Dinohippus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Dinohippus
Stato di conservazione: Fossile
Dinohippus leidyanus 3.JPG
Scheletro di Dinohippus leidyanus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Perissodactyla
Famiglia Equidae
Sottofamiglia Equinae
Tribù Equini
Genere Dinohippus
Specie e sottospecie
  • Dinohippus interpolatus
  • Dinohippus mexicanus
  • Dinohippus spectans

Il Dinohippus (dal greco: "cavallo terribile"), è un mammifero erbivoro estinto, appartenente alla tribù degli Equini vissuti nel Nord America circa 10.3 - 3.6 milioni di anni fa, nel Miocene e nel Pliocene.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Probabilmente era la specie più prosperosa fra tutti gli Equus del Nord America e dai resti fossili pare che non possedesse una faccia concava. Aveva un particolare "apparato stabile" a livello degli arti, formato da ossa e diversi tendini; questo apparato gli consentiva di conservare l'energia rimanendo in piedi per lunghi periodi. Il Dinohippus è il primo rappresentante degli equini estinti che presenta una forma rudimentale, la quale fornisce ulteriori prove della stretta parentela col cavallo moderno. Inizialmente si pensava che fosse un cavallo monodattilo, ma un reperto fossile rinvenuto nel 1981, in Nebraska, dimostra che alcuni di questi erano tridattili.

Cranio di Dinohippus leidyanus

Distribuzione dei fossili[modifica | modifica sorgente]

Fossili di Dinohippus sono distribuiti soprattutto in Nord America, in più di 30 siti: dalla Florida all'Alberta e nel Messico centrale.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi