non possono essere usati nelle voci biografiche (attori, registi ed altri) così ritengo che se non ho foto di una vettura reale (per esempio, la Fiat Uno) non posso scattare uno screenshot di una Fiat Uno da un video e caricarla.

L'Utente:Una giornata uggiosa '94, che aveva caricato lo screenshot, critica però questa mia interpretazione, e ritiene che il fatto che non esista un immagine libera di quella specifica versione sia motivo sufficiente per usare uno screenshot (qui la sua spiegazione per esteso [28]). Il fatto che il prototipo non esista più non è IMHO sufficiente per caricare uno screenshot (la presunta impossibilità di ottenere foto libere è la "scusa" con cui su en.wiki caricano un sacco di foto in fair-use, che da noi è di norma vietato), senza contare che è sempre possibile che qualcuno decida di caricare foto d'epoca di cui possiede i diritti, eh... Chiedo quindi ulteriori pareri, in modo da poter anche "aggiustare" la policy.--MidBi 20:45, 12 nov 2013 (CET)

Questa "versione prototipo" è un modellino? Attenzione perché i modelli e i prototipi sono protetti da copiright se il progettista non è morto da almeno 70 anni, quindi qui non si sta parlando solo di copyright del video ma anche dell'oggetto che il video rappresenta. Tra l'altro qui ci sono un sacco di fotografie di questa automobile e dunque "è ragionevolmente possibile ottenere un file equivalente dal punto di vista illustrativo", il che rende impossibile caricare lo screenshot utilizzando la EDP.--dega180 (msg) 21:54, 12 nov 2013 (CET)
Io vedo due problematiche:
  1. il problema degli screenshoot: la nostra norma e' stata fatta per regolare l'uso e abuso di screenshot presi da evidente materiale soggetto a copyright film, video o schermate di layout di software in voci che trattano di film, attori, software e cose simili e le regoliamo tramite EDP esplicito (che poi e' un fair use limitato). Viceversa sono anche caricate immagini che se tecnicamente sono screenshot, nella pratica non corrispondono a screenshot di quanto indicato sopra e sono indicati come tali solo per l'ingenuità di chi le cariche, vedere Progetto:Laboratorio_grafico/Immagini_da_migliorare/Archivio/139#Diagramma_serie_di_reazioni_di_Bowen in cui un utente grafico di buona volonta', ma non in grado di (o non sapendo come) produrre direttamente un file grafico dal suo programma per disegnare diagrammi ha fatto uso di ctrl-PrtScn per creare il grafico richiesto. E' evidente che e' errata la licenza applicata all'immagine, che non puo' essere paragonata allo screenshot di un film o a quello di layout di un software
  2. Problema EDP in generale: lo EDP e' stato richiesto e creato proprio per quei casi in cui non sono al presente disponibili immagini libere e causa forza maggiore (tipico il caso della persona morta) non sara' possibile ottenere, ovvero scattare, immagini libere. Se partiamo dalla considerazione che qualcuno potrebbe decidere di caricare foto di cui possiede i diritti cade tutto il discorso degli edp, senza alcuna eccezione. Ovviamente a monte c' e' il discorso che lo EDP di per se' non rende legale l'illegale, ma e' solo un escamotage interno per mettere in wikipedia immagini che sarebbero in violazione di copyviol, lo strano e' che si ammettono senza problema immagini di materiale cinematografico, su cui la lotta contro la pirateria e' forte e dove maggiormente si potrebbero avere interventi legali e si fanno le pulci su soggetti di design o altre espressioni artistiche i cui soggetti solitamente se ne fregano di riproduzioni in formato diverso della loro opera (un fotogramma di un film e' sempre un piccolo pezzo di un film, una foto di un'auto non e' un pezzo di auto).--Bramfab Discorriamo 10:24, 13 nov 2013 (CET)
Credo che per le ragioni sopra esposte sia il caso di chiarire (a chi non fosse chiaro) che lo screenshot è accettabile solo nella voce (una unica voce) che tratta l'opera da cui è tratto, ovvero il film o il videogioco, non altre voci. Riguardo al tema l'abuso dell'EDP: servirebbero almeno due elenchi generati offline, uno di voci in cui compaiono più di una immagine in EDP (o anche altre immagini oltre a quella in EDP), l'altro di voci con immagini EDP che vengono utilizzate in più voci, e poi qualcuno di buona volontà per togliere dalle voci le immagini utilizzate in modo improprio. --MarcoK (msg) 11:35, 13 nov 2013 (CET)
@Marcok: Anche in voci correlate, tipo personaggi di fantasia (es. Homer Simpson) o oggetti/luoghi sempre di fantasia. Sempre che non esistano immagini libere, naturalmente. Comunque la confusione c'è, visto che abbiamo pure vdq con immagini libere assieme a screenshot, tipo Unico Anello (spero lo screenshot sia stato inserito dopo la procedura per l'assegnazione della stellina, altrimenti direi che serve un ripasso generale).--MidBi 11:49, 13 nov 2013 (CET)
@Bramfab: Evidentemente per il design non si è trovato un escamotage equivalente. Basti pensare al fatto che in Italia non abbiamo la Libertà di panorama, e che per quanto taluni sostengano che "tanto non è mai applicata" finché non troviamo una soluzione gli edifici moderni rimangono senza foto decenti.--MidBi 11:52, 13 nov 2013 (CET)
Per tornare ad uno screenshot di un oggetto reale, prendiamo Vestito verde di Keira Knightley. Ha senso usare uno screenshot per un abito realmente esistente ?--MidBi 12:35, 13 nov 2013 (CET)
(confl.) @Bramfab: l'EDP non serve certo per "mettere in wikipedia immagini che sarebbero in violazione di copyviol"! A meno che naturalmente qualcuno non le spacci per proprie. Dal punto di vista legale noi di immagini non libere potremmo tenerne anche di più, grazie a diritto di citazione/fair use, licenze CC con condizioni NC o ND, ecc. L'EDP serve per limitare l'uso che possiamo fare di queste possibilità.
@Marcok: concordo concordo con Midnight bird sull'idea che in sé il fatto che un'immagine non libera sia utilizzata in più voci non costituisca automatica violazione dell'EDP.
@MidBi:
  • sono d'accordo sul fatto che lo screenshot nella voce Austin Metro violerebbe la nostra EDP.
  • Per quanto riguarda, l'Unico Anello, devo dire che se lo screenshot fosse messo nella parte in cui si parla specificamente del film (in fondo a caratteristiche magiche, e fosse scelta un'immagine rilevante per quello che si dice lo troverei accettabile, anche se significherebbe stiracchiare un po' la policy.
  • Inoltre, proprio il caso di Homer Simpson dimostra che in sé non è che non ci possano essere in una voce un'immagine non libera e più immagini libere: il punto è che le immagini libere non devono avere lo stesso valore informativo di quella non libera (e ovviamente le foto di Groening, del doppiatore, ecc. non ce l'hanno). E questo senza bisogno di stiracchiare la policy. --Jaqen [...] 12:55, 13 nov 2013 (CET)
@MidBi: Imho accettabile. Il caso è del vestito diverso da quello dello dell'auto: in quel caso si sarebbe trattato di uno screenshot tratto da un'opera che "non c'entra niente", mentre in questo caso si tratta di uno screenshot del film per cui il vestito è stato fatto, e del quale è in un certo senso uno dei protagonisti. In questo senso è un caso più simile a quello di Homer Simpson che a quello dell'auto. Inoltre, considerato che il vestito è stato comprato da una persona che non si sa chi sia credo sia impossibile ormai fotografarlo, ed è del tutto impossibile fotografarlo addosso a Keira Knightley. --Jaqen [...] 13:06, 13 nov 2013 (CET)
@Jaqen: Per Homer, ho digitato un personaggio di fantasia a caso di cui sapevo esisteva lo screenshot in voce, ma concordo sul fatto che il faccione di Groening non sia contenuto informativo equivalente. Naturalmente è sempre sottointeso che un action figure (che comunque è protetta da copyright e non è caricabile salvo concessione) o un cosplay o, per tornare in tema, un modellino Bburgao o altro non hanno la stessa valenza informativa di una foto/screenshot vera. Ad esempio in voci che trattano sia il manga sia l'anime si trova(va)no sia l'immagine dell'albo della Panini (OTRS) sia lo screenshot dell'anime. Imho basta la prima. Per tornare all'anello, la voce tratta dell'Unico Anello e ci sono immagini libere di esso, un fotogramma della mano di Sauron con l'anello non aggiunge contenuto informativo. Altrimenti se per ogni persona/oggetto/altro di cui abbiamo immagini libere mettiamo anche lo screenshot di un film/video in cui compare...--MidBi 13:09, 13 nov 2013 (CET)
No, quell'immagine anche secondo me non aggiunge nulla, ma un'immagine che illustrasse l'effetto particolare che l'anello ha solo nel film (come spiegato nella voce) un'immagine informativo ulteriore ce l'avrebbe. --Jaqen [...] 13:34, 13 nov 2013 (CET)
(f.c.) Ai fini legali e' sempre un utilizzo in violazione di copyviol, anche se non la spacci per propria, e' pur sempre un utilizzo non autorizzato. Lo EDP non e' stato fatto per il diritto di citazione (altrimenti ci rientrerebbe anche il fop), andate a scartabellare come e perché la WMF chiese a tutte le wiki di crearsi un proprio EDP.--Bramfab Discorriamo 14:51, 13 nov 2013 (CET)

[ Rientro] Continuo a non essere molto convinto, mi sembra un attimo stiracchiata come cosa. Prendiamo Zaino protonico, abbiamo un immagine libera dello stesso. Per lo stesso ragionamento, si potrebbe anche mettere uno screenshot dello zaino in azione (tipo[29]) per farne vedere l'effetto ?--MidBi 13:44, 13 nov 2013 (CET)

(f.c.) Non si può, la EDP e' chiara: una sola immagine nella voce sul soggetto e se non ce ne sono altre disponibili.--Bramfab Discorriamo 14:44, 13 nov 2013 (CET)
[↓↑ fuori crono]Invece si può perchè non ce ne sono altre disponibili che illustrano il funzionamento dell'oggetto (equivalenti dal punto di vista illustrativo) e metteremo comunque uno screenshot solo nella voce.--dega180 (msg) 16:27, 13 nov 2013 (CET)
Sì perché "non è ragionevolmente possibile ottenere un file equivalente dal punto di vista illustrativo" senza fare uno screenshot del film stesso.--dega180 (msg) 14:30, 13 nov 2013 (CET)
@Bramfab: certo che non è autorizzato, ma è legale sulla base del diritto di citazione. Peraltro anche nel ricostruire l'EDP sbagli: c'è scritto che "Il numero delle immagini deve essere limitato" (WP:EDP) ma non che debba essere una sola. Quel requisito c'è solo per gli screenshot copyrighted, per cui di quelli non possono essercene due in una voce. --Jaqen [...] 15:17, 13 nov 2013 (CET)
Il diritto di citazione non lo consideriamo altrimenti potremmo anche inserire immagini in contrasto col fop usando tale diritto. E il diritto di citazione e' riservato "per scopi di critica, di discussione ed anche di insegnamento", viene da chiedersi, per esempio, se l'inserimento di una immagine di copertina di un disco, in una voce che parla delle canzoni del disco, ma che della copertina nulla insegna, discute o critica soddisfi quanto richiesto dalla legge o se il suo inserimento non abbia mera finalità grafica finendo in concorrenza d'uso con la finalità grafica dell'immagine stesso nella copertina. La EDP e' fatta a nostro uso interno per scapolare dal fatto che tutto il materiale presentato nelle voci dovrebbe essere fornito in forma libera e commerciabile, infatti viene applicato anche a immagini come questa per la quale vi e' un preciso OTRS limitante nell'uso, tuttavia nella sua voce non vi e' un disclaimer visibile che indichi che l'immagine visibile non deve essere usata per scopi commerciali, mentre e' ben visibile l'indicazione per stampare, scaricare creare un libro, e se a qualcuno che detiene i diritti sull'immagine venisse desiderio di far causa argomentazioni ne troverebbe. Ci vorrebbe per essere più cautelati un automatismo che in presenza di licenze non liberi aggiunga delle precise avvertenze a fondo pagina. Hai ragione sul fatto che e' scritto che se ne deve fare un uso limitato, tuttavia nella pratica l'uso limitato e' interpretato nell'inserirne uno.--Bramfab Discorriamo 16:09, 13 nov 2013 (CET)
Ok, noto pareri opposti, quindi direi che la policy va chiarita su almeno un punto, e cioè l'aggiunta di uno screenshot quando sono presenti immagini libere. Partiamo dai due esempi già citati:
  • Unico Anello: Esistono molte immagini libere dello stesso (si veda commons:Category:The_One_Ring), eppure in voce è inserito uno screenshot (File:Il Signore degli Anelli 003.JPG). Sembrerebbe sia da togliere in quanto non aggiunge informazioni in più. Però secondo alcuni sarebbe accettabile, invece, uno screenshot in cui è mostrato il potere dell'anello, che dia quindi un'informazione in più che le immagini libere presenti non danno.
  • Zaino protonico: Anche qui, abbiamo almeno un'immagine libera dello zaino (si veda la voce). Taluni ritengono però che, in quanto immagine "statica", possa essere affiancata da uno screenshot che mostri l'oggetto in azione (tipo [30]).
In sostanza, possono essere aggiunti screenshot se da informazioni che le immagini libere presenti non danno. Io sinceramente non sono daccordo, con questo criterio praticamente ogni oggetto/veicolo potrebbe avere uno screenshot in voce. Abbiamo la voce su un carro armato ma solo una sua foto fermo in un museo ? Carichiamo lo screenshot del carro armato che spara[31]. Abbiamo la voce di un'auto con le immagini di n versioni ? Carichiamo lo screenshot della versione n+1 che manca. E potrei continuare. Rimarrebbero fuori solo le voci biografiche perché già espressamente vietate.
Altro esempio:
  • Alibaba Group: La pagina è sulla compagnia cinese, c'è una foto del marchio registrato (EDP), una del quartier generale (libera) ed infine uno screenshot di un sito di vendita gestito dalla società stessa, inserito nel paragrafo che tratta appunto del sito stesso. La voce parla della compagnia, quindi lo screenshot non centrerebbe, ma il paragrafo parla del sito internet.
Anche qui, avrei da ridire. Vorrebbe dire aggiundere uno screenshot nella voce di praticamente tutte le aziende. Basta inserire due righe sul loro sito web e tak, si carica lo screenshot. E non ditemi che ci sono ancora aziende che non hanno siti web, eh...La mia soluzione sarebbe di scorporare le due cose come su fr.wiki, dove hanno una voce apposta per il sito web (fr:Alibaba.com). Ma con una pagina a parte vanno già bene le nostre policy attuali.--MidBi 19:16, 13 nov 2013 (CET)

────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────[× Conflittato]Ovviamente le informazioni che l'immagine in EDP da in più devono essere enciclopediche, citando i tuoi esempi

  • lo screenshot dell'Unico anello del film non da alcuna informazione in più dunque potrebbe essere benissimo cancellato;
  • lo zaino protonico in funzione invece sì perché potrebbe essere difficile descrivere a parole come agisce e come viene utilizzato;
  • l'esempio sul carro armato non è valido, perché il fuoco che esce dal cannone di un carro armato non è una informazione enciclopedica necessaria per descrivere quel tale modello di carro armato (almeno che non sia un tipo di "fuoco" molto particolare);
  • la versione di un'automobile può essere descritta a dovere esclusivamente con un video o una fotografia, bisogna però domandarsi se non sia ragionevolmente possibile ottenere un'immagine libera di tale versione, nel nostro caso di potenziali immagini libere ce ne sono e probabilmente quei modelli potrebbero essere esposti in un museo da qualche parte nel mondo;
  • lo screenshot del sito Alibaba Group di sicuro non da alcun tipo di informazione all'utente, cosa che invece da il logo, che è un po' la "fotografia" della società.

Bisogna sempre partire dal presupposto che l'immagine in EDP è sconsigliata e domandarsi se è veramente utile inserirla e se (come dice la linea guida) non è ragionevolmente possibile ottenere una versione libera che dia le stesse informazioni.--dega180 (msg) 19:59, 13 nov 2013 (CET)

Sinceramente io penso che nel caso di film, videogiochi, cartoni animati e personaggi di questi gli screenshot vadano tenuti e non violino l'EDP, in quanto ritengo che nessuna immagine libera possa essere equivalente dal punto di vista illustrativo ad uno screenshot preso dal film, videogioco o cartone stesso, che è oggetto della voce. Per esempio, nel citato caso di Homer Simpson una qualsiasi immagine libera, che sia un bozzetto originale di Groening o un disegno di un bambino dell'asilo, non potrebbe avere il medesimo valore rappresentativo dello screenshot che in un certo senso cattura il personaggio nella sua reale essenza, cioè il cartone animato stesso. Un caso diverso sono gli screenshot legati a oggetti reali, come la macchina citata da Midnight, che imho non hanno alcun senso d'essere e si potrebbero anche evitare.--Marluk (msg) 09:49, 14 nov 2013 (CET)

Creative Commons 4.0[modifica | modifica sorgente]

Segnalo che un paio di settimane fa è stata rilasciata la versione 4.0 delle licenze Creative Commons: www.creativecommons.it/cc4 wmfblog:2013/11/26/creative-commons-version-4-0.

Tanti piccoli cambiamenti, ma nulla di drastico. La cosa più evidente è che sono tornati all'idea di fare una versione unica delle licenze, per tutte le giurisdizioni, e non di localizzarle per ogni paese: non è escluso che creino alcune versioni localizzate, ma saranno delle eccezioni. Sicuramente è una semplificazione.

Sto creando i nuovi template di licenza:

Naturalmente al momento non c'è nessun file che li usa e le categorie relative sono vuote, ma mi sembra utile crearli subito, perché altrimenti:

  1. le prime persone che vogliono rilasciare i file con queste licenze si troverebbero in difficoltà;
  2. le persone tenderebbero ad usare delle versioni vecchie, non per scelta ma perché non gli viene proposta la versione aggiornata.

Penso sia anche una buona idea aggiornare Aiuto:Copyright immagini segnalando le 4.0 come versioni consigliate, invece delle 3.0. L'unica osservazione contraria che mi viene in mente è data dal fatto che la licenza dei testi è 3.0 (su meta qualcuno si sta domandando se convenga aggiornarla; ma per il momento nessuno ci sta pensando concretamente), ma questo non è un problema, perché è ben difficile che una pagina di Wikipedia sia opera derivata di un'immagine, e per qualunque altra cosa licenze diverse convivono tranquillamente. - Laurentius(rispondimi) 16:22, 7 dic 2013 (CET)

E anche {{cc-by-sa-4.0,3.0,2.5,2.0,1.0}}. Ci sarà da far puntare {{cc-by-sa-all}} a questo e sostituire tutte le vecchie occorrenze con {{cc-by-sa-3.0,2.5,2.0,1.0}}. - Laurentius(rispondimi) 19:11, 8 dic 2013 (CET)
Si vuole sul medio-lungo periodo organizzare qualche festival della qualità "didattico" in merito? Avete qualche lavoro da fare che su cui consigliate di puntare i riflettori per invogliare i lavorosporchisti generali?--Alexmar983 (msg) 21:08, 8 dic 2013 (CET)
Non mi sembra ci sia lavoro sporco da fare su questo; se uno vuole forse potrebbe essere una buona idea aggiungere la versione 4.0 delle licenze alle immagini che ha caricato, ma non è che sia particolarmente importante, visto che le CC sono compatibili in avanti (al momento io non pianifico di farlo); però comunque sarebbe una cosa che ognuno deve fare per sé. Il cambio di template di cui parlavo nel mio ultimo messaggio invece è una cosa semplice, lo può fare un bot o anche una persona con un po' di pazienza (sono circa 200 pagine). - Laurentius(rispondimi) 21:33, 8 dic 2013 (CET)

PD-Italia[modifica | modifica sorgente]

Una foto scattata più di 20 anni fa dentro la Basilica di San Pietro può essere in PD-Italia oppure no in quanto Città del Vaticano ?--151.67.222.253 (msg) 19:23, 9 gen 2014 (CET)

Per adesso la risposta è "no in quanto Città del Vaticano", informandosi meglio sulla legge sul copyright del Vaticano magari si scopre che può essere pubblicata comunque, non ho idea di dove andare a reperire questa informazione.--dega180 (msg) 20:54, 9 gen 2014 (CET)
Mah, ognuno la pensa un po' come vuole, mi sa. Ti dico intanto che ci sono un po' di foto licenziate con PD-Italia ma scattate in Vaticano. Io ricordo tre discussioni: questa, questa e infine questa. Proprio nell'ultima, mi sembra di capire che teoricamente non andrebbero bene. --DelforT (msg) 21:12, 9 gen 2014 (CET) Quasi quasi segnalo al bar, si sa mai scopriamo qualcosa. --DelforT (msg) 21:15, 9 gen 2014 (CET)
Non è questione di pensarla come si vuole, la legge italiana vale solo per l'Italia non per la Città del Vaticano, se tu la foto l'hai scattata nella Città del Vaticano devi guardare solo ed esclusivamente la sua legge, la legge italiana c'entra come c'entra la legge del Burundi cioè nulla. Poi il fatto che nessuno si metterebbe a far rispettare una legge sul copyright della Città del Vaticano è un altro discorso.--dega180 (msg) 22:04, 9 gen 2014 (CET)
Le questione è un po' più complessa, nel senso che probabilmente (o probabilmente no) il Vaticano delega la tutela del diritto d'autore alla legislazione italiana. Non è molto chiaro dalle discussioni su linkate da me, se esiste questo rinvio automatico alla legislazione italiana per ciò che concerne il copyright delle immagini. --DelforT (msg) 22:12, 9 gen 2014 (CET)
[ Rientro] Se può essere utile: Vaticano, nuova legge sul diritto d’autore (30-Mar-2011) --ValterVB (msg) 22:30, 9 gen 2014 (CET)
Questa è un po' più dettagliata: Nuova legge vaticana sul diritto d'autore per tutelare l’autenticità del Magistero --ValterVB (msg) 22:34, 9 gen 2014 (CET)
Grazie ValterVB, ho trovato il testo della legge del 2011. All'art.1 si legge "[...]si osserva nello Stato della Città del Vaticano la legisla­zione vigente in Italia[...]", ma va studiata bene perché vedo ad esempio gli artt. 3 e 4 su cui bisognerebbe discutere. --DelforT (msg) 22:48, 9 gen 2014 (CET)
Interessante, se così fosse si "libererebbero" molte immagini interessanti. Comunque come scrivi giustamente va studiata bene. Inoltre, in caso di esito affermativo, andrebbe corretto il {{PD-Italia}} oppure creato un {{PD-Vaticano}} o simile.--151.67.222.253 (msg)
attenzione alle semplificazioni: è vero che all'inizio la legge dice che si rifà alla legge italiana, ma poi inserisce un bel numero di eccezioni che la rendono sufficientemente diversa, quindi non facciamo passare l'erroneo sunto che in Vaticano si fa come in Italia, non è così. Lo spirito prevalente della norma potrebbe tradursi come un ipotetico CC-BY-ND-NC-SA (è quindi sui generis) con 70 anni da opera e senza morte autore - è quindi tutt'altro sistema. -- g · ℵ (msg) 01:25, 10 gen 2014 (CET)
Esatto, intendevo proprio sottolineare che non è così semplice. Purtroppo non ho potuto leggere bene il tutto. --DelforT (msg) 01:26, 10 gen 2014 (CET)
Mi sembra che i paletti, per quanto riguarda le immagini siano i seguenti: a) non si possono usare immagini del Pontefice per scopi denigratori ecc. ecc., b) tutela delle immagini di "beni culturali" che dovrebbero essere equivalenti a quelle che per l'Italia includiamo tra quelli "protetti" (si fa per dire) dalle "belle arti" e quelli delle opere d'arte protette dal diritto d'autore, per le quali in ogni caso anche noi escludiamo il PD-Italia. Viceversa dovrebbero ricadere nel PD_italia le immagini di cerimonie, guardie svizzere e in generale quello che accettiamo per il PD-Italia.--Bramfab Discorriamo 10:48, 10 gen 2014 (CET)

(conflittato) Dopo aver letto il testo linkato [32], imho&ianal non credo ci sia spazio per il pubblico dominio in Vaticano almeno in tempi brevi. Come nota Gianfranco ci sono molte eccezioni e il testo mi sembra ambiguo in alcuni punti. Provo a fare il punto sulle eccezioni in funzione di wiki (ianal, ripeto):

  • (art 3). L'immagine (è possibile che il legislatore intenda il termine nell'accezione più ampia possibile) del papa è liberamente riproducibile ad uso didattico, culturale, religioso, scientifico a patto che sia riferita esclusivamente ad occasioni pubbliche e a meno che non leda, in qualsiasi modo anche eventuale, la sua "reputazione, decoro, prestigio". Inoltre, non può essere usata per scopi commerciali senza il consenso del Vaticano. A mio avviso, sia il vincolo di non-commercialità che quello della reputazione escludono dal pubblico dominio qualunque foto/video del papa scattata nel territorio del Vaticano, ma la escludono anche da un generico CC-by-SA (e a questo proposito dovremmo allora verificare se foto come questa, che sta nella voce Papa Francesco, non siano state scattate in territorio vaticano). L'unica licenza possibile dovrebbe essere necessariamente "non-commerciale" (NC) e "non opere derivate" (ND, per evitare ogni utilizzio improprio). Quanto sopra si applica anche alla "voce" del papa (comma 4) e forse/probabilmente (si dice solo che sono tutelati dalla "presente legge", ma non esplicitamente da quanto previsto nei commi successivi) ai suoi scritti e discorsi (comma 1). Non viene menzionata una data di termine e non ci scommetterei troppo, che per quanto ricade sotto questo articolo, valga il termine dei 70 anni. Imho, le uniche foto del papa che possono legittimamente entrare in PD o CC-by-SA sono quelle scattate al di fuori dello stato del Vaticano.
  • (art 4) questo articolo specifica che le riproduzioni fotografiche (su qualunque supporto e ottenute con qualsiasi mezzo) dei beni culturali (ovviamente in territorio vaticano) sono regolate dalla legge italiana (ricadono nell'art 1), ma specifica anche che gli unici soggetti legittimati a svolgere l'attività di riproduzione sono le istituzioni che hanno in custodia i beni culturali stessi (leggi Città del Vaticano). Questa precisazione, a mio avviso, esclude purtroppo dalla pubblicazione su wiki qualsiasi foto di un'opera d'arte scattata da un wikipediano in territorio vaticano. Il comma 2 pone un limite al diritto d'autore del Vaticano su queste riproduzioni che è quello di 70 anni dalla prima pubblicazione su un dato formato, ma specifica anche (comma 3) che il trasferimento della riproduzione su un altro formato costituisce una nuova pubblicazione (i diritti di natura economica, invece, non sembrano prolungarsi oltre i 70 anni dalla prima pubblicazione su un qualsiasi formato o dai 70 anni dalla morte dell'autore; vedi art. 4 comma 4). Ho il timore che la scansione in formato elettronico da un'opera cartacea faccia ripartire il "conteggio" perché si tratta di nuova pubblicazione e certamente non abbiamo foto digitali più vecchie di 70 anni. Per le foto di opere d'arte, quindi, verifichiamo che non ci sia il copyright della Santa Sede (ovvero, per art. 5 comma 1: papa, curia romana e istituzioni collegate; questo copyright vale per tutte le "opere create o pubblicate sotto il loro nome o per conto loro", art. 5; ) perché, in tal caso, non c'è speranza.
  • (art 6) Il diritto di attribuzione viene rivendicato anche in caso di cessione dei diritti, così come il diritto di opporsi a qualsiasi "deformazione, mutilazione o altra modificazione e ad ogni atto a danno dell'opera". Questo art. imho esclude ogni possibilità di pubblico dominio a breve termine. Le opere su cui il Vaticano possiede (o ha posseduto) il copyright richiedono l'attribuzione ed escludono la possibilità di qualsiasi opera derivata o licenza non conforme (interpreto così la frase su deformazioni etc..). Se fossero licenziate ipoteticamente sotto Creative Commons, sarebbero comunque sempre CC-by-SA-ND-NC.

In conclusione, a me pare una legge molto restrittiva che lascia poco spazio ad un utilizzo compatibile con Wikipedia.--Nanae (msg) 11:42, 10 gen 2014 (CET)

IMHO immagini come questa e questa non sono toccate dagli articoli 3,4,6 e quindi potrebbero benissimo essere Pd-italy in base all'articolo 1.--Bramfab Discorriamo 11:58, 10 gen 2014 (CET)
Mi sa di no. L'art. 4 parla di beni culturali e le due foto ritraggono parte della Basilica e del colonnato e sono state scattate sul suolo della Città del Vaticano, per cui ricadrebbero purtroppo sotto quell'articolo anche se il soggetto principale sono i prelati (ma la legge non fa queste distinzioni). Sicuramente c'è uno spazio per il PD e altre licenze libere per foto, sempre scattate in territorio vaticano, che non ritraggano il papa e beni culturarli (quindi edifici o opere che non sono sotto tutela), ma non so se valga la pena creare un template apposito per una categoria tanto ristretta.--Nanae (msg) 12:11, 10 gen 2014 (CET)
Per avere ancora più chiarezza, l'art.4 fa riferimento ai beni culturali citati nell'art.1 legge 25 luglio 2001. E quindi: "le cose, mobili e immobili, che presentano interesse artistico, storico, archeologico o etnografico, di spettanza della Santa Sede, dello Stato della Città del Vaticano[...]", seguono poi alcuni esempi particolari (cose d'interesse numismatico, carteggi, manoscritti, etc). --DelforT (msg) 13:41, 10 gen 2014 (CET)
Leggendo quest'ultimo documento ho l'impressione che la Basilica di San Pietro e il colonnato non siano tutelati da queste leggi. La tutela riguarda beni archeologici, vari tipi di beni mobili (che potrebbe interessare certe foto scattate all'interno della basilica), ville, parchi e giardini. Per quanto riguarda immagine e voce del Papa, (art. 3) finché si tratta di fatti, avvenimenti e cerimonie pubbliche le uniche limitazioni sono limitazioni tipiche del diritto di immagine, non particolarmente diverse da quelle presenti in altre legislazioni. Non sono incompatibili con le licenze libere, è compito di chi riutilizza le opere stabilire se l'uso che se ne vuol fare è legale. Non c'è neanche nessuna distinzione tra utilizzo commerciale e non commerciale (si parla di esporre, riprodurre e mettere in commercio, quest'ultimo non è più limitato). Per quanto riguarda il cambio di formato, mi sembra il tipico discorso delle opere derivate, se ripubblico un'opera di pubblico dominio potrei vantare dei diritti sulla mia ripubblicazione, ma i diritti dell'autore originale sono scaduti. E finché i diritti sono miei, ho diritto a rinunciarvi. In sintesi, i diritti sulle foto non scadono dopo 20 anni dalla pubblicazione ma quasi sempre dopo 70 (in alcuni casi 70 p.m.a.), le foto del Papa in atti pubblici in generale non hanno problemi mentre quelle in privato sì, limitazioni sui beni mobili e alcuni beni architettonici fuori da Piazza S. Pietro. A latere, le clausole SA e ND sono mutualmente esclusive... --Cruccone (msg) 16:03, 10 gen 2014 (CET)
(conflittato) Aspetta, perché l'art.1 della legge 25/07/2011 riporta "Oggetto della presente legge sono le cose, mobili e immobili, che presentano interesse artistico, storico, archeologico o etnografico [...] compresi [...] reperti archeologici, le cose d'interesse numismatico [...]" etc. --DelforT (msg) 16:31, 10 gen 2014 (CET)
Come la mettiamo, ad esempio, con le foto non di cerimonie pubbliche, ad esempio (scusate gli esempi brutti ma sono le foto più diffuse):
1) Foto scattate durante la ricognizione di salme di pontefici o di altre personalità (ad esempio la foto della salma di Cristina di Svezia, fotografata durante la ricognizione nel 1945) sepolte in San Pietro
2) L'esposizione della salma del pontefice all'interno della Basilica di San Pietro
3) Pontefici sul letto di morte (anche qui di foto ne girano parecchie) o appena defunti
4) In generale, "attimi di vita" al'interno di edifici su suolo del Vaticano
Infine, se ad esempio c'è la foto di un papa e sul muro dietro di lui è presente un'opera d'arte, tipo un quadro o una statua ?--151.67.222.253 (msg) 16:29, 10 gen 2014 (CET)
Sull'ultimo caso, probabilmente bisogna fare riferimento a commons:Commons:De minimis. Sul punto 2: io vedo le problematiche nelle foto all'interno quando queste raffigurano oggetti che possono essere sotto la tutela della legge dei beni culturali (quadri, oggetti liturgici). Una vista generale di una navata, la cupola presa da sotto non dovrebbero avere problemi. Sul Pontefice appena defunto, sarebbe interessante sapere se in quel momento è ancora "il Romano pontefice" o se si è già in sede vacante. --Cruccone (msg) 17:08, 10 gen 2014 (CET)
Per i due esempi che ho portato sopra io sottintendevo l'applicazione del commons:Commons:De minimis, anzi li ho selezionati appositamente. --Bramfab Discorriamo 17:37, 10 gen 2014 (CET)

Preso atto della cosa, riusciamo a scrivere qualche indicazione sia nella pagine che nel template ?--151.67.222.253 (msg) 13:00, 12 gen 2014 (CET)

Screenshot di documentario[modifica | modifica sorgente]

Buondì! In base a WP:SCREENSHOT non si può utilizzare lo screenshot di un film nella pagina dell'attore, ma solo in quella del film o del personaggio raffigurato; questa regola vale anche per i documentari, dove le persone che appaiono non sono attori? Cioè, per fare un esempio pratico, si può usare uno screenshot di superquark dove appare Piero Angela nella voce di Piero Angela? --Syrio posso aiutare? 11:10, 25 gen 2014 (CET)

No, il discorso è analogo (cfr anche WP:EDP). --DelforT (msg) 11:23, 25 gen 2014 (CET)
Noi accettiamo gli screenshot solo perché i personaggi dei film non esistono nella realtà e dunque è impossibile ottenere una loro fotografia se non dal film stesso, per gli attori o i presentatori (come Piero Angela) il discorso è diverso, per ottenere una loro immagine non è necessario fare lo screenshot del film.--dega180 (msg) 11:43, 25 gen 2014 (CET)
Ok, grazie. --Syrio posso aiutare? 11:47, 25 gen 2014 (CET)

Solo una precisazione, senza voler causare problemi: la persona in questione è, purtroppo, morta da qualche anno (fargli una foto è fuori discussione, dunque) e non si trovano sue immagini libere in circolazione (tant'è che anche en.wiki usa un'immagine in fair-use), quindi l'argomentazione (fra le altre, tutte generiche, che ignorano il caso specifico) «per ottenere una loro immagine non è necessario fare lo screenshot» cade: non c'è un'immagine libera e non si può farne una nuova. Per il resto, ho già detto all'ottimo Syrio, l'immagine resta cancellata. Non mi metto a fare wheel war per un'immagine, secondaria rispetto alle voci, ma trovo questo approccio alla lettura delle regole sull'EDP inutilmente burocratico. Fosse vivo e/o ci fossero sue immagini libere, capirei, così non vedo il senso. Proprio non c'arrivo. Poi, se non abbiamo trovato noi (io e Angelo, non è plurale majestatis xD) un'immagine libera, scusateci tanto. --Kal - El 12:22, 25 gen 2014 (CET)

la questione è interessante e me lo chiedo da tempo: è legittimo usare immagini in edp per persone morte, vero? --ppong (msg) 12:42, 25 gen 2014 (CET)
Per quello che penso io non è possibile fare lo screenshot nemmeno se la persona è morta, perché è sempre possibile teoricamente ottenere una sua immagine libera: basta che qualcuno che gli ha scattato una foto quando era vivo la pubblichi con licenza libera (e penso che una cosa del genere sia già capitata sui progetti wikimedia). Il problema avviene se per esempio vuoi fare una foto ad Indiana Jones, nessuno sulla faccia della terra ha una sua foto per il semplice fatto che Indiana Jones non è mai esistito se non all'interno del film.--dega180 (msg) 14:22, 25 gen 2014 (CET)
Comunque un disegnatore statunitense, è morto il 10 gennaio 2002, sono 12 anni passati ma in effetti non capisco che morto non cambia nulla o cambia molto per {{Screenshot copyrighted}}. Ad esempio come questo ed altre (non mi ricordo i nomi degli attori e delle attrici che avevo visto tempo fa), sono le persone vere e morti ma sono accettate con Screenshot copyrighted e perché a John Buscema non si accetta??? --Angelo.1961 (alias Bestione) 10:57, 26 gen 2014 (CET)
No, non sono accettate; i fotogrammi che vedi nella voce Paul Newman sono immagini libere, hanno altre licenze. Funziona come ha detto Dega180 --Bultro (m) 14:35, 26 gen 2014 (CET)
C'è un punto che non è stato evidenziato, l'art. 70 della legge sul diritto d'autore, quello che regola il diritto di citazione, se interpretato in maniera rigorosa non credo permetta di citare un'opera (in questo caso un documentario) per illustrare qualcosa di diverso dall'opera stessa (in questo caso una biografia). Qui c'è un articolo che parla della norma in questione e tratta un limite analogo. --Jaqen [...] 16:04, 26 gen 2014 (CET)

Screeshot per curiosità[modifica | modifica sorgente]

Volevo sapere se l'uso di uno screenshot per supportare una curiosità, come in The Sun (quotidiano britannico), sia un uso previsto dalle linee guida.--151.67.223.116 (msg) 11:27, 4 feb 2014 (CET)

Prima di tutto c'è da chiedersi se l'uso sia possibile in generale per i siti web. Attualmente non è previsto dalle regole, ma rispetterebbe la WP:EDP; non so però se rispetterebbe l'art.70. L'unica discussione che c'è stata credo sia Discussioni_template:Screenshot_copyrighted#Screenshot_di_siti? --Bultro (m) 14:08, 4 feb 2014 (CET)
Che io sappia, non vanno bene. In WP:SCREENSHOT si parla esplicitamente di "film, video musicali, videogiochi (anche molto vecchi), programmi informatici, cartoni animati, telefilm", quindi niente siti web. Ricordo anche che in passato utenti esperti come RanZag, Elitre e Filnik avevano sempre cancellato questo tipo di file. --DelforT (msg) 14:25, 4 feb 2014 (CET)

Screenshot di videogiochi[modifica | modifica sorgente]

Le voci Ash Ketchum e Gary Oak sono colme di file EDP. In particolare, 7 di questi file sono screenshot di videogiochi. Questa cosa è ammessa (sia per il numero, sia per il fatto che l'immagine del videogioco non viene inserita nella voce sul videogioco)? --Horcrux九十二 19:29, 6 feb 2014 (CET)

Dalla Nintendo abbiamo avuto esplicita autorizzazione all'uso delle immagini, non è il solito {{screenshot copyrighted}} e attualmente non c'è la regola di 1 immagine (comunque il numero dev'essere limitato). La voce non è sul videogioco ma è sul suo personaggio, e di solito consideriamo valido l'uso per i personaggi, dal momento che non esistono alternative libere... difficile fotografare un personaggio immaginario --Bultro (m) 23:37, 6 feb 2014 (CET)
In realtà il personaggio del gioco si chiama Rosso, mentre Ash Ketchum è semplicemente ispirato al personaggio del videogioco. Ma se la Nintendo lo permette, non c'è problema. Grazie, --Horcrux九十二 00:23, 7 feb 2014 (CET)

Immagini in PD copiate dal web[modifica | modifica sorgente]

Buondì! Scusate se la domanda è un po' stupida, ma è permesso caricare un'immagine in pubblico dominio prendendola da google immagini? Ho cancellato ieri sera un quadro di van Gogh (di cui avevamo già un'altra immagine, questa) che era dichiaratamente preso da google immagini, ma poi mi è venuto il dubbio. --Syrio posso aiutare? 12:23, 9 feb 2014 (CET)

che per caso la risposta è questa? --ppong (msg) 14:14, 9 feb 2014 (CET)
la risposta per Commons è quella, ampliabile nel senso che ciò che è PD deve poter essere opponibile come tale a chiunque sul pianeta, quindi se è PD carica. Per it.wiki, noi carichiamo qui il PD-Italia, che Commons non riconosce, io se capita lo prendo dove lo trovo, essendo PD. Non fa alcuna differenza dove lo troviamo, conta solo la fedeltà all'originale (nel senso che non ci siano alterazioni capaci di costituire valore autonomo), e per il file che hai detto, ripristinalo. -- g · ℵ (msg) 00:12, 10 feb 2014 (CET)
PS: fai un clic in più, da Google, e prendi il file più grande sul sito fonte: sempre PD è :-)

Foto di quadri[modifica | modifica sorgente]

Queste File:Autoritratto Lanteri.jpg, File:Regina Elisabetta Lanteri.jpg, File:Madonna lanteri.jpg e altre nella pagina di Alberto Lanteri (pittore) non dovrebbero essere autorizzate dall'autore/proprietario ?--Moroboshi scrivimi 18:53, 16 feb 2014 (CET)

Si. --MarcoK (msg) 19:06, 16 feb 2014 (CET)
sembra che sia stato l'autore o un suo amico a caricarli, ma il sito del pittore riporta indicazione di copyright: da cancellare. --ppong (msg) 19:10, 16 feb 2014 (CET)
Il fatto che sul sito ci sia l'indicazione di copyright non vuol dire niente, per pubblicare le immagini di quei quadri serve un tiket OTRS dell'autore, attualmente vanno cancellate.--dega180 (msg) 19:14, 16 feb 2014 (CET)
se il sito portasse un'indicazione di licenza libera ovviamente sarebbe diverso. --ppong (msg) 19:16, 16 feb 2014 (CET)
Rimuovo e lascio un avviso all'autore del caricamento.--Moroboshi scrivimi 19:33, 16 feb 2014 (CET)

Possibile grosso problema con immagini CC a risoluzioni differenti (discussione di dicembre su Commons che mi sembra qui sia sfuggita)[modifica | modifica sorgente]

A quanto so una delle usanze tipiche dei fotografi pro e semi-pro che collaborano a wiki e' quella di pubblicare foto a risoluzione ridotta su commons, continuando a vendere a parte quelle ad alta risoluzione. La stessa cosa è prevista anche in diversi accordi di donazione (es quello con il tedesco commons:Commons:Bundesarchiv). Bhe, su commons si sono accorti, con somma preoccupazione, che le cose in realtà non stanno proprio cosi' (discussione lughetta, ma vi consiglio di leggerla tutta).

In pratica con le CC si rilascia sotto licenza non il singolo file, ma il "tangible work" (opera?), per cui (per farla breve) se ho un'immagine a 2048x768 rilasciata in CC, e trovo online una versione a 4096x1536 che non si differenzia significativamente, a livello di creatività, dalla prima, allora posso applicare la licenza anche a quest'ultimo file, perche' è considerata la stessa opera. Inutile dire che questo manda a donnine allegre tutti i tentativi di attirare su wiki contributi professionali o provenienti da enti con il ragionamento "non perderete il controllo delle vostre immagini, perche' a noi rilascerete solo copie a risoluzione web e non stampa", oltre ad esporre a rischi legali l'utente che, usando in buona fede un'immagine HI-res libera presa su commons, si ritrovi denunciato dall'ente o dal fotografo che aveva uploadato o rilasciato tramite OTRS con licenza libera solo una versione LO-res, poi sovrascritta da un commonaro che ha trovato la versione a risoluzione migliore.

Su meta, a seguito di quanto discusso su Commons, si sta ipotizzando una linea guida interna che, come forma di cortesia e vista l'incertezza nel valuate quando l'opera puo' essere considerata equivalente, vieti il caricamento di versioni a risoluzione elevata di immagini che siano state caricate o donate a risoluzione ridotta, ma questo ovviamente non toglie che occorre avvertire chi ha intenzione di donare una foto che potrebbe involontariamente rilasciare in CC tutte le riproduzioni di quella foto, non solo per quella caricata.

Certo, accettassimo le CC-NC e/o non ci fosse stata tutta la recente caccia alle streghe contro le immagini rilasciate in GFDL, il problema sarebbe decisamente di minore impatto... --Yoggysot (msg) 06:21, 5 mar 2014 (CET)

intanto grazie per aver linkato le discussioni :-) Ci sono diversi spunti che sono emersi e di cui potrebbe essere utile lasciare qualche traccia anche nelle nostre pagine di policy e di aiuto, in primis la differenza fra copyright e licenza. Nessuno riesce a dirimere ufficialmente, né WMF né CC. Ad ogni modo, il succo che mi pare abbastanza condiviso è che quando ciò che viene licenziato è l'opera intesa come atto creativo dell'autore, esso è tale a qualsiasi risoluzione se le legislazioni nazionali non impongono di fare differenze; ove ciò fosse, se cioè le legislazioni imponessero di considerare le licenze come specificamente rilasciate per l'esemplare che accompagnano, in quel caso avremmo un problema, ma solo se qualcuno viene a caricare un file più grande.
In realtà, quando ci furono tentativi anche in Italia di legiferare in materia di bassa risoluzione, venne a evidenziarsi che la bassa risoluzione non è tanto la dimensione in pixel della foto, quanto piuttosto l'impostazione di compressione del jpeg. Provo a chiarire il senso pratico della differenza: con una foto jpeg di ottima qualità, anche aumentandone la scala di un 15-20% i principali programmi di editing consentono di produrre un esemplare più grande ancora sufficientemente fedele alla matrice più piccola. Viceversa, degradando l'immagine con l'applicazione di una compressione ad esempio al 50%, già ingrandendo al 103% la nuova immagine diventa di fatto inservibile, posto che lo fosse la matrice. Per di più, chi cede la licenza sa di avere l'opera in buona compressione, ha quindi - chiamiamolo così - il sorgente, che resterebbe l'unico dal quale si potrebbero ricavare copie di qualità buone per il riuso commerciale. Cioè, se volessi commerciare quella foto, non potrei usare quella licenziata in lowres, dovrei sempre tornare alla casa madre e chiedere, pagando, la hires, di cui la lowres diventa una specie di "trailer". Il fatto è che una regolamentazione dei fattori di compressione di una immagine è materia assolutamente non gestibile da regolamentazioni giuridiche, già non essendo facile in senso tecnico. Quindi le norme proposte in Italia si arresero sul punto tecnico, ma evidentemente non avevano nemmeno sfiorato la questione che ciò che è protetto e può essere oggetto di licenza è l'opera creativa, e non lo avevano fatto perché essa tale è a qualunque risoluzione. Anche perché bella sarebbe che laddove le licenze sono esplicitamente concesse per commercio (es. la foto del creativo per una pubblicità) si possa stampare una copia per il cartellone stradale senza che il fotografo abbia mai avuto uno studio alto abbastanza per tenercene una copia dentro di pari dimensioni da poter cedere ai pubblicitari: la licenza corre allo stesso modo anche se la foto è più grande, e la nostra LdA esplicitamente fa riferimento alla detenzione del negativo a dimostrazione del fatto che non è la dimensione della matrice a far differenza e che ciò che si trasmette è la composizione nella sua essenza morfologica e cromatica.
Un punto di logica vuole poi che, per ogni caso in cui ci sia licenza di modifica (derivative work), se io ingrandisco faccio una modifica in tutto simile giuridicamente al passare la foto al bianco e nero o al mettere i baffi sulla Gioconda, perciò se modifico una immagine con una sua copia - comunque ottenuta - più grande, sto solo applicando la licenza. La cessione con licenza che ammette il derivato se la deve valutare chi la rilascia, visto che sono disponibili ed in uso forme di licenza che non l'ammettono.
Circa le resistenze dei professionisti, dobbiamo ricordare che ci sono pervenute vertenze anche per foto in PD Italia (addirittura per foto che si vedono dappertutto tranne che in WP perché siamo sempre nell'ottica della disponibilità verso gli interlocutori) e che comunque la categoria cerca comprensibilmente di difendersi come può. Non credo proprio con azioni infondate, anche se vanno di moda, ma comunque prova a tenere le posizioni ad ogni costo. Ciò posto, non abbiamo qui scopi di concorrenza commerciale, le immagini devono avere un fine di "knowledge", devono essere istruttive, non si tratta di rubare la bella foto al National Geographic per distribuirla gratis. Io non so cosa diciamo agli Enti (mi è capitato di dire del "web-no-stampa" quando le norme stavano per andare nella direzione del lowres, poi non ci sono più andate), so che quanto c'è di istruttivo in una foto verosimilmente si apprezza già in lowres e solo raramente serve una hires per poter cogliere chissà quali dettagli, l'entomologia può giovarsene molto, la geografia molto meno. Sicuramente, per quanto ci riguarda più da vicino, bisogna insistere nell'uso del PD Italia, spiegando che poi ci vuole sempre un senso per le licenze ed una ragione per i diritti. Se il BundesArchiv fosse stato in Italia, sarebbe stato tutto PD Italia (e PD Italia sono, anche se non ce lo stiamo scrivendo sotto, quelle foto del BundesArchiv scattate in Italia o in zone di operazioni belliche che in quel momento erano nella disponibilità di fatto e quindi giurisdizionale italiana). Noi infatti, per il knowledge, non andiamo in cerca di opere dell'arte fotografica, ci servono immagini descrittive ed istruttive, che potrebbero - perché no - contenere anche espressioni di creatività, ma non è ciò che cerchiamo. Infine, il nostro lavoro è distribuito nell'ottica della redistribuibilità e massima riutilizzabilità, tuttavia il nostro lavoro non è distribuire, è costruire l'enciclopedia (o i prodotti dei Progetti fratelli), quindi se poi l'immagine degradata va bene per il web e non va bene per una stampa patinata, a noi serve per il web, sperabilmente anche per altro, ma anche solo per il web ci va bene: facciamo questo. La visione "di cortesia" di WMF mi pare perciò accettabile, ma visti i soggetti che sono stati chiamati ad interessarsi della questione (da CC a FSF), credo ci sia da attendersi qualche evoluzione a breve. -- g · ℵ (msg) 10:30, 5 mar 2014 (CET)
Il problema, per quel che capisco, e' che modificare un'opera nel senso di "mettere i baffi alla Gioconda" crea un'opera derivata, mentre prendere da qualche parte un'opera visiva a maggiore risoluzione che, alla vista, sia comunque riconducibile a quella a bassa risoluzione, non crea un'opera derivata, ma fa scegliere tra due rappresentazioni dell'opera stessa. Poi ovvio, se si tratta di una foto astronomica usata per la rilevazione di oggetti ad alta magnitudo, ci saranno stelle che in una versione tiff 5000x5000 si vedranno, mentre nella jpeg 1000x1000 no, perche' saranno pixel persi nel ridimensionamento e negli artefatti della compressione, per cui ho di fronte due "opere" differenti con soggetti e contenuti differenti, ma se si tratta del paesaggio al tramonto con la casetta e la strada che gli passa a fianco, la versione a 5000x5000 sarà visivamente uguale a quella 1000x1000 dal punto di vista della composizione e dei soggetti presenti (o comunque, c'e' il rischio che a decidere che sono la stessa o e si possa usare la migliore esponga a grane legali).
La definizione di opera (work) sotto licenza invece del singolo file o riproduzione credo che sia dovuta alla necessità di mantenere la licenza anche in caso di cambio di medium (un file di testo con un libro in CC, viene stampato e rimane in CC, viene riacquisito con OCR e rimane sempre in CC), ma probabilmente chi ha scelto questi termini non ha preso in considerazione campi come quello fotografico dove la stessa opere a risoluzioni differenti commercialmente e' considerata una cosa differente.... ma lo stesso si potrebbe applicare anche al video, pensiamo ad un filmato mandato in streaming in CC-by-SA a bassa risoluzione dauna rete televisiva, ma venduto in bluray in alta, con l'interpretazione "stessa opera" si potrebbero prendere i BR, editarli e mettersi a venderne versioni derivate che partono dal video in risoluzione massima...--Yoggysot (msg) 05:28, 6 mar 2014 (CET)
Ricordo una discussione su Commons relativa alle foto dell'archivio tedesco. Già al tempo mi era sembrato strano che fotografie rese disponibili ad una precisa risoluzione (800 px sul lato lungo) potessero essere bellamente pubblicate su Commons in CC-by-sa. Non ho letto l'accordo tra l'entre tedesco la Wikimedia tedesca, ma a me pare evidente che se ti concedono qualcosa a certe condizioni, la licenza risultante non può essere solo la CC-by-sa, ma dovrà avere un addendum specifico. Il che non vuol dire che in tal caso le immagini non possano essere considerate libere, si tratta solo di specificarlo nei termini di riutilizzo della foto, cioè serve una licenza "nuova". Ad esempio CC-by-sa + "qualcosa". Poi si tratta di verificare se la licenza risultante è compatibile con i nostri concetti di licenza libera (riutilizzo, modifica, commerciabilità, ecc.). --Amarvudol (msg) 11:18, 6 mar 2014 (CET)
"...ma a me pare evidente che se ti concedono qualcosa a certe condizioni, la licenza risultante non può essere solo la CC-by-sa, ma dovrà avere un addendum specifico...." ho il sospetto che ci stiamo avviluppando in un "non sense": se qualcuno concede qualcosa su cui ha legittimo diritto (e capacita' di intendere e volere quando concede') la licenza del concesso non potrà che essere quella che viene definita dal concedente all'atto della concessione. Se i tedeschi hanno concesso immagini ad alte definizioni allora le immagini concesse sono ad alta definizione. Se sono state concesse CC-by-sa sono CC-by-sa, non ridefinibile a posteriori, se sono state concesse diversamente saranno già definite diversamente.
Piu' in generale se scatto una fotografia ad alta definizione e la metto come tale in common come CC-by-sa, concede il diritto di usarla in alta definizione.--Bramfab Discorriamo 12:22, 6 mar 2014 (CET)
Scusa Branfab, forse non ho capito la tua obiezione. L'Archivio federale tedesco ha "donato" un mucchio di fotografie già digitalizzate e le ha concesse in un dato formato (lato lungo 800px) permettendone la distribuzione con licenza CC-by-sa e Commons le ha pubblicate. Premesso che non ho letto l'accordo tra Archivio federale e Wikimedia Germania e che la licenza è la versione CC-BY-SA 3.0 DE che potrebbe contenere sfumature che non capisco riguardanti la natura dell'"opera" licenziata, mi pare che la concessione riguardi solo quelle versioni delle fotografia (cioè i file "donati" in quel particolare formato, jpg, 800px lato lungo). In tal senso è pertinente il dubbio emerso dalla discussione linkata da Yoggysot. Ad esempio questa foto è resa disponibile e licenziata solo nel formato 800px lato lungo (l'originale è quello "pre crop" caricato il 4 dicembre 2008 dal bot). L'Archivio federale ha una pagina dedicata a quella stessa foto da cui si evince che il file "originale" (immagino sia la scansione fatta dal cartaceo) ha una risoluzione diversa (2861x3888 px per 1.4 MB di dimensione del file). Come vedi ballano due versioni digitali della stessa foto: una CC-by-sa su Commons, l'altra di formato superiore che l'Alchivio federale ha memorizzato in qualche hard disk. Inoltre c'è l'oginale cartaceo che suppongo sia in qualche armadio in Germania. Ora, a parte il fatto che da quella pagina non sono riuscito a scaricare il file in formato "grande", ma solo la versione che appare nella pagina web, mi chiedo: se l'Archivio federale decidesse di rendere disponibile, chessò, a pagamento, la versione "grande" di quel file, noi potremmo utilizzarlo perché lo abbiamo già ottenuto CC-by-sa in un formato diverso? Il dubbio riguarda proprio il fatto che la CC-by-sa sembrerebbe coprire l'opera, non tanto il formato con cui è stata resa disponibile. Nel caso delle foto tedesche, l'"addendum" alla licenza c'è già ed è implicita nelle concessione da parte dell'Archivio federale di file in fomato "lato lungo 800px". Nelle pagine di Commons di ogni singola foto si parla però solo di licenza CC-BY-SA 3.0 DE. --Amarvudol (msg) 14:00, 6 mar 2014 (CET)
Mi sembra evidente che la licenza di un file immagazzinato in Commons debba riguardare il file stesso, la stessa azione di creare un file a risoluzione ridotta lo stacca e distingue dall'originale. Da un concessionario di auto compro uno specifico esemplare di vettura, non il modello di per se' e se dono al museo della scienza e tecnica la mia Topolino gli dono la mia Topolino. L'unico modo per avere una immagine a risoluzione maggiore di quella presente in Commons e' di avere sottomano il negativo (o diapositiva) o un file a maggiore risoluzione preso da un'altra fonte che non può in ogni caso tecnicamente derivare da quello presente in Commons. Per entrambi i casi o ho ricevuto il dato legalmente e in tal caso mi sara' stato dato a certe condizioni (esplicite o implicite, ma sempre garantite tramite legge) oppure illegalmente, in entrambi i casi nulla che vedere con quello che c'e' negli hard disk di Commons. Ho sempre l'impressione che questa discussione o sue complicazioni sia nate o da avvocati che temono di essere disoccupati o da impiegati UCAS.--Bramfab Discorriamo 14:40, 6 mar 2014 (CET)
Scusate se salto senza praticamente leggere, ma mi pare di ricordare da qualcosa che lessi lì all'epoca, forse non in quel thread però, che questo aveva a che fare con la nuova 4.0. Se mi sbaglio mi corrigerete, --Elitre 16:03, 6 mar 2014 (CET)
A livello legale preferisco non esprimermi, a livello morale io penso che sia giusto considerare l'opera a risoluzione ridotta come derivata da quella a piena risoluzione, e che pertanto la licenza applicata all'opera a minore risoluzione non debba estendersi all'originale. In ogni caso, per chi invoca la GFDL, se non ricordo male la GFDL prescrive di rendere disponibile il sorgente (da cui c'era chi diceva che è inapplicabile alle immagini a meno che esista il raw). --Cruccone (msg) 14:56, 7 mar 2014 (CET)

(rientro)@Bramfab: dici "Mi sembra evidente che la licenza di un file immagazzinato in Commons debba riguardare il file stesso": il problema e' proprio quello, visto che io un file devo poterlo stampare, poi riscansionare, ecc... mantenendo sempre la stessa licenza CC (tutte operazioni che cambiano il media con cui lo trasferisco, ma non creano un derivato dell'opera), quelli di creativecommons hanno impostato la protezione a livello di copyright dell'opera, e non a livello di singola istanza della stessa in un particolare formato. E a questo punto, se la legge dice che l'l'"opera fotografica" (che e' quella su cui l'autore ha il copyright) jpeg a 1024 pixel di larghezza e' la stessa di quella jpeg a 2048 pixel, che a sua volta è la stessa a quella raw a 4096 pixel, perche' pur essendo dimensioni differenti e' sempre la stessa opera, rilasciare in CC quella a 1024, per il funzionamento del CC, vul dire rilasciare anche quella a 4096. Il che vuol dire che finchè il 4096 sta solo sul PC del fotografo non cambia nulla, ma appena esce chiuqnue ci mette le mani sopra può usarlo in base alla licenza rilasciata per il 1024.
I siti che vengono fotografie (e in generale i forografi), usando licenze apposite, limitano invece la cessione dei diritti ad una certa risoluzione, spesso anche ad un certo uso (solo web, solo stampa, solo stampa su una particolare rivista, ecc...), ma queste limitazioni aggiuntive non sono compatibili con le CC.
Segnalo che di la' la discussione sta andando avanti qui Commons:Commons_talk:Project_scope#Copyright_holders.27_wishes_about_high_resolution_files (oldid attuale).--Yoggysot (msg) 16:48, 7 mar 2014 (CET)

Veramente Io leggo "Although CC licenses get attached to tangible works (such as photos and novels), the license terms and conditions apply to the licensor’s copyright in the licensed material." Se come licensed material consegno un file ad una certa risoluzione, quel file e' il materiale licenziato. Viceversa se "impresto per la scannerizzazione il negativo, una buona stampa, la diapositiva" sta a me indicare con quale risoluzione questa può essere scannerizzata, ma in ogni caso il licenzed material sara' il file ricavato dalla scannerizzazione. Diverso e' il caso di un testo che per sua natura non e' legato a grafismi particolari, potrebbe anche essere riprodotto per il CC all'amanuense o con caratteri bodoniani.
I fotografi per ovvie ragioni preferiscono licenze più esplicite a scanso di equivoci, ma dovrebbe trattarsi solamente di aggiungere le bretelle alla cintura per non rimanere in mutande a braghe calate. La citazione che fanno in http://wiki.creativecommons.org/Frequently_Asked_Questions#How_do_I_know_if_a_low-resolution_photo_and_a_high-resolution_photo_are_the_same_work.3F si riferisce non a fotografie originali (ossia vere opere fotografiche), che sono quelle di cui discutiamo, ma a riproduzioni fotografiche di immagini in PD questo e' il riferimento legale USA.--Bramfab Discorriamo 17:33, 7 mar 2014 (CET)

Estensione del diritto d'autore[modifica | modifica sorgente]

è notizia di oggi che il diritto d'autore è stato innalzato a 70 anni. IANAL, ma presumo che vada riscritto il periodo che comincia con

Opere cinematografiche, audiovisive o sequenze di immagini in movimento di cui risale almeno a 50 anni fa la data di fissazione su pellicola ...

facendo riferimento alla nuova normativa vigente in Italia. --valepert 16:05, 12 mar 2014 (CET)

Attenzione però che l'art. 4 del decreto legislativo stabilisce che:
Le disposizioni di cui agli articoli 75 e 85 della legge 22 aprile 1941, n. 633, come modificati dal presente decreto, nonche' gli articoli 84-bis e 84-ter della predetta legge, introdotti dal presente decreto, si applicano alle fissazioni di esecuzioni e ai fonogrammi per i quali l'artista, interprete o esecutore, e il produttore di fonogrammi erano ancora protetti, in virtu' delle disposizioni in vigore prima dell'entrata in vigore del presente decreto legislativo, alla data del 1° novembre 2013 e alle fissazioni di esecuzioni e ai fonogrammi successivi a tale data.
In pratica dovrebbe essere evitato il fenomeno dei "copyright zombie", per cui se una cosa era già entrata nel pubblico dominio ci rimane. Inoltre bisogna considerare anche l'art. 3 che differenzia le cose a seconda che la registrazioni venga pubblicata, e se ho capito bene cambia ulteriormente a seconda di come viene pubblicata. --Jaqen [...] 16:41, 12 mar 2014 (CET)
NB: la norma tocca solo produttori di fonogrammi, artisti interpreti e artisti esecutori. Per quasi tutto il resto il diritto d'autore dura già 70 anni, e non a partire dalla pubblicazione ma dalla morte dell'autore. --Jaqen [...] 16:58, 12 mar 2014 (CET)
In sostanza sì, non c'è appropriazione del PD. Teniamo alta l'attenzione perché molti "uccellini" da più parti fischiettano che potrebbe essere in programma una manovra di questo genere. -- g · ℵ (msg) 22:58, 12 mar 2014 (CET)
Per la cronaca Wikimedia Italia il 5 marzo si è lamentata di questa direttiva (famigerata 2011/77/EU) presso le sedi competenti, con wmit:Consultazione_europea_sul_diritto_d'autore. In altri paesi è andata peggio e l'estensione è stata retroattiva, un bel caos. --Nemo 20:36, 14 mar 2014 (CET)
[OT] una domanda molto semplice: perché di questa lodevole iniziativa targata WMI non trovo notizia qui (o nelle discussioni al bar dei giorni successivi)? --valepert 20:45, 14 mar 2014 (CET)
Perché al bar era già stata segnalata la discussione generale in Meta da cui è derivato il nostro testo, mi risulta. Lo "spam" raramente produce interesse per simili barbosi compiti, ergo ho preferito segnalare in lista e in quelle discussioni piú specifiche che mi sono venute in mente e dove sapevo/ipotizzavo che si trovava la massima parte dei potenziali interessati. Autoincensarmi al bar dopo il fatto non mi garba, possono segnalare altri se lo ritengono interessante. --Nemo 02:08, 15 mar 2014 (CET)

Copyright foto "nei" teatri[modifica | modifica sorgente]

Qualcuno mi sa dare delucidazioni su questa rimozione, e soprattutto sulla motivazione inserita? . danyele 14:11, 7 mag 2014 (CEST)

Eh le opere di teatro o le opere cinematografiche sono opere d'arte e come tali non possono essere utilizzate per produrre opere derivate come fotografie. Infatti quando entri nei cinema e nei teatri c'è scritto esplicitamente che non è possibile fare filmati o scattare delle foto.--dega180 (msg) 11:19, 8 mag 2014 (CEST)
PS: Ovviamente bisogna vedere se, quando è stata scattata quella foto, l'attrice stava recitando.--dega180 (msg) 11:20, 8 mag 2014 (CEST)
E' stata tolta dalla voce per ripicca da un utente. Siamo pieni di immagini di artisti fotografati sul palcoscenico. Per discutere eventualmente della licealita' dell'immagine specifica andare su Commons dove e' immagazzinata. --Bramfab Discorriamo 12:11, 8 mag 2014 (CEST)
I cartelli con il divieto di fare foto in realtà non sono dovuti a questioni di copyright, ma al Art. 85-bis del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza
« 1. E' vietato introdurre, installare o comunque utilizzare abusivamente nei luoghi di pubblico spettacolo, dispositivi od apparati che consentono la registrazione, la riproduzione, la trasmissione o comunque la fissazione su supporto audio, video od audiovideo, in tutto od in parte, delle opere dell'ingegno che vengono ivi realizzate o diffuse.

2. Il concessionario od il direttore del luogo di pubblico spettacolo deve dare avviso del divieto di cui al primo comma mediante affissione, all'interno del luogo ove avviene la rappresentazione, di un numero idoneo di cartelli che risultino ben visibili a tutto il pubblico. »

Notare tralatro che, nonostante la norma risalga a quando i videofonini erano già diffusi (art. 21 del Decreto Legislativo 16 marzo 2006, n.140, emesso d'urgenza a camere sciole a ridosso delle elezioni), la norma punisce non l'uso, ma la semplice "introduzione" di apparati atti a fare registrazioni: chiunque ha uno smartphone con fotocamera o funzione di memo vocale commette una violazione solo entrando a teatro o al cinema o nel luogo in cui avviene un concerto, anche se tiene fin da subito il telefonino spento, pena l'arresto fino a tre mesi o con l'ammenda fino a € 206,00. Visto che di retate fuori dai cinema per arrestare le decine di persone che ad ogni spettacolo violano questa norma non ne ho mai visto, immagino che, tranne per quelli eventualmente beccati a fare degli screener, sia una delle norme meno applicate della legislazione italiana... --Yoggysot (msg) 17:24, 8 mag 2014 (CEST)

────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────Ho idea però che la norma sia stata fatta proprio per evitare che uno scatti foto o giri dei video ad opere protette da copyright. Il fatto che poi "tutti lo fanno" è un altro discorso. Teoricamente, come molti di noi sanno, è vietato anche scattare foto ad edifici nuovi ma, come si suol dire, "tra il dire e il fare c'è in mezzo il mare".--dega180 (msg) 17:46, 8 mag 2014 (CEST)

scattare foto a edifici non è vietato, è vietato pubblicarle (ma il discorso di dega resta valido). --ppong (msg) 17:51, 8 mag 2014 (CEST)
Tornando al TULPS, "supporto audio, video od audiovideo" non so se includa anche fotografie. E una fotografia come quella di cui parliamo nel caso specifico faccio fatica a immaginare che qualcuno possa vederla come una violazione dei diritto d'autore sullo spettacolo teatrale. In qualche caso può darsi che ci siano delle "house rules" del teatro che vietano di fare foto, ma rientrano nelle non-copyright restrictions di cui per policy Commons non si interessa. --Jaqen [...] 19:09, 8 mag 2014 (CEST)

Rielaborazione degli stemmi italiani[modifica | modifica sorgente]

Vorrei togliermi due dubbi:

  • nelle relative linee guida si dice che per il caricamento degli stemmi dei comuni italiani la licenza corretta da usare è {{StemmiComunaliItaliani}}+{{Fairuse-stemmi}}, applicabile dunque alle immagini scaricate dai siti delle relative istituzioni e alle copie originali, ma se sono io a ridisegnare/rielaborare uno stemma posso scegliere la mia licenza (e quindi eventualmente caricarla su Commons) o devo applicare comunque quella sopracitata?
  • riguarda AraldicaCivica.it: questo sito, di solito richiamato dal template {{StemmiComunaliItaliani}}, contiene le illustrazioni degli stemmi sia originali che ridisegnati dagli autori del sito. Tenendo in considerazione che i contenuti sono rilasciati con licenza CC-BY-NC-ND-3.0 e che alcune loro rielaborazioni sono state riconosciute ufficialmente dai relativi comuni (c'è scritto "Stemma ufficiale"), per cui l'uso della coppia di licenza può avere un motivo, perché per altri disegni caricati qui la licenza è sempre StemmiComunaliItaliani+Fairuse-stemmi e non StemmiComunaliItaliani+Cc-by-nc-nd-3.0 o anche solo {{cc-by-nc-nd-3.0}}? (Es. lo stemma di Carpineto Romano e l'equivalente su Araldica Civica in cui c'è scritto "Stemma non ufficiale")

--Fabyrav parlami 20:54, 16 mag 2014 (CEST)

Qualcuno ti può rispondere in forma più precisa, intanto spiego brevemente. Il problema con gli stemmi comunali non è tanto di copyright, ma del fatto che il loro uso è regolato dal comune, che deve autorizzare l'uso da parte di terzi. Anche se lo ridisegni tu, sostanzialmente, ci sono le limitazioni. --Cruccone (msg) 20:56, 19 mag 2014 (CEST)
Il punto è anche questo, tali limitazioni, se non sono di copyright, sono le stesse che già si applicano anche agli altri stemmi di tutto il mondo oppure riguarda esclusivamente la casistica italiana? --Fabyrav parlami 23:08, 19 mag 2014 (CEST)
Le limitazioni sono proprie della giurisprudenza italiana, infatti per essa: «La tutela dello stemma come elemento grafico rappresentativo della identità dell'ente è riconducibile nell'ambito della tutela civilistica che l'ordinamento riserva al diritto al nome, prevista dall'art. 7 del codice civile … Per le considerazioni suesposte, il comune potrà agire contro chiunque, al di fuori dei casi di concessione in uso di cui alla citata norma regolamentare, utilizzi il proprio stemma o che autorizzatovi, ne faccia un uso non consentito» (da qui); queste limitazioni riguardano il cosiddetto "bozzetto ufficiale"; se lo stemma viene ridisegnato in modo da essere distinguibile dal disegno ufficiale (ma rispettando la blasonatura e le norme proprie dell'araldica) non dovrebbero esserci problemi; per un punto di vista un po' differente vedi anche quest'altro testo.—GJo ↜↝ Parlami 10:44, 20 mag 2014 (CEST)
Quindi quello che hai citato è una delle tante limitazioni presenti al mondo? La domanda quindi è se io, ridisegnando lo stemma rispettando le regole dell'araldica e della blasonatura, posso scegliere io una licenza libera e accompagnarla con il template Insignia («L'uso di questi simboli è soggetto a restrizioni in diversi paesi. Queste restrizioni sono indipendenti dallo status del copyright.»)? Mi sono letto anche questo saggio pubblicato su Araldica Civica. --Fabyrav parlami 23:01, 20 mag 2014 (CEST)
A mio modesto parere si, puoi ridisegnare lo stemma a patto che questo non sia una "copia carbone" di quello presente nel bozzetto ufficiale.—GJo ↜↝ Parlami 00:09, 21 mag 2014 (CEST)
Proprio no, perché se esiste una tutela sarà sulla forma dello stemma e non su una particolare immagine (dunque ricadrebbe su qualsiasi immagine che ne riproduca la forma). --MarcoK (msg) 14:42, 21 mag 2014 (CEST)
io direi di sì invece, perché lo stemma è un insieme di simboli, che può essere raffigurato da autori diversi che avranno ciascuno i propri diritti sulla raffigurazione che hanno creato. dubito che una particolare blasonatura possa essere protetta da copyright. --ppong (msg) 14:56, 21 mag 2014 (CEST)
a proposito qui si afferma questa stessa cosa. --ppong (msg) 15:02, 21 mag 2014 (CEST)
Caro Marcok se leggi il parere legale sopra riportato vedrai che si riferisce all'«elemento grafico rappresentativo della identità dell'ente», può essere questo «sulla forma dello stemma»? Proprio no, perché vorrebbe dire, ad esempio che il comune di Firenze potrebbe impedire l'uso del giglio fiorentino a qualsiasi altro ente o persona (e il giglio di Firenze compare su decine, se non centinaia, di stemmi civici e non), stesso discorso per lo stemma con la croce di San Giorgio di Milano (usato da Genova, Alessandria ecc. ecc.) o per un semplice partito come lo stemma di Napoli; la tutela riguarda lo stemma del comune disegnato in un certo modo (cioè di norma il cosiddetto bozzetto ufficiale) e non altre versioni che siano da questo chiaramente distinguibili.—GJo ↜↝ Parlami 15:05, 21 mag 2014 (CEST)
Occhio che si sta parlando non di una parte dello stemma ma dello stemma nel suo complesso. Se provate a ridisegnare lo stemma che so, di Firenze, è una semplice imitazione, non uno stemma diverso, e se poi lo utilizzate pubblicamente in un modo ritenuto incongruo dall'ente stesso, vi beccate una denuncia. Quindi fate molta attenzione per piacere. --MarcoK (msg) 15:13, 21 mag 2014 (CEST)
Ma infatti non deve essere uno «stemma diverso» visto che quello che si desidera è avere una rappresentazione di un certo stemma comunale, ma deve essere un'immagine abbastanza differente da rendere chiaro che non è lo stemma ufficiale; per altro è certo che se ne fa un uso incongruo c'è il rischio di una denuncia ma non mi sembra sia questo quello di cui stiamo parlando. Inoltre Fabyrav chiedeva se «tali limitazioni, se non sono di copyright, … riguardano esclusivamente la casistica italiana» ed io direi che siamo proprio in questo caso.—GJo ↜↝ Parlami 15:20, 21 mag 2014 (CEST)
Allora, la voce di Firenze usa il gonfalone di Araldica Civica (CC-BY-NC-ND-3.0) e lo stemma presente su Commons (GFDL + CC-BY-SA-3.0), disegnato da qualcuno che ha riprodotto in maniera "personale" un simbolo che ricalca in maniera simile lo stemma ufficiale. I limiti di cui stiamo parlando, secondo me, rientrano tra le restrizioni non legate al diritto d'autore (non-copyright restriction): WMF, Commons e le varie wiki fanno in modo che le immagini siano libere da copyright, poi però si interessano meno delle altre restrizioni (facendo un esempio che potrebbe non c'entrare niente con la casistica italiana: lo stemma con la svastica nazista è disegnata da un autore e quest'ultimo lo pubblica con una licenza libera, ora però in Germania esiste un'altra restrizione che ne impedisce l'uso, essendo un simbolo vietato, e su Commons esistono gli appositi disclaimer, il responsabile quindi sarà l'utilizzatore del file, non più la WMF o chi ha ridisegnato/caricato lo stemma). Provo a fare questo ragionamento: ecco lo stemma del comune di Colledara (sul relativo sito), bozzetto ufficiale disegnato in una certa maniera: io invece lo voglio ridisegnare in "maniera diversa", secondo le attuali regole di araldica previste, ma applicando un mio stile, e che ovviamente non avrà una sua ufficialità; la metto su Commons, come PD, ma al contempo aggiungo il disclaimer sul fatto che comunque rappresenta uno stemma comunale e che un utilizzo inappropriato, secondo le restrizioni, può dar luogo a denunce, ma io intanto non ho violato copyright. È così? --Fabyrav parlami 19:44, 21 mag 2014 (CEST)
Si, per quanto detto sopra si.—GJo ↜↝ Parlami 09:40, 22 mag 2014 (CEST)

Foto di edifici[modifica | modifica sorgente]

Ciao, scusate ma torno su un argomento che è già stato discusso in passato ma di cui io non ho capito quale sia stata la conclusione visto che ci sono immagini come quella di questa voce oppure questa. L'immagine di un'opera architettonica, come un palazzo/condominio costruito negli ultimi 100 anni, il cui l'autore non è ancora deceduto o non lo è comunque da più di 70 anni, può essere utilizzato su wikipedia italiana?--Maxperot (msg) 22:23, 16 mag 2014 (CEST)

Sud Africa[modifica | modifica sorgente]

Qualcuno mi sa dire se per il Sud Africa valgono i soliti 70 anni dalla morte dell'autore oppure se vi è qualche legge particolare ?--MidBi 15:59, 26 giu 2014 (CEST)

su commons hanno due tag per il PD sudafricano, uno per i 50 anni dalla pubblicazione e uno per le immagini provenienti da testi legislativi (e simili). --valepert 16:06, 26 giu 2014 (CEST)